Anonimo

perche il diavolo è spesso raffigurato con corna testa di capra e zoccoli?

e che signi ficato hanno le mosche nei film dell'orrore?

in genere quando un posto è maledetto o ci sono segni del male ci sono anche migliaia di mosche .

sapete spiegarmi il perche?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'origine della raffigurazione del Principe delle Tenebre nella forma di un Caprone è da ricercare nell'antica Grecia. Durante le feste in onore del dio Dioniso, che venivano allestite nel marzo di ogni anno, al coro degli eroi si contrapponeva il coro dei satiri (uomini-capro). L'etimologia della parola "tragedia" è data da Aristotele come "canto dei capri" (tragos,capro; ode,canto). Originariamente nel culto dionisiaco c'era il sacrificio di un caprone le cui carni venivano mangiate dai seguaci in segno di acquisizione del corpo di dio. Tracce di quel rito è rimasto nel cristianesimo quando i fedeli, mangiando l'ostia benedetta, assumono ritualmente il corpo del Cristo.

    La raffigurazione classica del satiro è quella di un abitante della selva, avente sembianze umane ma con le corna, le gambe e la coda di un caprone, sfrenato nelle sue attività sessuali con le ninfe dei boschi. Nel medioevo, con la cristianizzazione, gli antichi culti dionisiaci vennero rilegati nella sfera del demonio. Da ciò si capisce perché oggi la figura del caprone è associata a Satana.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il diavolo: temo xkè nel medioevo la kiesa doveva tenere sotto controllo le masse. Così essendo k queste erano completamente ignoranti dovevano rappresentare il male come qualcosa di mostruoso. I contadini e compagnia bella non sapevano leggere, ma capivano le immagini. Credo sia per questo motivo...

    Le moske: il ronzio della moska è estremamente fastidioso, ma associato ad una scena di paura spesso mette angoscia. Inoltre dove c'è carne putrefatta ci sono anke questi animaletti, ciò contribuisce a dare senso di morte e paura nei film.

  • 1 decennio fa

    sono sincera ma non lo so' pero' e molto inquietante...........

  • 1 decennio fa

    la raffigurazione in forma di caprone si defve in parte anche ad una divinitò eguizia dalla testaa forma di capra che era un dfio della fertilità, questo poi di fuse coi fauni greci (seguaci di bacco) dalla fusione nacque l'idea di base del demonio, questio dei aberranti per la religione cattolica che predicavano l'amore libero i baccanali le orge e l'ebrezza erano contrastanti con la morale cattolica

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    No, non pensare a me, pensa alla risposta sensata di Veroviol.

  • 1 decennio fa

    Per tradizione è raffigurato così...per esempio anche nel medioevo.Il diavolo è un qualcosa di disumano e viene quindi rappresentato con i tratti tipici delle bestie (vedi i bestiari medievali).Le bestie stesse molto spesso erano viste come il male.Le mosche invece rivelano la presenza di carne in disfacimento o di zone paludose e putride...quindi di luoghi maligni o comunque dominati da un' aura negativa...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    perke una delle piu antike rappresentazioni del Male (baphomet) aveva testa e parte inferiore del corpo di capra, e il nome belzebub letteralmente significa principe delle mosche. questo probabilmente per sottolineare ke come le moske nascono dalle cose morte in putrefazione spontaneamente (teoria nata quando nn si conoscevano le uova di mosca....), cosi il male nasce ovunque e spontaneamente. cmq il diavolo ha mille facce, mille rappresentazioni e migliaia di nomi, tutti derivanti dalle culture piu disparate: egizia, fenicia, persiana, nordica...

    Fonte/i: un po di questo credo di averlo letto su wikipedia e altro da qualke film ke ora nn ricordo
  • 1 decennio fa

    è una tradizione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.