Come fate a giudicare il gay pride se non i siete mai stati???

in base a quello che vedete in tv?????

AHHAHAHAHHAHAHAHAHAHA

poveri tapinelli!!!!!!!!!!

non avete ancora capito di essere vittime de sistema!

la tv...su un milione di persone (come erano quest'anno!) va'a scegliere i piu' grotteschi, i piu' ridicoli e scostumati per farvi apparire tutti i gay così!

ma ancora non ci siete arrivati????

io sono anni che ci vado e :

-il 99% delle persone sono gente normalissima, vestita normalissima e senza nessun eccesso

-ci sono delle trans vestite in maniera provocante...ma che c'e' di male'? non ci sono donne che si vestono cosi'????

-ci sono gay che si vestono in mniera ridicola (pochissimi!) ..ma perche' in giro per le strade viediamo solo etero in giacca e cravatta??? perche' i gay dovrebbero esserlo???

e poi..(anche se non condivido i loro modo di abbigliarsi!) perche' negargli questo diritto???

-suun milione di personec'erano SOLO 3 persone nude ...con il corpo dipinto...che facevano i pr per un locale....quindi pubblicita'.

Aggiornamento:

e' la prima volta che vedete gente nuda per fini pubblicitari?????

-al gay pride di quest'anno c'erano pure sacerdoti e suore gay e filo gay, un intero carro di genitori gay con i loro figli..,....PERCHE' QUESTI LA TV DI REGIME NON VE LO HA FATTO VEDERE???

Aggiornamento 2:

QUINDI...prima i parlare male del GAY PRIDE ...grazie la quale..nel bene o nel male i gay hanno acquisito dignita' e visibilia'.... RIFLETTETE!

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Anni fa anche io avevo delle perplessità sul Pride, poi andandoci mi si è aperta la mente e mi si è palesato (ma non è che prima ne avessi dubbi) quanto parziale, incompleto, fazioso e pressappochista sia il giornalismo italiano.

    Il Pride è semplicemente una festa della vita, nelle sue più svariate forme, e quindi anche l'abbigliamento è vario, colorato, elegante, sexy o "normale", ma tanto dalle Alpi a Pantelleria nessuno te lo dirà mai a meno che non succeda qualcosa che politicamente è successo nel 1870 ma psicologicamente e patriotticamente deve ancora succedere...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    hai ragione...purtroppo la tv fa vedere solo quello che vuole x poter avere + ascolti...ma ank io so che la maggior parte dei gay sono persone normalissime e infatti le stimo tantissimo....anche se gli eccessi non mi piacciono in nessun caso,sia per etero sia per omo....xk cè sempre la possibilità di essere fraintesi...

    baci

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Scusa ma trovo poco educato il tuo modo di rivolgerti a chi legge... chi la pensa diversamente da te non è un povero tapinello. Porsi in una posizione di superiorità, come se tu avessi la verità in mano e tutti gli altri la sconoscessero, ti fa peccare di superbia... non credi?

    Comunque personalmente posso dirti, avendo partecipato a un gay pride, che gli eccessi di cui parli e di cui neghi l'esistenza ci sono. Persone che girano nude col corpo dipinto possono dar fastidio e se non lo danno a me e a te non significa che non lo diano a nessuno. Del resto sono in tanti a lamentarsi del fatto che oggi il corpo (gay o etero) viene trattato alla stessa stregua di un oggetto (vedi veline, letterine, cartelloni pubblicitari con donne nude.,,,persino per pubblicizzare il silicone sigullante usano una donna nuda)...

    Detto questo io giustifico quegli eccessi, credo che servano a smuovere l'opinione pubblica in un modo o nell'altro... ma pensare che chi ne è infastidito è un povero tapino questo mi sembra eccessivo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Avrei da dire molto a riguardo sulla gente "normale" ai gaypride...

    Sinceramente manifestare nudi o rendendosi ridicoli non credo possa portare una buona immagine di noi gay all'italiano medio.

    Ma esiste la libertà, ognuno fa quel che vuole.

    Io credo potrebbero essere un po meno "baracconi" e più seri, maturi.

    Il pagliaccio al massimo lo fai in discoteca...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io ero scettico e un po' lo sono ancora sul gay pride.

    Ma quello che dici è giusto.

    Anche io mi ero fatto molto influenzare dalla tv che in occasione dei gay pride faceva vedere scene tipo il carnevale di Rio... e io trovavo ridicolo.

    Poi a Torino hanno fatto il gay pride e ci sono voluto andare proprio per vedere un po', proprio solo per curiosità.

    Ho visto solo gente normale. Niente carnevale di Rio...

    E ho capito per l'ennesima volta che la tv ti fa vedere solo e soltanto quello che le conviene farti vedere.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • bravo!!!! uffa..oggi nn riesco a dire le mie opinioni perkè le dicono prima le altre persone..XD! cmq bravo davvero...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io non ci sono mai stata e non lo so... comunque non è solo questione dei tg... cerca su google o con virgilio "gay pride" e ti vengono fuori certe foto...

    Io sono convinta che la tv ad esempio vada a cecare apposta i più appariscenti e tutto quello che vuoi...ma è così in tutto, ad esempio quando parlano delle partite di calcio non ti inquadreranno mai la famigliola felice allo stadio ma ti fanno vedere quanto sono cafoni gli ultras o quello che è...

    Perchè? perchè gli fa comodo così...come con i gay, gli fa comodo alimentare l'idea che siamo tutti dei pazzi pervertiti etc etc... e quando mai uno ha visto in giro gente vestita così se non a carnevale?? ...ignoranza di fondo...e pure di superficie. ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    semplicemente non concepisco che esista un "gay pride" come farei il diavolo a 4 se esistesse un "gino pride" o un "andro pride"....siamo o no tutti uguali??!! allora perchè dobbiamo per forza avere un "pride"per esistere???

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    il problema dei gay è un problema molto complesso che non si può risolvere con una manifestazione o un programma televisivo. la società ci vuole tutti inquadrati in degli schemi precostituiti il diverso va a rompere questi equilibri e allora va cobattuto con ogni mezzo la cosa positiva è che comunque è meglio che se ne parli così da abituare la gente a parlare di questo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Julio
    Lv 6
    1 decennio fa

    sono pienamente d'accordo con te..d'altronde non si può impedire ai buffoni di partecipare al corteo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.