Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

borse a picco a rischio il tfr nei fondi complementari...?

un'altra stangata per i lavoratori made in sinistra

ocio che arrivano le stangate avvallate da prodi e dalla triplice sindacale..

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    A dire il vero l'idea dei fondi pensione legati al tfr era stata di Maroni, anche se è vero che sono diventati legge con Prodi. Il solito tentativo di addossare colpe a chi non ne ha: in compagnia di chi se la prende con questo governo se sale il prezzo della benzina o se salgono i mutui. Le borse seguono logiche indipendenti da qualunque governo. Cmq l'adesione ai fondi è su base totalmente volontaria: nella mia azienda io ho fatto pressing su tutti i miei colleghi per NON aderire ai fondi: ciò che è successo in America con Enron e Worldcom e in Italia con Parmalat e Cirio avrebbe dovuto mettere sull'avviso; risultato: su 25 persone nessuna ha aderito. Che c'entra Prodi, solo voi leghisti potete saperlo.

  • andrea
    Lv 7
    1 decennio fa

    Prendendo spunto da colui sopra di me apporto una postilla:

    Maroni non promosse piu il suo ddl perchè i sindacati volevano inserire un comma che più o meno diceva cosi:- in mancanza di scelta da parte del lavoratore il fondo TFR verrà destinato al comparto sindacale di riferimento-.

    Maroni sospese tutto poichè disse che i sindacati volevano accaparrarsi tutto il mercato del TFR.Infatti questo governo( e i sindacati sono di sinistra) questa postilla l' ha aggiunta!!! La colpa ovviamente è di destra( come al solito, chissà perchè?).Sappi che i sindacati monopolizzano le fabbriche e gli uffici immigrazione comunali.Manipolando certe menti assicura voti alla sinistra.Parla un operaio che sicuramente non è di sinistra.Non è vero che siamo tutti comunisti!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.