Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 decennio fa

Pena di morte..1vedendetta o 1soluzione??

Credete sia giusto ke degli assassini vengano liberati x buona condotta??Pensate ke la pena di morte possa essere 1soluzione o solo 1modo x cercare di vendicarsi??Quindi come potrebbe risolversi il problema..??!

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Una voce poco fa ha definito la giustizia come "legge applicata per vendetta" e se è quella del popolo è di Dio ed io la fischio dal loggione come stecca, perché di 'sto tenore non si può contrabbandare per parola del Signore. Punto. M'iro e faccio fuoco e fiamme se mi guardo in giro : togliere il respiro a un uomo chiuso in una cella è solamente un assassinio che cela il suo mandante nel diritto e complica il delitto circondandosi di complici che ammaccano il grilletto stando zitti, cui garantisce un alibi da vittime, costrette a uccidere per auto-difesa e usate come pesi sopra al piatto dell'accusa. Ma il gioco, lo conosco, è da villani, e puoi pure strofinartele per mesi, le tue mani restan sporche, come le coscienze di chi ancora ti sostiene mentre erigi forche come fossero altalene e poi ci appendi le persone, le lasci penzolare come stracci stesi al sole, le asfissi in una stanza, o gli inietti una sostanza dentro al cuore, o glielo fai scoppiare da un plotone.. La carne ai ferri è la tua vera religione e cerchi un capro nero, lo pascoli in un cimitero e poi lo immoli su un altare in remissione dei peccati, ma di lui non hai memoria, perché è solo un altro morto della storia...

    Tieni giù le mani da Caino : sangue chiama sangue e tu rispondi al suo richiamo, predichi giustizia e poi razzoli nel crimine, arbitro venduto che dispone della vita di un suo simile....

    Le favole che ti raccontano fin da bambino ti deformano, t'illudi d'essere infallibile perché fai numero, ma non t'accorgi che la tua opinione la raccolgono soltanto quando ai vertici fa comodo. Muovono la tua coscienza sopra a una scacchiera, pedina bianca tu difendi una regina nera che divora vite umane in ogni direzione mentre tu chiudi gli occhi ed apri la bocca come il pescecane.. Bruci ossigeno vitale per me e per te dicendo cose che non stanno in piedi neanche se le impali, ripeti formule contraddittorie sempre uguali fin dai tempi di Mosé.. In più ritieni il computo di occhi, denti, mani e piedi dispari, carcere ed ergastoli non bastano, non ti soddisfano : vorresti morto ogni fottuto criminale, da additare come esempio da evitare... Ma ancora non è nato il delinquente che veda nella pena della morte un deterrente e spesso capita di fare fuori un innocente come niente, e questo me lo chiami "un incidente" ? Boia dal cappuccio trasparente vivi nell'anonimato, immune dal peccato, signore incontrastato della tua mediocrità, orfano del dubbio, testa nella sabbia : vittima della tua stessa rabbia....

    Fonte/i: il grande frankie hi nrg
  • 1 decennio fa

    Personalmente credo che la pena di morte sia il prezzo da pagare per i crimini più gravi...chi toglie la vita ad altre persone non merita di vivere la propria...

    Gli assassini liberati per buona condotta sono una cosa vergognosa! così come i pedofili che vengono rilasciati!

    Il problema poterbbe risolversi dando delle pene severe (tipo l'ergastolo) e facendole rispettare! Non che dopo 5 anni ti lasciano uscire pr buona condotta...

    Ma lo sapete che nelle carceri italiane i "prigionieri" possono scegliere cosa mangiare ogni giorno? Gli viene dato un menù dal quale possono scegliere ciò che gli piace e poi passano il resto della giornata a caz.ze.ggiare..

    Così non si parla di pena, ma piuttosto di vacanza gratuita! Proviamo a metterli ad asfaltare le strade o ai lavori forzati invece...

    Non sia mai che gli passi la voglia di compiere crimini...

  • 1 decennio fa

    sono sempre stato favorevole alla pena di morte (però fatta bene no che poi ti accorgi che hai ammazzato uno invece di un altro)....è giustizia!!chi sbaglia deve pagare e più lo sbaglio è grande più la paga è cara!!!morte con amputazione ai pedofili!!!!!!!

  • 1 decennio fa

    Chi siamo noi per giudicare se una persona deve morire o meno?Occorrono regole certe e punizioni dure!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    evviva l'indulto!!!ma siamo matti gli assassini devono stare nella loro cella fino allo scoccar della pena...ma visto che la giustizia non esiste

  • 1 decennio fa

    Al padre di Gravina che ha ucciso i due figlioletti che altro si meriterebbe secondo te?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    gli assassini NON devono essere liberati come si fa al giorno d' oggi!!! ma siamo matti??

    la pena di morte non so....io sono pro, ma non come in America....si scopre sempre che qlc è innocente....

    io l' altra sera ho visto "fino a prova contraria", lo consiglio....

  • 1 decennio fa

    la pena di morte non può mai, in nessun caso, essere una soluzione (soluzione a che cosa?), come nemmeno la guerra può essere una soluzione, a niente, assolutamente niente

    non credo sia una soluzione liberare gli assassini, ma nemmeno sottoporli alla pena di morte.

    inoltre, con la pena di morte, succede spesso che ci si sbaglia (di proposito e non) e finisce che muore un innocente. nel frattempo ci sono parecchi assassini a piede libero, solo perché invece di macchiarsi le mani di sangue loro stessi, ingaggiano qualcuno per farlo...

  • 1 decennio fa

    Un'abominio!

    E' la cosa piu' orrenda e sbagliata che esista....beh, a parte la pedofilia!

    Ma chi siamo noi per decidere della vita altrui?

    Ci atteggiamo tanto a giusti e poi? si poi siamo uguali a loro quando decidiamo di fare un'micidio per vendicarne un'altro!

  • 1 decennio fa

    no, sono contraria alla pena di morte, per quanto uno sia stato un criminale, la prigione è una punizione sufficiente...nessuno ha il diritto di togliere la vita a qualcun altro..nei casi gravi di omicidi deve esserci l'ergastolo, senza diminuzioni di anni, e credo che sia addirittura peggio della morte stessa. la buona condotta è una scemenza, è giusto che sconti tutta la pena prevista e che uno paghi per il reato che ha commesso

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.