difficoltà nel capire curva is?

che cos’è la curva is?(mi fareste un esempio?)

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    ___________TEORIA________________

    La curva IS è una delle funzioni sulle quali si basa la teoria di Keynes...un grande! Su tale teoria ancora oggi si basa il modello del Welfare.

    Le sue teorie si basavano su una serie di presupposti matematici rappresentata dalle curve IS e LM, oggi completate dalle curve AS-AD (Offerta aggregata=Domanda Aggregata)

    il modello IS-LM unisce la curva IS che rappresenta il Settore Reale (ossia i beni materiali) e la curva LM, che rappresenta il Settore Monetario (le Banche, il denaro, gli Investimenti).

    La base di partenza è la seguente equazione:

    Y=C+I (Consumi + Investimenti)

    che rappresenta una schema semplificato, ossia senza spesa pubblica, tassazione e settore estero, il reddito nazionale è semplicemente uguale alla somma di consumi C e investimenti I:

    Supponendo che i consumi sono una funzione lineare (proporzionali) del reddito nazionale ossia, C= C0+Y dove C0 è detta propensione marginale al consumo, e ha valore compreso tra 0 e 1; la relazione implica che all'aumentare del reddito nazionale il consumo aggregato aumenti.

    Inoltre assumendo che gli investimenti siano una funzione lineare decrescente del tasso di interesse i, I = I0-bi, dove bi ha valore compreso tra 0 e 1; in altre parole un aumento del tasso di interesse, aumentando il costo medio del finanziamento di un investimento, riduce l'ammontare di investimento osservato a livello aggregato nell'economia.

    Con una serie di sostituzioni e derivazioni nelle funzioni matematiche (che tu sicuramente avrai nel tuo libro di testo) Keynes arrivava alla seguente equazione, e introduceva la spesa pubblica (G) la Tassazione (T), (...e anche la X, il settore estero che io ho tralasciato, ma se vuoi faccio la seconda puntata...):

    Y=C+I +G-T

    _____________

    In particolare, Keynes diceva che per aiutare l'economia sarebbe stato sufficiente far scavere delle inutili buche a degli operai, perchè, con gli stipendi pagati, questi avrebbero potuto consumare di più e cosi facendo, il reddito nazionale sarebbe aumentato. Ossia, all'aumentare di G e al diminuire di T, le Tasse, Il reddito Nazionale aumenta e viceversa diminuisce.

    _______________ESEMPIO______________________

    L'esempio è semplice, lascia perdere il reddito nazionale, che è la somma di tutti i redditi individuali. se un impiegato che ha uno stipendio lordo di 1.000€, se le tasse passano da 200 € a 100€ avrà a disposizione 900 euro al posto di 800, e se inoltre anzichè pagare ik tiket sanitario di 50 € lo stato decide di amentare la spesa pubblica e diminuire il ticket (come ha fatto l'attuale finanziaria). avrà a disposizione ca 950 €....e tu che dici, qualche sfizio di più al mese riesce a toglierselo?

    Metti che decide di comprarsi un maglione nuovo, anche il commerciante dal canto suo avrà un aumento del suo reddito...e se pagasse le tasse come dovrebbe, anche lo stato riavrebbe una parte dei soldi che ha dovuto spendere per ridurre il ticket o semplicemente, le minori entrate delle tasse srebbero compensate da un aumento delle stesse, grazie alle maggiori tasse pagate dal commerciante.

    Se inoltre il tasso d'interesse è basso per il commerciante è conveniente programmare un nuovo investimento per l'apertura di un nuovo negozio, visto che i consumi sono aumentati, se invece il tasso di interesse è molto alto preferirà non investire i suoi soldi ma consumare di più o risparmiare...e qui si aprirebbe uno nuovo mondo che tralascio...

    ____________RAPPRESENTAZIONE___________

    Ora se rappresentiamo la curva IS mettendo sull'asse delle ascisse il reddito e su quello delle ordinate il tasso di interesse, potrai disegnare una curva che scende da sinistra verso destra e il suo spostamento sul piano vs sn o vs ds è influenzato dalla Politica fiscale, ossia da G e da T.

    Inatti, una diminuzione delle tasse o un aumento delle spese statali comporta graficamente uno spostamento della curva IS verso destra. Al contrario, un aumento delle tasse o una diminuzione delle spese statali comporta uno spostamento della curva IS verso sinistra.

    __________________LA CURVA LM____________

    Allo stesso modo se rappresenti la curva LM (Curva Monetaria sugli stessi assi (asse X reddito e asse Y Tasso interesse) potrai disegnarla crescente da sn verso destra .

    La politica monetaria è messa in atto dall'autorità monetaria facendo variare la quantità di moneta (M) presente sul mercato. Questa politica influenza direttamente la curva LM in due differenti maniere:

    La politica monetaria è messa in atto dall'autorità monetaria facendo variare la quantità di moneta (M) presente sul mercato. Questa politica influenza direttamente la curva LM in due differenti maniere:

    La curva LM è influenzata dalla Politica Monetaria ( La banca d'Italia e con l'Europa la BCE, che annunciano un aumento o una diminuzione dei tassi d'interessi...), e attuata facendo variare la quantità di moneta (M) presente sul mercato. Questa politica influenza direttamente la curva LM in due differenti maniere:

    Un aumento di M comporta graficamente uno spostamento della curva LM verso destra. Mentre, una diminuzione di M comporta graficamente a uno spostamento della curva LM verso sinistra.

    L'equilibrio, ossia l'incrocio delle due rette per Keynes è diverso rispetto alle teorie monetariste che presuppongono la curva LM insensibile al tasso di interesse (a mio avvio, una cretinata).

    FINE___________________________

    Credo di averti detto anche troppo.

    Spero di essere stata utile e soprattutto chiara, non è facile.

    Per comprendere tutto bene devi studiarla un passo per volta e paragonarla a situazioni reali.

    Questa parte di economia ti sarà utilissima ed è BELLISSIMA!!!!!!!

    SCIIIAOOOO

    • Grazie mille !! Infiniti grazie per la spiegazione! finalmente ho capito a cosa servono queste curve. COMPLIMENTI !!!!

  • 1 decennio fa

    La curva IS rappresenta le combinazioni tra tasso di interesse e reddito che garantiscono l'equilibrio nel mercato dei beni e dei servizi. - Ha pendenza negativa. - La riduzione del tasso di interesse induce le imprese ad aumentare gli investimenti e qst aumenta la spesa programmata. - Per mantenere l'equilibrio sul mercato dei beni il prodotto (ovvero la spesa effettiva) deve aumentare. - Minori tassi di interesse sono associati a maggiori livelli di produzione lungo la curva IS.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.