crisi di coppia?

crisi di coppia. conviviamo e le cose non vanno piu bene da quando siamo andati a convivere e i miei genitori si sono un po messi in mezzo nelle scelte. ora è tutto un casino e siamo molto in crisi. lei mi dice che è finita e che non abbiamo piu niente da spartirci e non siamo fatti per stare insieme. la faccio stare male e a volte lei fa stare male me e riesce a farmi arrabbiare come mai nessuno prima. come si capisce quando è il momento di lasciarsi per il nostro bene o solo per il suo bene perchè dentro di me ancora la amo.

Aggiornamento:

voglio aggiungere che l'intromissione è stata riguardo la casa che abbiamo preso in affitto e il fatto che i miei la volessere piu vicino.ho scelto di andare a 25km dai miei e 30km dal mio lavoro,ho chiesto il trasferimento in una filiale piu vicina dopo 3 mesi facendo spesso 2 ore di strada tra andare e tornare.non mi ritengo un mammone visto che ho preso sempre le decisioni pensando a noi 2 anche contro il parere dei miei.ho cambiato molto la mia vita e le mie abitudini solo lei.cosa ****** devo fare in piu per farle capire che ho scelto lei.io mi sento di avergli dato sempre tutto(anche se per indole sono uno che sulle cose ci ragiona molto)e anche se era quello che lei voleva,glielo davo dopo avermelo chiesto.non capisco ora perchè non accetta piu me e quello che faccio.x me è giusto scegliere la propria donna ma senza trascurare i genitori e mio fratello che sta a 200km da me.la vera famiglia non ti impone di scegliere,ti accetta per come sei.

Aggiornamento 2:

non è giusto mettere alle strette o me o la mamma perchè sono due cose separate. i miei hanno piu di 60anni e hanno bisogno di me per un sacco di cose e non è giusto vederli solo 1 volta ogni 15gg solo perchè non si ha la maturita di accettare le opinioni diverse degli altri. ogni volta che li vediamo appena rientriamo a casa c'è da litigare per qualcosa di storto detto dai miei.poi stiamo altri 15/20gg senza vederli e di nuovo poi la stessa situazione con l'aggiunta che tra una visita e l'altra i miei mi scassano le palle chiedendomi quando li andiamo a trovare.

in piu per un mesiversario gli ho regalato un cucciolo di cane alla quale mi sono affezzionato anche io come a un figlio. non voglio perdere tutto per colpa dei miei e del fatto che non li accetta e del fatto che non si prendono. vorrei che si mettesse nei miei panni per farle capire cosa vuol dire stare tra l'incudine e il martello. comunque accetto il consiglio. stasera gli chiedero di sfogarsi cercando di trattenermi

15 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    lo hai già capito...adesso fattene una ragione e cambia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se state male è giusto che vi lasciate..è inutile aspettare.

    Non è giusto che i tuoi genitori si intromettano nelle vostre scelte...sicuramente lei avrà sofferto per questa invasione dei tuoi genitori e probabilmente aveva bisogno ancora di più del tuo sostegno

  • 1 decennio fa

    Eh, che domandone...

    Credo che innanzitutto avresti dovuto proibire categoricamente a CHIUNQUE di intromettersi nella vostra storia e nelle vostre scelte; parla chiaramente appena puoi con i tuoi genitori per dir loro di lasciarti stare e di non permettersi mai più di ficcar il naso in posti non di loro competenza.

    Con la tua ragazza credo dovresti parlare a quattr'occhi della situazione che si è venuta a creare: se capite entrambi che non siete fatti l'uno per l'altra perchè ci sono troppe divergenze, perchè non riuscite più ad andare d'accordo, perchè non condividete gli stessi sogni e le stesse aspettative, allora il momento di chiudere è proprio quello.

    Può anche trattarsi di un momento di crisi passeggera ed in quel caso, se vi amate ancora, può essere uno stimolo per tentare di rimettere le cose a posto ed impegnarsi profondamente nel rapporto mantenendo le promesse fatte l'uno all'altra.

    La risposta a queste domande, però, potete trovarla soltanto voi...

  • lady
    Lv 4
    1 decennio fa

    Il credo che più che pensare a lasciarvi, dovresti pensare a come farla stare bene...forse lei ti ama ancora, ma magari la situazione con i tuoi impiccioni per lei è diventata insostenibile...tira fuori un pò le palle e cerca di capire che è con lei che ti devi fare un futuro, non con i tuoi genitori...i consigli sono ben accetti, ma le invasioni e le imposizioni no....e fidati, i genitori, se non tenuti alla giusta distanza, possono rovinare anche la più idilliaca delle storie d'amore....auguri di cuore....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sto vivendo un situazione simile.

    Non è facile, ma se ci tieni prova ad organizzare un momento in cui lei possa esprimersi come le pare. Diglielo chiaramente, che lei tiri fuori tutto che dovrebbe dirti e che tu non replicherai.

    A me è servito a capire che c'erano altri problemi non espressi, perché quando si discute dopo poco ci si accapiglia e non si riesce davvero a "comunicare".

    Sapere bene le cose aiuta a capire. Non a prendere decisioni, ma questa, purtroppo, è una questione davvero personale.

    In bocca al lupo, per il meglio.

  • 1 decennio fa

    mi dispiace dirtelo ma credo che sia finita davvero....

  • 1 decennio fa

    imparate ad ascoltarvi

    parlate "a turni" senza che uno interrompi l'altro

    sfogatevi al massimo

    state un periodo separati oppure

    andate in vacanza senza che i genitori si intromettano

    parlatene ad uno specialista della coppia

    se tutto questo non funziona mollatevi

    ma se c'è amore andrà tutto bene

    In bocca al lupo !!!

  • 1 decennio fa

    e ci credo che ti voglia lasciare, in questo modo sei passato per il solito mammone che lascia mettere becco ai genitori nella vostra vita, ovviamente lei vuole una famiglia con te non con l'ombra onnipresente dei tuoi, queste situazioni distruggono sempre i rapporti prima o poi, e lei lo sa ed ha il coraggio (e l'intelligenza) di non accettare una simile situazione...se non è troppo tardi tira fuori le balotas, dille (e mantieni) che i tuoi genitori non si intrometteranno mai più nella vostra vita...ma devi essere sincero o la perderai per sempre

    p.s. ovviamente devi dire anche ai tuoi di non intromettersi

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bo... non c'è un segnale chiaro quando si raggiunge il punto di non ritorno.

    dipende tutto da quanto stai male.

    purtroppo lasciarla ti farà stare male ancora di piu per un bel periodo.

    ma vedrai che se sarà una scelta consapevole, i benefici arriveranno e la tua vita ti darà ancora tante meravigliose emozioni.

    in bocca al lupo e coraggio!!

    esci con gli amici e svagati

  • 1 decennio fa

    Secondo me devi fare come all'inizio della storia...devi essere dolce e farle capire che è una persona importante...magari iniziando da un mazzo di fiori...fare una cena a lume di candela...rifare le cose fatte all'inizio...e vedi se le cose vanno meglio vuol dire che questo periodo era solo uno dei momenti no...oppure se la vostra storia è veramante al limite...e lì l'unica cosa da fare è lasciarsi...!!! ;D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.