Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute dell'uomo · 1 decennio fa

che cos'é il glaucoma?

5 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Il glaucoma di per se non è una malattia del nervo ottico,bensi un difetto anatomico dell'occhio che porta ad un aumento della pressione all'interno dell'occhio stesso.

    Cerchero di spiegartelo con termini semplici...in pratica il nostro occhio al suo interno è composto da due camere principali ,una diqueste,situata piu anteriormente è preposta a contenere un liquido chiamato umor acqueo.

    Questo umor acqueo è un liquido creato da cellule stesse del nostro occhio,e normalmente,viene fatto defluire attraverso una fessura presente all'interno dell'apparato visivo.

    Se questo foro è occluso totalmente o parzialmente,per cause patologiche o genetiche,il liquido non puo defluire,sebbene ne venga sempre prodotto di nuovo.

    A questo punto l liquido preme dall'interno verso l'esterno, ed infatti un primo sintomo del glaucoma è che la cornea della persona affetta assume una conformazione quasi a punta.,

    A volte come conseguenze vi possono essere la perforazione della cornea stessa con fuoriuscita della pupilla...ma il danno maggiore a lungo andare è un danno al nervo ottico,ovvero alle cellule nervose situate posteriormente all'occhio...cosa che puo portare ad un iniziale diminuzione del campo visivo e in seguito ad una pressoche totale cecita.

    Fonte/i: La dicitura presa ed incollata da nausicaa da wikipedia è errata.
  • 1 decennio fa

    Il glaucoma è una malattia del nervo ottico, generalmente causata da un aumento della pressione interna del bulbo oculare (tono oculare) che lede i neuroni delle cellule gangliari, con conseguente progressivo deterioramento del campo visivo, e che può portare alla cecità (mediamente una pressione costante di 14-16 millimetri di mercurio è un valore ritenuto normale).

    La più frequente forma di glaucoma (ad angolo aperto) è per lo più asintomatica. Infatti spesso viene diagnosticata dall'oculista in occasione di un controllo di occhiali, semplicemente misurando la pressione oculare, che deve sempre essere rilevata dopo i 40 anni. Rara prima di questa età, diviene progressivamente più frequente. È dimostrata una certa familiarità: infatti chi ha un parente di primo grado affetto dalla malattia, corre un rischio da 4 a 10 volte maggiore di manifestarla.

  • 1 decennio fa

    Affezione del bulbo oculare, caratterizzata da incremento della pressione interna, che può portare al danneggiamento della struttura e della funzione dell'occhio.

    spero ti basti, se non cerchiamo insieme.

    W.R.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è una brutta malattia degli occhi dovuta ad una inadeguata pressione oculare puo portare alla cecità non augurarla mai a nessuno!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il termine glaucoma deriva dal greco antico, glaukos, che significa grigio-blu.

    Il termine “glaucoma” comprende numerosi tipi,Nella letteratura, solitamente europea, si definisce glaucoma quel gruppo di condizioni che ha come comune denominatore una elevata pressione intraoculare (IOP), mentre solitamente , in quella inglese, si considera come glaucoma solo il caso in cui vi sia un danno del nervo ottico ed una perdita visiva....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.