Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Chi c'è su rai2?

Non sono un esperto...

Sapreste dirmi voi chi è l'attore (ora) su rai2 e quale opera sta interpretando? Grazie

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Gianrico Tedeschi in "Smemorando, la ballata del tempo ritrovato",

    Fonte/i: www.palcoscenico.rai.it/category/0,1067207,222--835,00.html
  • Smemorando il nome dell'opera. L'attore è Gianrico Tedeschi (Milano 1920)

    Debutta nel 1947, sotto la guida di Giorgio Strehler, in Sotto i ponti di New York di Maxwell Anderson. Si diploma all'Accademia nazionale d'arte drammatica di Roma e nel 1950 entra nella compagnia Cervi-Pagnani dove interpreta con successo Quel signore che venne a pranzo di George Kaufman e Moss Hart e Harvey di Mary Chase, diretti entrambi da Alessandro Brissoni. L'incontro con Luchino Visconti, nel 1952, rappresenta una svolta significativa per l'esperienza professionale di T. che, sotto la guida del regista, interpreta il ruolo di Kulygin in Tre sorelle di Cechov e recita nella celebre e tanto discussa edizione de La locandiera di Goldoni. Dopo aver interpretato La vedova scaltra di Goldoni, proposta da Strehler alla Biennale di Venezia del 1953, e La dodicesima notte di Shakespeare diretta da Costa e Renato Castellani, approda alla compagnia dello Stabile di Genova ( Anfitrione di Plauto diretto da Mario Ferrero; Ondina di Jean Giraudoux realizzato da Edmo Fenoglio). Ormai forte dell'esperienza acquisita, nella seconda metà degli anni '50, T. si misura con generi diversi passando dal teatro di rivista e dalla commedia musicale, dove ottiene i maggiori riconoscimenti del pubblico e della critica, al teatro francese ottocentesco e d'avanguardia ( I capricci di Marianna di Alfred de Musset; Amedeo o Come sbarazzarsene di Eugène Ionesco diretti da Luciano Mondolfo). Per la regia di Strehler, nel 1961, interpreta il ruolo di Pantalone nell' Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, prendendo parte alla tournée in Russia e negli Usa. Nel 1963 impersona il professor Higgins nella commedia musicale My Fair Lady di Alan Jay Lerner diretta da Sven Aage Larsen; quindi, sotto la guida di Giuseppe Patroni Griffi recita ne La governante di V. Brancati (1965) ed è protagonista di Io, l'erede di E. De Filippo (1968). Nel 1973 Strehler lo chiama al Piccolo Teatro per interpretare il ruolo di Peachum ne L'opera da tre soldi di Brecht e nel 1976 recita nell' Antonio von Elba di Mainardi diretto da Mondolfo. Il 1980 segna l'inizio della felice intesa artistica con L. Squarzina per la regia del quale interpreta Casa Cuorinfranto di Shaw (1980), Il Cardinal Lambertini di Alfredo Testoni (1981), Timone d'Atene di Shakespeare (1982), La rigenerazione di Italo Svevo (1986), Tutto per bene di Pirandello (1989). Il 1990 lo vede nuovamente interprete di La rigenerazione di Svevo diretto da M. Bernardini, l'anno dopo recita nella commedia Plaza Suite di Neil Simon realizzata da G. Solari; nel 1992 interpreta Il maggiore Barbara di G. B. Shaw per la regia di M. Bernardi, quindi nel 1995 è diretto da L. De Fusco ne Il piacere dell'onestà . È ancora presente sulle scene nel 1998 con Il riformatore del mondo di T. Bernhard diretto da P. Maccarinelli.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.