Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Ovviamente Gesù sapeva leggere e scrivere essendo un rabbi, e possibile che non abbia lasciato nulla di suo?

Mi spiego nel corso della sua vita, non ha mai scritto le sue idee? di lui sappiamo solo quello che hanno scritto i suoi apostoli e detrattori.

mi pare impossibile che lo stesso Gesù non abbia mai vergato su carta o papiro o pergamena le sue idee.

voi cosa ne pensate a tal proposito?

Aggiornamento:

purtroppo si possono fare solo congetture sull'argomento, secondo me si esistono documenti scritti direttamente da Gesù ma o non sono stati rinvenuti o sono tenuti nascosti chissà dove e chissà da chi...

23 risposte

Classificazione
  • marte
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non era consuetudine ai Rabbi di scrivere, ma predicare. C'erano gli scrivani per questo, gli scribi, quelli che erano preposti a scrivere.

    La scrittura a quei tempi non era cosa così facile come per noi, occorreva tempo e materiale a disposizione perchè la carta non era propriamente a buon mercato o facile da reperire, quindi chi aveva qualcosa da dire lo diceva in pubblico, a molti e tutti insieme, poi se valeva la pena di trattenere quello che il Maestro diceva, qualcuno lo scriveva.

    Da non sottovalutare anche il fatto che nno avrebbe avuto molti lettori perchè erano pochi quelli che sapevano leggere e scrivere.

    Le orecchie per intendere però le avevano tutti.

    Così è stato fatto per i Vangeli che alcuni hanno scritto, ma l'hanno fatto qualche decennio dopo, quando hanno cominciato a sparire i testimoni oculari di quegli eventi e s'è ritenuto doveroso mettere, come si suol dire, nero su bianco, scrivendo parole che hanno mantenuto il loro valore nei secoli.

    Personalmente ritengo che il fatto di avere a disposizione quattro versioni della medesima vicenda, con alcune discrepanze l'una dall'altra, sta a significare come la figura di Gesù sia composita e universale.

  • 1 decennio fa

    Gesù ha lasciato la cosa più impostante gli insegnamenti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    I suoi dicono che qualche cosa abbia scritto ( quindi sapeva scrivere ) ma sulla sabbia; è andato perso.

    Fino ad ora nessuna fonte storica ha riferito di possibili scritti di Gesù. Apostoli e discepili non ne fanno cenno

    Se prima della sua attività pubblica ha scritto qualche cosa, qualche riflessione, non è dato sapere, a meno di improbabili ritrovamenti futuri.

    Glielo chiederemo assieme a molte altre cose in sospeso.

  • 1 decennio fa

    Gesù ha lasciato le testimonianze sulla Sua Vita

    mi sembra che l'esempio che ha dato,dica molto più che le parole scritte

    se vogliamo seguirlo è semplice

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dio non lascia prove provate della sua esistenza perchè chiede fede. Quindi o credi ai suoi apostoli o ai suoi detrattori.

  • L.
    Lv 7
    1 decennio fa

    Bellissima la risposta di Marte, a cui vorrei solo aggiungere una "cosina"................

    ai tempi di Gesù, non solo c'erano gli scribi preposti a questo , ma è proprio la "tradizione orale" che serviva a tramandare di padre in figlio qualunque cosa, con il rischio di "perdere" o "male interpretare" alcune cose; purtroppo erano poche le persone che sapevano leggere e scrivere.

    S.Luca scrive il suo Vangelo ( e lo spiega bene all'inizio - cap.1 - 1,4) per le prime comunità di cristiani fondate da Paolo a cui lui era molto vicino e lo è stato fino alla fine, proprio perchè, poichè gli apostoli non potevano essere onnipresenti, rimanesse scritto ciò che hanno testimoniato.

  • 1 decennio fa

    dio sa il fatto suo e se avesse lasciato qualche scritto a quest'ora sarebbe diventato come il gral e come il pugnale che lo trafisse ,sarebbero diventati cimeli per i potenti della terra ad uso superstizioso ,infatti non si trovo' nulla neppure di mose' neppure il corpo proprio per il motivo descritto e ricordiamoci che lui all'inizio era (e')il verbo e quello che conta e' la sua "parola"

  • Anonimo
    1 decennio fa

    forse non ha scritto nulla perche sapeva che lo scritto è troppo interpretabile? ha infatti lasciato ai suoi dodici apostoli interpretare e scrivere i suoi insegnamenti ed infatti i vangeli sono alquanto diversi l'uno dall'altro, almeno cosi mi pare.

    Secondo me è stato molto saggio

  • 1 decennio fa

    O le sue idee scritte di suo pugno si sono perse in qualche incendio. O non ha mai scritto niente, visto che non troviamo scritto che avesse detto agli apostoli di scrivere. L' idea di scrivere sembra un' idea dei suoi ammiratori.

  • 1 decennio fa

    ho sempre pensato anch'io a questa cosa ma fino ad ora non ho ancora trovato una risposta...

    mi sembra strano che non abbia scritto niente...boh...

    stellina

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.