ciao io ho appena comprato una tartarughina d acqua, cosa posso fare x farla stare bene?!?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    bisognerebbe sapere di che razza è per poterti dare consigli utili (e giusti)...però in genere le classiche tartine che vendono sono le trachemys (orecchie gialle o rosse...anche se queste ultime non dovrebbero piu essere in vendita...)

    Quindi ecco qua qualche consiglio ;)

    Innanzi tutto la vasca...Se la tieni nelle classiche bacinelline di plastica con la palmetta, procurati subito un terracquario di vetro, quelle vaschette non vanno bene.

    Per fare una spesa definitiva (e non dover continuare a cambiare la vasca e spendere soldi ogni 6 mesi...le tarte crescono...e molto) prendi una bella vasca di vetro..le dimensioni minime per una sola tarta sono 120x50x50 cm (so che ora ti sembra tanto perchè è ancora piccola ma tieni conto che da adulte raggiungono anche i 30 cm se sono femmine, e devono poter avere lo spazio per nuotare e girarsi)

    L'altezza dell'acqua dev'essere almeno il doppio dell'altezza della tarta (per dire se lei è lunga 10 cm l'acqua sarà alta 20..ovviamente se riesci di piu è meglio)....sono animali che amano molto nuotare..e nuotano anche molto bene ;)

    Per tenere pulita l'acqua ti consiglio un filtro esterno... devi prenderlo sovradimensionato rispetto ai litri della vasca (per dire se nella vasca hai 100 litri prendine uno adatto 200 litri) perchè sono progettati per i pesci che sporcano decisamente meno delle tarte....

    Dentro al filtro di solito ci vanno una spugna, i cannolicchi in ceramica o le bioballs e la zeolite....

    Per la pulizia del filtro (che puoi fare una volta ogni due mesi) non toccare mai i cannolicchi o le bioballs perchè li si insidiano i batteri che servono a tenere l'acqua pulita, al massimo se devi spostarli mettili dentro una bacinella dove avrai messo dell'acqua presa dall'acquario....

    La spugna va cambiata ogni 6 mesi/1 anno (dipende in che condizioni di deterioramento è) per il resto puoi sciacquarla tranquillamente sotto l'acqua (ogni uno o due mesi..)

    all'inizio però, prima di mettere la uga nella nuova vasca, devi far maturare il filtro per almeno un mese...cioè devi allestire l'acquario con tutti gli accessori che vuoi, riempi d'acqua declorata e fai partire il filtro (inizialmente metti solo spugna e cannolicchi, la zeolite puoi inserirla quando metti dentro la tarta) Ogni tanto fai cambi parziali dell'acqua (perchè l'acqua comunque evapora) usando la stessa acqua della tartaruga o al massimo acqua declorata (il cloro uccide i batteri)

    Procurati dei test per nitrati, nitriti e ammoniaca per vedere se effettivamente il filtro è in maturazione. Falli ogni 3/4 giorni, prima e dopo ogni cambio parziale, così da confrontare i valori riscontrati dopo un periodo di attività del filtro sulla stessa acqua, prima di aggiungerne dell'altra.

    Quando nitrati, nitriti e ammoniaca staranno a zero un paio di giorni dopo aver inserito l'acqua sporca della tartauga, il filtro sarà maturo e potrai inserire la tarta.

    Devi mettere poi nell'acqua un termoregolatore (di vetro o di plastica che è anche meglio, di vetro rischia di venire rotto dalla tarta...)... per la potenza tieni conto che serve un watt per ogni litro d'acqua...

    Regolalo sui 23/24 gradi.. per verificare che l'acqua sia alla giusta temperatura procurati un termometro con sondina (costano sui 10/20 euro)

    Servono anche una lampada spot da puntare sull'area emersa (deve stare sui 30 gradi, e va bene una normale spot da 60 watt) e un neon che fornisca uvb (non piu di 5%)

    Per quanto riguarda l'alimentazione, evita i gamberetti secchi, non danno nutrimento (è come se tu mangiassi solo ed esclusivamente patatine fritte, per tutta la vita)

    L'alimentazione base dev'essere pesce, fresco se puoi, se no va bene anche surgelato da scaldare al momento dei pasti. Vanno bene i pesci piccoli d'acqua dolce (i latterini) daglieli interi (con lische e interiora)...Puoi darle anche i gamberetti (surgelati e scaldati) ma non spesso perchè sono pesantucci da digerire. Vanno bene anche le alici.

