Quanti tipi di tè esistono?

Sapete quanti tipi di tè esistono?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Quello bianco è quello più prezioso esistente in commercio, l’infusione che si ottiene con i germogli raccolti e fatti essiccare è chiara ed ha un gusto sottile; il modo migliore per degustarlo è lasciarlo libero in infusione utilizzando tazze di vetro, di porcellana o nella tipica tazza “Zhong” cinese.

    Il tè verde si presenta profumatissimo, non viene sottoposto ad alcun processo di fermentazione e le varietà migliori provengono da Giappone, Cina e Taiwan. Digestivo e tonico è perfetto dopo pranzo e nel pomeriggio, ed è un ottimo rinfrescante nei mesi estivi.

    Il tè nero è la qualità più comune in occidente, sono stati gli inglesi a dargli questo nome per il colore scuro delle foglie seccate. Le sue foglie assumono un colore che varia dal verde al ramato grazie al processo di fermentazione, mentre il colore dell’infusione è bruno dorato.

    Infine rimangono i tè “oolong”, il suo nome in cinese significa drago nero e si può considerare una qualità intermedia tra il tè verde e il tè nero: subisce come il nero il processo di fermentazione, che però viene bloccato dopo un tempo inferiore con la torrefazione. Ha un sapore meno deciso del tè nero ma meno rinfrescante del verde. L’infusione presenta un colore dorato.

  • 1 decennio fa

    The nero

    the rosso

    the bianco

    the verde

    ognuno di questi può essere a sua volta aromatizzato con frutta, cioccolato, bacche, ecc...

    Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.