Qual è la definizione e quale il ruolo dei coenzimi?

è una domanda del mio prof di Biologia molecolare... sono dei cocatalizzatori? sono prodotti?

aiutatemi!!! domani ho l'esame e non mi sento neanche un po' preparata!!!

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Con il termine coenzima (o cofattore enzimatico) si intende la sostanza che costituisce la porzione non proteica dell’enzima. L’unione tra le due parti è condizione indispensabile affinché un enzima possa svolgere la propria attività di catalizzatore.

    I coenzimi intervengono nei processi enzimatici in svariati modi:

    - possono staccarsi dalla parte proteica ed essere trasferiti al substrato, con cui sono in grado di reagire in molteplici maniere;

    - possono cedere al substrato solo un frammento della propria struttura;

    - possono conservare la propria integrità limitandosi a favorire il trasferimento di gruppi chimici, di ioni o di cariche elettriche da un composto donatore al substrato accettore.

    direi che come taglia e incolla sono bravissimo.

    altra aggiunta...per correttezza

    In enzimologia con il termine cofattore si intende una piccola molecola di natura non proteica che si associa all'enzima e ne rende possibile l'attività catalitica tipica dell'enzima stesso. La maggior parte degli enzimi che richiedono il legame a cofattori, infatti, perdono ogni funzionalità in caso di assenza del cofattore stesso.

    I cofattori, non essendo proteici, spesso devono essere assunti con la dieta, perché non possono essere prodotti dalla cellula. Per questo motivo, storicamente, spesso ci si è riferiti ai cofattori come a vitamine, cioè elementi necessari per il metabolismo da assumere attraverso l'alimentazione. Esistono, in ogni caso, numerosi cofattori non-vitaminici, come ad esempio i gruppi eme (contenuti in proteine come l'emoglobina) e diversi ioni metallici.

    Un enzima privo del cofattore che ne rende possibile l'attività enzimatica è detto apoenzima. Il legame tra cofattore ed apoenzima permette la formazione del cosiddetto oloenzima (detto anche oloproteina):

    In **** alla balena

  • nicola
    Lv 5
    1 decennio fa

    ciao,

    i co-enzimi (co=insieme ;enzimi) sono delle molecole di origine non endogena, cioè non prodotte dall'organismo che permettono il funzionamento ancora più efficace di certe reazioni chimiche catalizzate dagli stessi enzimi.

    per la maggior parte sono vitamine, dal nome stesso: essenziali per la vita, come l'acido ascorbico, e tutta la famiglia delle vitamine B etc. ..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.