    Se riesci dalle anche lumachine con il guscio (ci sono anche quelle d'acqua).

    Fegatini e interiora di pollo ogni tanto, e una volta al mese gli puoi dare anche del petto di pollo crudo...

    Evita la carne rossa cruda (troppo grassa e rischiosa, puo trasmettere salmonella), la frutta (crea gas nell'intestino), pomodori, lattuga, wurstel, affettati, insaccati, pane...

    La verdura dagliela una volta a settimana, vanno bene il radicchio rosso, fagiolini (quelli verdi lunghi), carote e zucchine non troppo spesso, germogli di soia, tarassico...

    Una volta a settimana puoi integrare nella dieta anche delle vitamine...sono contenute nei pellet (tipo i Reptomin). Evita le vitamine in gocce perchè sono praticamente inutili, si disperdono in acqua e vengono aspirate dal filtro...di conseguenza la tarta non assimila nulla...

    Lascia sempre in acqua un pezzetto di osso di seppia (se lo trovi fresco in pescheria meglio se no vanno bene quelli che si danno ai canarini)... fornisce calcio, fondamentale per la corazza ;)

    Per i pasti regolati cosi, la quantita dev'essere pari alla grandezza della sua testa (questo perchè lo stomaco è grande come la testa) dalle da mangiare la mattina, cosi ha tutto il giorno per poter digerire..ora che è piccola deve mangiare tutti i giorni una volta al giorno....quando sarà adulta invece basterà alimentarla 3/4 volte a settimana...

    Evita di maneggiarla troppo o prenderla in mano...sono animali molto timidi, si spaventano e si stressano facilmente..e poi rischi che con le correnti d'aria le venga il raffreddore (o peggio la polmonite)... Cerca di lasciarla tranquilla...

    chiedi pure se hai altri dubbi o domande..oppure se vuoi scrivimi anche una mail che ti rispondo ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Ciao!

    Le tartarughe in vaschetta soffrono..anche da piccole devono avere lo spazio e la profondità sufficiente per poter nuotare!!

    Inoltre,queste vaschette dovrebbero essere fornite di una parte emersa dove la taratruga possa riposarsi.

    Per il resto fai bene.. in effetti le tarta devono stare al sole (con una parte all'ombra,ma va bene anche la parte riparata sotto l'isoletta),e mangiare 2 volte al giorno,ma non solo gamberetti! (sebbene le piccole mangino solo questo).

    Per i primi 2 mesi la vaschetta potrebbe anche andare bene,ma sappi che crescerà in fretta (la mia dopo un solo anno è lunga 10 cm.!).

    Ricorda che possono vivere finoa 40 anni e crescerà per diventare almeno 20 cm!!

    ALTRI CONSIGLI..

    Io ho 2 tartarughine da un anno e mezzo,e prima di comprarle (che brutta parola,però..bisognerebbe adottarle!) ho consultato diversi siti.. Non fidarti del negoziante:il più delle volte non ne sa niente ed è solo intenzionato a venderti l'animale facendoti credere che nn abbia bisogno di cure particolari..

    Innanzitutto,eccoti alcuni siti utilissimi:

    http://turtleportal.free.fr/turtle.html.... (nel menù sos trovi utilissimi consigli in caso dell'insorgere di malattie-la più comune è la micosi e l'infezione agli occhi dovute a carenza di vitamine; nel menù "link internazionali" trovi tutti i link agli altri siti interessati all'argomento)

    http://www.sanguefreddo.net/sfnpro/index... (tutto sull'alimentazione e varie preziosissime informazioni..c'è anche un forum al quale puoi iscriverti)

    http://www.aaeweb.net/adozioni.htm......

    (per adottarne una)

    SPAZIO

    Ti consiglio VIVAMENTE di comprare un'acquario abbastanza capiente per le tue tartarughe,considerando che più sono,più spazio necessitano,ovviamente.

    Io ne ho due (ma le tartarughe NON SOFFRONO LA SOLITUDINE!!!) e le tengo in un'acquario 40x30,con filtro (deve restare sempre acceso!!Tanto consuma solo 5 watt all'ora..),lana vetro (è un materiale filtrante che trovi in qualsiasi negozio) e carbone attivo (serve per purificare l'acqua).

