ciao
Lv 5
ciao ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Cacciaviti?

Perché esistono le viti (e di conseguenza i cacciaviti) a stella e piatti? Le viti ed i cacciaviti non potrebbero essere tutti uguali?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    All'inizio, esistevano, i chiodi, con l'avvento di una certa meccanizzazione, ma molto molto elementare, si pensò di battere e ribattere la punta del chiodo e di qui nacquero i chiodi ribattuti, successivamente e con il progresso, inventarono il bullone filettato che con varie convenzioni dell'epoca, poteva essere a testa quadra o esagonale che perforando le parti da unire, filettandole con un utensile detto"maschio" dello stesso 'passo' elicoidale, inserendo il bullone, normalmente "destorso" alla fine della corsa e con forzatura di bloccaggio si otteneva (e anc'ora oggi ) un corpo unico, di 2 parti, contestualmente, all'epoca fu inventata la vite per il legno a testa a scomparsa con un taglio ivi imposta, per usare l'attrezzo, detto inizialmente "giravite" dal francese (tournvis), oggi 'cacciavite' e per un lungo periodo tutto funzionava tranquillamente senza tante innovazioni, fino all'inizio degli anni 40 e fino a che un certo PARKER inventò la vite Parker, che inizialmente era una vite simile, nell'aspetto alla vite per legno, ma si differenziava nella lega di metallo della quale era costruita, infatti era ed é di metallo acciaioso che la rende molto più robusta della vite per legno, inizialmente aveva la testa cilindrica con il solito taglio per il cacciavite, ma molto in fretta, si cominciò a vederle in commercio con una croce invasa nella testa, anziché il taglio,

    le esigenze industriali e le esigenze di applicazioni di questa vite rivoluzionaria, hanno portato, la croce in stella, in pentagono, con 2 buchi, ecc. ecc.; tutto ciò per rendere sempre più comlicato e difficile allo smontaggio di queste viti, per varie ragioni, di brevetti, garanzie dei vari prodotti assemblati con queste viti e per scoraggiare alle persone non esperte di manomettere apparecchi anche pericolose.

    Ma detto ciò, oggi qualsiasi ferramenta, dispone e vende inserti, cacciaviti e avvitatori, che superano ogni ostacolo.

    Avrei voluto parlare dei " RIVETTI" ma lo farò alla prossima puntata. Ciao

  • 1 decennio fa

    le viti piatte si usavano fino agli anno '80

    poi l' avvento di avvitatori a basso costo, ha portato a produrre viti a croce, che sono adatte all' avvitatore, perchè la punta resta alla vite, invece quella a taglio scivola a desta o sinistra

  • Anonimo
    1 decennio fa

    certo, le viti piatte si usavo anni fa, oggi si usano quelli a croce o le "torx" (viti francesi a stella). Quelle piatte cono scomode ma permettono di stringere più forte la vite! anche se oggigiorno i cacciaviti sono usati molto meno, si usano quelli elettrici e quindi si stringono meglio anche le altre... ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.