Perchè tanto clamore per un omicidio?

L'ignobile sciacallaggio sul delitto di Tor di Quinto non ha precedenti.

La nostra bella società è ormai insensibile al sangue altrui, l'omicidio brutale è anzi una delle più redditizzie forme di intrattenimento e di spettacolo.Gole tagliate, corpi bruciati o chissa come torturati sono pane quotidiano, i Tg sono fatti per un terzo di cronaca nera ferocissima.

Omicidi su omicidi, uno più efferato dell'altro: questo è l'elemento ricorrente della nostra industria dell'informazione.

Ovviamente, ad ogni omicidio viene solitamente riservato il piccolo, morboso, spazio che merita che, a seconda del sangue versato, può essere di 1 o 2 minuti, se non addirittura di due servizi nello stesso Tg.

Ma che un solo, banale, omicidio (parlo sempre col cinico linguaggio dei nostri "giornalisti) occupi per giorni e giorni i primi 15 minuti di ogni Tg e le prime pagine di tutti i quotidiani, è cosa a dir poco irripetibile e sconcertante.

Perchè tanto clamore?

Forse, perchè l'assasino è romeno?

...

Aggiornamento:

E s', caro Dylan.

é assolutamente pretestusa l'obiezione: perchè dedicare una cinquantina di ore di Tg ad un morto e nessuno per le decinbe di migliaia di poveri cristi uccisi dalle nostre bombe "democratiche"?

Che pretestuosità...

Aggiornamento 2:

Ti inviterei ad essere più rispettoso verso i popoli massacrati dall'imperialismo, quelli che tu chiami cinicamente "Bobunistan". Sai, si tratta di morti veri... Forse meno belli e ricchi dei nostri, ma pur sempre veri.

Aggiornamento 3:

Muska: sono sinceramente convinto di ciò che dico appunto perchè mi ritengo molto sensibile.

Per me, questo è, senza mezzi termini, un mondo di m e r d a.

Semplicemente mi chiedo: perchè un bimbo africano muore di AIDS nel più completo silenzio? Quella morte, è meno importante, perciò non se ne parla?

Oppure, se ne parla meno perchè politicamente e commercialmente meno appetibile?

Aggiornamento 4:

Un omicidio riguarda: parenti,polizia, magistratura. Punto.

I morti vanno rispettati, cacchiarola, VANNO RISPETTATI e non trasformati in spettacolo cinematografico!

Ma dico, a uno ammazzano la moglie o il figlio e il primo str. nzo giornalista di Tg viene e gli chiede: "può perdonare l'assassino"?

Perchè, che caz. zo te nefrega se lo voglio perdonare o meno?

Che caz. zo deve interessare alla gente di quanti litri di sangue ha perso una persona prima di morire o con quante pugnalate è stata massacrata!

Questa è barbarie, barbarie da incubo!

29 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Tutto questo clamore serve a qualcuno dei piani alti per assicurarsi le prossime elezioni, il provvedimento flash serve ad altri sempre dei piani alti per non andare a casa subito.

    Io sono schifata, tanto dall'efferatezza delitto in sè quanto dallo scempio giornalistrico che è stato fatto della morte di questa donna. Vittima due volte. Che schifo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi sembra abbastanza pretestuosa come questione. E' ovvio che questo omicidio ha avuto molto risalto perchè si colloca nella fenomenologia molto più ampia e transnazionale del problema dell'immigrazione clandestina. Episodi di sciacallaggio mediatico ci sono stati, in primis la visita di Fini alias Roy Shider, ma nel complesso mi sembra giusto che abbia molto risalto.

    ***

    Guarda francamente continuo a non capirti. Le nostre bombe democratiche, che poi non so a cosa ti riferisci visto che di nostro non hanno nulla, se parli dell'Irak hanno la prima pagina quasi sempre. Ripeto alcuni giornalisti con il Cardinal Vesponi in testa sicuramente ne approfitteranno a man bassa, ma mi sembra sacrosanto dare rilievo a questo episodio in quanto non è un semplice omicidio ma contiene interrogativi epocali da non sottovalutare. E' giustissimo parlarne semmai la questione è il COME e su questo possiamo concordarne, ma non puoi fare un discorso del tipo: "e allora perchè non parlano della guerra in Ububustan" perchè siamo di fronte ad una grave problematica della società italiana ed è giusto che abbia la prima pagina.

    ***

    ecchecavolo non farmi la paternale e rispondi nel merito, hai capito benissimo che volevo designare un paese di fantasia per simboleggiarli tutti. Potevo scrivere "X-stan" non voglio offendere nessuno ma pensa te. Non fare l'Agnoletto dai.

