Ucci,ucci,sento odor di cristianucci! chi è stato?

37 risposte e un pò di mail. non me l'aspettavo proprio! chi è stato? dicevo sopra, a pregare di stare con voi? Dio sa già di cosa abbiamo veramente bisogno prima che glielo chiediamo, credo che proprio le vs parole siano stata la vera preghiera, e nella chiamata all'Amore non posso che rispondere:... visualizza altro 37 risposte e un pò di mail.
non me l'aspettavo proprio!

chi è stato? dicevo sopra, a pregare di stare con voi? Dio sa già di cosa abbiamo veramente bisogno prima che glielo chiediamo, credo che proprio le vs parole siano stata la vera preghiera, e nella chiamata all'Amore non posso che rispondere: Padre sia fatta la tua volontà e non la mia.
eppure vi avevo scritto che non andavo da nessuna parte.
sono missionario da sei anni ma non come vi aspettate in Africa, Irac o altro, madre Teresa dice che in India per combattere la morte gli basta un pò di riso o una medicina che i potenti gli regalano, ma tristemente ammette che in Occidente il problema della morte spirituale è difficile da risolvere, ecco è quello di cui mi occupo. facendo parte di una famiglia religiosa di monaci cattolici che
vivono nel mondo, la mia terra missione è qui dove si muore per eccesso di benessere o si fa una vita che annulla l'infinita bellezza dell'uomo e di ciò che lo circonda. prima da assertore ateo
come la Maddalena ho conosciuto le vie della morte, fino a guardarla e proprio lì, nella mia vita, nell'ultima notte della mia esistenza ho incontrato Gesù in croce, insieme a lui c'ero io nella croce, che in buona parte mi ero fatta da solo. ho visto tutto di me ho chiesto perdono a Mio Padre e mi sono abbandonato nelle braccia Sue senza neanche sapere se Dio esistesse, l'indomani la mia vita è cambiata ho conosciuto il Cristo risorto e pian piano sono uscito dalle mie bende. dopo alcuni anni di Rinnovamento nello Spirito, è nata una comunità di vita con volontariati vari, ma poi ho scoperto che la via monastica era la mia vocazione e la mia missione. donare tutto me stesso a Dio scegliendo per amore di far solo la sua volontà, attraverso ciò che Lui mi pone, come Maria, facile se si ama solo Gesù o impossibile altrimenti. chi si fa amare da Dio ha Dio, e nulla ha più da chiedere ma solo da donare, donare Dio, che è la vita piena, è l'Amore che si fa Atto (sacramento) in ognuno di noi.
e in questa dolce obbedienza ho avuto una chiamata nella chiamata cioè di aiutare quelli che erano come me a ritornare a vivere, ad amare la vita, ad amare e basta, che diventino cristiani o no, che
conoscano che Cristo è vivo in chi lo vive, se ama Gesù (nell'altro), che Dio c'è e ci ama perchè è infinito amore che vuol abitarci come in Maria, trasformarci in grembo della vita in ogni
atto. costituiti a sua immagine ad essere sua bellezza.
non è stata per mia volontà ma hanno cominciato a bussare alla porta, solo per stare un pò tranquilli, e pian piano cominciare a liberarsi, a credere in se, negli altri, a comprendere il senso pieno del loro esistere e della loro bellezza. si sentono amati e non si sentono più soli.
