Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 1 decennio fa

La Creatina?

Vorrei sapere i pro e i contro di questa sostanza, se fa male e se e consigliata dai medici.

Io ho 17 anni, posso assumerla ?

Grazie

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    nemmeno io tel al consiglio. io ho praticato sport.. fitness-body building.. ho provato sia aminoacidi,sia proteine ,sia creatina... cmq x avere un fisico ben definito.. e far crescere la muscolatura.. senza gonfiarla, ci vuole un'alimentazione proteica; perciò, o mangi molti cibi proteici con pochi grassi(bianco d'uovo,carne,pesce,perosciutto crudo)... oppure assumi le proteine in polvere, che poi sarebbero quelle del latte..(il tutto sempre abbinato allo sport) LA CREATINA invece non ti serve a niente.. non serve al muscolo.. è solo una sostanza che ti fa sentire di meno la fatica. che può far male ed è pure difficile da digerire.. io l'ho provata x un mese,ma havevo sempre mal di stomaco.. doveva scioglersi in acqua, ma non si scioglieva mai! inoltre non ti da forza.. ma, essendo che ti fa sentire di meno la fatica.. ti pernette di fare 12 ripetizioni invece di 10. ma non di più! quindi meglio sforzarsi.. e farne 11.... che spendere soldi,comprare una sostanza inutile,danneggiarfe il fisico x farne 12!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La creatina è un amminoacido che si trova nei muscoli dei mammiferi e che tramite reazioni biochimiche fornisce l'energia necessaria per la contrazione muscolare. Normalmente viene ricercata nelle urine e nel sangue (creatininemia) come indice della funzionalità renale. Successivamente è stata impiegata in terapia medica ed attualmente è un integratore utilizzato dagli sportivi soprattutto in discipline anaerobiche (body building, sollevamento pesi,...)

    La creatina: i possibili benefici – Secondo i fautori dell'impiego di creatina essa dovrebbe:

    a) aumentare la produzione di ATP nell'esercizio massimale

    b) attivare la glicogenolisi e le altre vie cataboliche

    c) tamponare l'acidosi che si sviluppa durante l'attività fisica

    d) aumentare il volume muscolare sia ipertroficamente sia con una iperidratazione

    e) aumentare la resistenza dei soggetti. Questo punto che potrebbe riguardare la corsa si basa su una vecchia e mai confermata ricerca che prendeva in esame uno sparuto gruppo di mezzofondisti (sei) che avrebbero migliorato le loro prestazioni sulle ripetizione dei 1000 m (solo tre, per un totale di 3 km!).

    In realtà questi benefici sono molto ottimistici poiché comunque il muscolo ha una capacità massima di immagazzinare creatina (150 mmol/kg) e più alta è la concentrazione meno il soggetto risponde a nuove integrazioni. Addirittura un 30% di soggetti non sono in grado di aumentare la loro concentrazione di creatina muscolare. In altri termini il 30% degli atleti che integra con creatina butta i suoi soldi! Se si sospende l'integrazione, i valori tornano a quelli preesistenti dopo circa un mese. Inoltre l'integrazione con creatina è un processo non naturale. Infatti né l'attività di potenza né l'allenamento aerobico o anaerobico aumentano il creatinfosfato. In altre parole l'allenamento migliora il soggetto agendo su altri parametri fisici.

    La ricerca scientifica sulla creatina

    Vediamo cosa dice la ricerca dell'American College of Sports Medicine (2000):

    1) Non c'è nessuna prova che la creatina stimoli la sintesi proteica e quindi non è dimostrato nessun effetto anabolico.

    2) Gli unici miglioramenti prestativi dimostrati si hanno con esercizi massimali (sostenibili per pochi secondi) ripetuti cinque o sei volte a intervalli da 20" a 1'. Il miglioramento si aveva negli ultimi esercizi della serie (quinto e sesto). Basta cambiare tipo di lavoro o di intervallo e scompare ogni miglioramento della prestazione. In particolare se l'intervallo è breve, avere più creatina a disposizione non influenza la risintesi di creatinfosfato. Il tipo di lavoro descritto non trova nessun riscontro negli sport di potenza, cosicché si può ragionevolmente concludere che la creatina è inefficace negli sport di potenza (lancio del peso, sollevamento pesi ecc.)

    3) Non si ha nessun miglioramento della prestazione aerobica. Anzi l'aumento di peso associato all'assunzione in genere peggiora la prestazione.

    4) Alcune ricerche che devono essere confermate parlano della possibilità che ci sia un effetto positivo in sprint di breve durata (30-40 m).

    5) La fase di carico con creatina aumenta il peso di 0,5-1,5 kg; ciò è dovuto solo alla ritenzione idrica intra- ed extracellulare.

    6) L'integrazione non è indicata immediatamente prima dell'esercizio.

    7) L'assunzione per brevi o medi periodi di dosaggi non elevati di creatina sembra essere ben tollerata. Gli effetti collaterali maggiormente riscontrati sono: diarrea e dolore addominale, crampi e traumi muscolo-tendinei (chi assume creatina è più soggetto a infortuni:alcuni studi, ma non tutti, parlano di un aumento della CPK). Non è provato nessun danno renale in soggetti sani.

    Il rapporto dell'Agence française de sécurité sanitaire des aliments (2001) che ipotizza un rischio cancerogeno ha suscitato molte polemiche. Tale tesi si basa sul fatto che la creatina viene metabolizzata a sarcosina, a metilamina e infine a formaldeide e perossido d'idrogeno. La formaldeide ha effetti citotossici (oltre a danni vascolari) e il perossido d'idrogeno è uno dei radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare

    sai che c'è?

    pensaci bene...

    baci...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    c'e' un po' di confusione vedo.....allora.cominciamo subito dicendo che la creatina NON E' ASSOLUTAMENTE DOPING,NON FA' MALE,in quanto anche se non la assume tramite integratore il nostro fisico la prende ugualmente da alcuni elementi che mangiamo.e' vero,puo' dare problemi di stomaco ad alcuni perche' non la si scioglie bene e quindi la parte non sciolta si trasforma in creatinina e crea casino nell'intestino.la creatina e' un amminoacido che fornisce energia ai muscoli per la contrazione.cmq visto che hai 17 anni prima che integrare,comincia a mangiare ed a allenarti come si deve.ricordati che GLI INTEGRATORI ,INTEGRANO UNA DIETA.quindi prima impara a mangiare bene,impara poi ad allenarti bene.e poi si potra' pensare all'integrazione. :)

  • lacki1
    Lv 5
    1 decennio fa

    non fa male se dosata in un certo modo è comunque doping meglio se parli con il medico ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.