    Il filtro e il carbone attivo,insieme anche alla ghiaia per il fondo,lo danno incluso nel prezzo dell'acquario (il mio è costato 49 euro).

    Io ti consiglio vivamente un fondale senza nessuna decorazione,oppure con dei grandi sassi (rigorosamente di fiume,perchè quelli di mare che trovi in spiaggia sono TROPPO calcarei e il carapace della tarta diventerebbe tutto bianco).

    I sassi di fiume puoi trovarli nei negozi forniti.

    Io ho preso dei sassi per acquario "ceramizzati" che risultano particolarmente belli da vedere..sono colorati con speciali vernici per acquari,e un barattolo costa 7 euro (per il mio acquario ne sono serviti 2 barattoli).

    L'acquaterraio in vetro,presenta numerosi vantaggi:

    1-ha incorporato un filtro,e quindi dovrai cambiare l'acqua ogni 20 giorni.

    2-Puoi inserire un riscaldatore in inverno,che invece farebbe sciogliere la plastica della vaschetta!

    3-Le tartarughe crescono mooolto in fretta,e i bordi della vaschetta diverrebbero troppo bassi: ricorda che le tartarughe tendono ad arrampicarsi e scappare!!

    ACQUA

    L'acqua del rubinetto è molto calcarea,quindi dovresti riempire due bidoni 2 giorni prima e tenerli senza tappo,in modo che l'acqua perda il calcare e il cloro evapori.

    L'altezza dell'acqua deve essere pari alla lunghezza della tartaruga,che deve comunque poter nuotare liberamente.

    Ad ogni modo,le tartarughe anche piccole possono nuotare benissimo nell'acqua alta (tipo il doppio della loro lunghezza),ma devono avere una zona emersa dove potersi appoggiare e riposare. Nell'acquaterrario è sempre presente una specie di scoglio finto. Nelle vaschette,la solita isoletta con palemette,ma la tartaruga ne soffrirà!!

    L'acqua,se hai un filtro,va cambiata ogni 20 giorni,altrimenti ogni 2 giorni.

    RICORDA CHE SE L'ACQUA E' BASSA,LE TARTA POTREBEBRO CAPOVOLGERSI,E UNA VOLTA CAPOVOLTE NON RIESCONO PIU' A RADDRIZZARSI DA SOLE..MORIREBBERO IN BREVE TEMPO!!!

    CIBO

    Per quanto riguarda l'alimentazione,la dieta deve essere molto varia (i gamberetti in se non le danno nulla,di nutriente) Non darle carne.. potrebbe facilitare l'insorgere di salmonella.Puoi somministrargliela massimo 2 volte al mese,ma solo tritato CRUDO!

    Le neonate accettano difficilmente la verdura.. prova con il cibo in pellet,la mia piccola ne va matta (si tratta di bastoncini più nutrienti dei gamberetti!)

    Sono indispensabili delle vitamine (6 euro) da fare assorbire al cibo (NON metterle nell'acqua!Non servono a niente cosi!) 2 volte la settimana.

    Questo per sopperire alla mancanza di sole.

    ILLUMINAZIONE

    A proposito: le tartarughe hanno bisogno dei raggi uva e uvb!! Io espongo le mie al sole (ma sempre in acqua!) circa 2-3 ore al giorno.

    Ne hanno bisogno perchè altrimenti il carapace (il guscio) si indebolirebbe ed anche per assorbire le vitamine,che altrimenti non farebbero effetto.

    Dovresti comprare una lampada neon UVA 5%,oppure fare come me.

    Per quanto riguarda la lampada spot,serve per riscaldare la zona emersa.. le tartarughe sono animali a sangue freddo e non sono capaci di regolare autonomamente la loro temperatura!! Con il freddo,morirebbero subiro!

    d'estate,comunque,non ce n'è bisogno.

    TEMPERATURA

    Oltre alla lampada spot di cui ti ho parlato pocanzi (io per adesso che fa caldo,la sostituisco con una comune lampadina 25 Watt),è INDISPENSABILE un riscaldatore (18 euro),da montare a ottobre circa fino a maggio-giugno.

    Serve per riscaldare l'acqua,che non deve mai essere sotto i 25°.

    Attenzione!Il riscaldatore è veramente indispensabile!!

    Per adesso puoi farne a meno,perchè anche se l'acqua ti sembrerà fredda,con un termometro (io l'ho comprato ed è cosi) verificherai che sarà sempre sui 26°.