    **

    Paul83: cosa c'entra Icke lascialo stare valà, qua si tratta dell'applicazione di una normativa europea del 2004 che non era stata ancora recepita non è un provvedimento d'emergenza altrimenti inaccettabile (come il patriot act).

    ***

    Lev sono d'accordo contro la spettacolarizzazione e lo sciacallaggio, peccato che hai fatto una bella piroetta perchè eri partito dicendo tutt'altre cose, comunque meglio così che ti sei avveduto delle sciocchezze con cui avevi esordito.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    bà,non mi sembra..

    il delitto di Garlasco,credo abbia la stessa rilevanza,se non di piu...

    solo che la nostra delinquenza ce la dobbiamo tenere purtroppo...

    ma chi ce l'ha chiamati,a venire a rompere le ball..e qui..

    pensa x un attimo...

    se questo verme ********,non fosse stato in italia la signora sarebbe ancora viva...

    ti dice nulla questo?

    che ben vengano le azioni punitive..

    mi dispiace solo che paghiamo noi x mantenerli in ospedale..

    almeno se crepavano spese in meno.....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Perchè la vittima er amoglie di un "pezzo grosso"...

    Scommettiamo che se avessero riservato il medesimo trattamento a tua moglie o a quella di un qualsiasi altro povero cristo si sarebbe dedicato giusto il tempo tra un servizio sull'ultimo panda nato e quello sull'ultimo monito del Papa contro il relativismo?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    nel delitto di cogne non c'era nessun rumeno coinvolto eppure se ne parla ancora...

    garlasco? stessa cosa..

    non trovare razzismo, o quasiasi cosa sia, dove non ce n'è...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non sei molto obiettivo in questa tua recensione.

    Dimentichi forse l'omicidio di Garlasco, la cui cronaca fitta di particolari ci ha tenuto compagnia per tutta l'estate?

    Oppure dimentichi il clamore suscitato dal fatto di quel bambino travolto da una moto pirata (e non era nemmeno un efferato delitto!)?

    E ancora: la strage di Erba.... addirittura fanno la fila per assistere al processo!

    Per non parlare poi del delitto di Cogne.... della Franzoni non se ne può più!!!

    No, non è certo il fatto che se ne parli che ti infastidisce così tanto.... ma sei infastidito dal fatto che questa gente che un certo tipo di italiano sinostroso ha sempre difeso sta diventando davvero difficile da difendere....

    ................................

    Ma c'è qualcuno qui in grado di pensare con la propria testa??? A me sembrate un branco di pecoroni!!!

    Quella patrizia s.... mio dio... ma ti rendi conto delle insulsità che hai scritto? Ma ce l'hai ancora un neurone sano in testa o te li sei bevuti tutti???

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Munch ha detto il vero , è triste ma penso che sia così......

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io credo che se ne stia parlando troppo perchè se n'è parlato poco...

    La sicurezza dei cittadini è stata abbondantemente trascurata da politici e media, e ora le conseguenze sono queste.

    Dico soltanto questo: poveraccio chi muore, perchè chi resta vivo trova la sua rassegnazione, e piano piano dimentica, preso da ben altri argomenti e interessi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    xkè è stata barbaramente uccisa la moglie di un ufficiale della marina, che stava a roma, dove vivono tutti i politici, quindi questi ultimi si sono sentiti x la prima volta veramente minacciati.

    questo spiega il fatto x cui prima di questo fatto non hanno mai fatto niente x risolvere il problema della criminalità

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Caro Lev,

    l'apparenza potrebbe darti ragione, ma c'è un vizio di fondo.

    Il tuo presupposto è che "la nostra bella società è insensibile".

    Io - e credo moltissimi come me - non mi sento affatto rappresentato da quanto i media vogliono far credere. Faccio appello alla sensibilità che traspare dalla tua domanda per invitarti a risponderti da solo.

    Gran parte della società si sorbisce, esattamente come te, l"ignobile sciacallaggio" da parte dei media, che ovviamente riempiono le loro casse su questi "scoop", attribuendo poi alla sua presunta morbosa curiosità della gente la motivazione di tale insistenza.

    Come dire: cornuti e mazziati.

    x Patrizia s.

    Spero che qualche donna ti risponda. Se lo facessi da uomo, mi accuseresti di maschilismo. Ma la tua risposta è un'offesa al sesso che rappresenti. La sensibilità per capire i drammi della vita umana va oltre la destra e la sinistra. Se non te ne sei accorta, significa che fino ad ora hai vissuto in un mondo fortunato. Non usare la testa solo come contrappeso.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ti dirò di più: non sono l'omicidio impera sulle pagine di giornali e telegionali, ma ormai è presente in qualsiasi merdosa fiction che rai e mediaset trasmettono.

    bei messaggi.

    complimenti alla tv!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.