è un lavoro di accompagnamento paziente, tipico del monaco, ovunque sia. monaco cristiano significa vivere totalmente con Dio nel rapporto di figlio e padre, amandosi attraverso tutte le cose,
persone, eventi, cioè essere preghiera, rivelare la bellezza di Dio in ogni cosa, semplice strumento del suo amore così come sono. poi una volta rimessi in forze ritornano a volare .......su ali di
aquila.
oltre i singoli monaci nel mondo, o in piccole comunità di vita, nella mia comunità ci sposiamo naturalmente, vivendo la missione di donare Dio senza scopo di fare proseliti, perchè l'amore di Dio è piacere di donarsi a chi lo chiede, a chi grida nel silenzio, donarsi senza fine. chi sente questo desiderio di assoluta pienezza d'amore entra in comunità dopo un tempo di prova con un'incaricato di formazione.
la mia missione la svolgo qui in Sicilia, insieme a Gesù eucarestia, in una piccola casa della comunità, una villa-monastero fra gli alberi posta in una collina vicino la città più in basso, la guardo, vedo il mare, l'alba e un sacco di stelle, qui il tempo si ordina ancora alla natura. mi sveglio alle cinque e vado a letto alle undici quando va bene...stremato.
adesso uno di questi figli risorti mi aiuta la mattina, è felicemente sposato con due figlie ed è entrato in comunità, e da un pò anche la moglie.
la mia scelta di lasciare answer è per il fatto che svolgo cose un pò complesse e particolari, sia in ambito pastorale per la comunità locale, che umanitario, gestione della struttura, e non so quanto è
reale il mio apporto e la mia presenza fra di voi, a volte mi sento un'ingombrante presuntuoso (come adesso).
l'accompagnamento spirituale, che viene scambiato con quello del consigliare del sacerdote su cosa è giusto o fare, (a volte basta pure un'amico fidato e saggio o la moglie), si occupa delle
dinamiche dello spirito che soggiacciono al pensiero e al fare, per darvi un'idea è più vicino ad uno psicoterapeuta(seguo anche un gruppo di 25 psicoterapeuti), presuppone una totale disponibilità,
pazienza, docilità, prontezza, dolcezza, fermezza, stabilitas. insomma solo l'amore di Dio può darmi ciò di cui io sono insopportabilmente scarso.
mio Dio, mio tutto, le mie mani son troppo piccole x l'Amore che Tu mi dai. devo fare da padre e madre a gente che è pure più grande di me e anche più bella.
per far ciò ho bisogno tanto di pregare per controbattere con la potenza dell'amore di Dio situazioni di morte o malattia spirituale, in attesa di avere altri rinforzi che il superiore mi ha promesso e che
attualmente si stan preparando per costituire una comunità di vita con cui integrarmi. è una formazione molto più dura.
dopo le vs parole il mio cuore non ha retto a dire di no, sempre più incapace a dire di no, seguirò il consiglio di qualcuno di voi, non sparisco, ma devo ridurre un pò, ho troppe situazioni delicate di persone alcune al limite del suicidio, qualcuno in ospedale perchè somatizzano i loro problemi irrisolti. dalle vs parole ho sentito la volontà di Dio, devo farmi ancora più piccolo.
vi ripeto la mia @mail sarà un piacere condividere le vs storie, posso parlarvi più direttamente e meno genericamente. se volete. daniloditrapani60@yahoo.it
ora avete un compito, pregate, anche un pensiero, non per me, ma per questi casi dove l'uomo è impotente, purtroppo sono in aumento. molto più di me è la preghiera soltanto che fa miracoli come il Signore ha fatto con me dal dolore all'amore, dalla insufficiente finitezza all'infinita pienezza, come Maria.
Aggiorna: poetessa: 1)se scrivi poesie Cristo è forte in te anche se non sai chi è Cristo. 2)Dio secondo i cristiani è Amore, non è il dio di proiezioni umane come gli dei dell'antichità con fulmini, cataclismi, solo miracoli e astrazioni varie. è Amore assoluto che se vissuto da noi si rivela e dà di sè a chi il 30 a... visualizza altro poetessa: 1)se scrivi poesie Cristo è forte in te anche se non sai chi è Cristo.
2)Dio secondo i cristiani è Amore, non è il dio di proiezioni umane come gli dei dell'antichità con fulmini, cataclismi, solo miracoli e astrazioni varie.