    LETARGO

    Dipende dalla temperatura nella quale si trovano.. con il riscaldatore e la lampada spot,difficilmente cadranno in letargo..al massimo le vedrai più lente,nei movimenti.

    In Italia e in ambiente domestico,comunque,non si tratta di vero e proprio letargo!

    SPESE

    Le spese totali,riassumendo,sono:

    acquario+filtro+carbone attivo (da cambiare ogni 20 giorni)+ghiaia (evita perchè la tarta potrebbe ingoiarla e morire!) : 49 euro

    confezione di lana vetro (basterà per un anno!): 3 euro.

    confezione carbone attivo (basterà per 6 mesi): 6 euro.

    riscaldatore (18 euro)

    gamberetti (3 euro e ti durano 4 mesi..ma la dieta deve essere varia!)

    pellet: 2,50 la confezione piccola,che per adesso può bastare,ma durerà un mesetto.

    vitamine (6 euro,durano mesi e mesi..)

    lampada spot (9 euro solo la lampada,tieni conto che ovviamente devi avere una plafoniera adatta per i 40 watt)

    lampada neon uva 5% (ce ne sono di 2 tipi: quella di forma allungata che va montata su una comune plafoniera,costa 49 euro; quella di forma orizzontale che va montata su una plafoniera speciale che vendono nei negozi di animali,costa in totale con la plafoniera circa 70 euro).

    Sassi di fiume o ceramizzati (assolutamente superflui): 7 euro un Kg.

    Piantine decoartive in plastica (superflue anche queste,ma belle da vedere): 3-5 euro.

    Sfondo di carta colorato (solo per decorazione): 2 euro.

    Totale minimo: almeno 100 euro..io per la mia ho già speso 164 euro di base.. se poi aggiungessia nche le spese per il cibo (che dura pochissimo perchè ho due mangione!!) arriveremmo ai 300 euro in un anno.

    RICORDA CHE GLI ANIMALI SONO ESSERI VIVENTI E SE NON PUOI ASSICURARE LORO UNA BUONA VITA E DELLE CURE ADATTE,NON DEVI PRENDERNE UNO CON TE!! LE SPESE SONO TANTE,MA BEN POCHI LO SANNO.. E PER QUESTO LE TARTARUGHE,CHE DOVREBBERO VIVERE 40 ANNI,VIVONO IN GENERE NON PIU' DI 5 ANNI!!

    Mi raccomando.. comprale almeno un acquario capiente!!

    P.S Per comodità ho riassunto tutti i punti in spazio et..non è un copia-incolla (per tutti quelli che dicono che a fare copia-incolla non ci vuole niente!) da un sito!

    Fonte/i: Sono appassionata dell'argomento!! PS. LE TARTARUGHE PICCOLE NON DEVONO ASSOLUTAMENTE ANDARE IN LETARGOO!! ASPETTA ALEMNO DUE-TRE ANNI,E NEL FRATTEMPO COMPRA SUBITO ACQUARIO IN VETRO E RISCALDATORE.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    anche io ho una tartarughina d'acqua da quando sono piccola!!

    Per farla stare bene ti consiglio,dato che non è un animale come un cane che puoi portare a passeggio ecc...,di farle mangiare cose buone e magari se puoi di comprarle una bella vasca x tartarughe...di quelle grandi...di sicuro si sentirà più libera e a suo agio!!

    Io poi quando ero piccola,qlk volta di nascosto(mia mamma non voleva)riempivo la nostra vasca da bagno e la facevo nuotare lì!

    dava proprio l'impressione di divertirsi!!!

    tanti baci e auguroni..

    ...ali...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Lasciarla tranquilla, sopratutto finchè si sarà ambientata.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    devi metterla in una vascha non troppo piccola, riempila con almeno 5 dita di acqua, creagli un'isoletta dove poter salire, dagli da mangiare 2 volte al giorno (non grandi quantità).

    P.S. non dimenticare che le tartarughe vanno in letargo.

    Non è molto impegnativo il tutto, ma è pur sempre un piccolo impegno.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    dalle da mangiare e cambiale l'acqua quando è sporca...le mie due sono ancora vive e hanno circa 5 anni, quindi fidati XDXD

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    dandole da mangiare..e lasciarla in pace durante il letargo!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.