è Amore assoluto che se vissuto da noi si rivela e dà di sè a chi il 30 a chi il 60 a chi il 100 a secondo di quanto apriamo il cuore realmente, di quanto ci lasciamo amare e che l'amore infinito ci muova ad amare. se noi non vogliamo, Dio non può dare amore perchè noi abbiamo la capacità di essere il suo strumento per mezzo di Cristo, che è amore, ci vive dentro, anche se ci piace pensare a un dio che serva la nostra ragione coi suoi limiti finiti, mentre l'amore è infinito. sei in te c'è amore e lo dai, vivi il Dio cristiano, ci sei, che tu lo sappia o no.
Aggiorna 2: Euridice: rispondo a te ma vale per tutti. "l'Amore di Dio ti ha reso SPLENDIDO. chiariamo bene una cosa: ammettiamo che io sia spl. per te e che un 'altro mi trovi insopportabile, capita spesso. allora significa che se sono spl. il mio profumo lo riconosci in te, ti riempe, è ciò che ami, verso... visualizza altro Euridice:
rispondo a te ma vale per tutti.

"l'Amore di Dio ti ha reso SPLENDIDO.
chiariamo bene una cosa: ammettiamo che io sia spl. per te e che un 'altro mi trovi insopportabile, capita spesso. allora significa che se sono spl. il mio profumo lo riconosci in te, ti riempe, è ciò che ami, verso cui ti orienti. questo è il senso e il centro della bellezza dell'uomo, essere persona, l'essere fatto di relazione, unirsi per crescere,cercare l'unità che cresce nella diversità se c'è amore. non ho fatto altro che risvegliare qualcosa che è già in te, quindi splendidi tutti, la mia bellezza fa risuonare la tua, io non aggiungo nulla. siamo sacramento, cioè strumenti di Dio. Dio Amore è Padre, vuole che i suoi figli stiano in Lui uniti nella diversità per crescere, vivere l'infinita sua creazione.
chi mi reputa insopportabile cercherà il suo interlocutore, qiundi è anch'esso persona. la differenza sta nel relazionarsi solo a qualche persona, gruppi, cose, oppure a tutto e tutti. cristiani.
Aggiorna 3: Anna b: "La tua testimonianza mi ha commossa." la commozione o le lacrime è ciò che le parole non arrivano a toccare, valgono più di mille libri. è ciò che ci fa persona, uomini, figli di un piccolo immenso Dio chiamato Amore che ci riempe l'anima di infinita vita. è l'apice della preghiera.... visualizza altro Anna b:
"La tua testimonianza mi ha commossa."
la commozione o le lacrime è ciò che le parole non arrivano a toccare, valgono più di mille libri. è ciò che ci fa persona, uomini, figli di un piccolo immenso Dio chiamato Amore che ci riempe l'anima di infinita vita. è l'apice della preghiera. preghiera oltre ogni pensiero è annullarsi nell'amore, vivere solo di Lui come fece Maria abbandonandosi totalmente e così sposa lo spirito Santo. pace e amore a te e famiglia, sii loro sacramento col tuo sacro fare nel sacro essere.
Aggiorna 4: Vl Estense: "non sentirti presuntuoso". magari fossi solo presuntuoso, dentro di noi c'è un abisso di tenebre e non riusciamo a vedere nulla. neanche quando ci sembra d'intravedere qualcosa. fa parte di noi. ma l'abisso delle tenebre grida all'abisso della luce, lo cerca, ti riempe, ti... visualizza altro Vl Estense:
"non sentirti presuntuoso".
magari fossi solo presuntuoso, dentro di noi c'è un abisso di tenebre e non riusciamo a vedere nulla. neanche quando ci sembra d'intravedere qualcosa. fa parte di noi. ma l'abisso delle tenebre grida all'abisso della luce, lo cerca, ti riempe, ti inonda. non sei tu che splende ma è Cristo, noi non abbiamo altro che Lui per vivere, e non morire nel nostro abisso nichilista, autocentrante.
15 risposte 15