Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportSport - Altro · 1 decennio fa

pattini a rotelle per artistico?

vorrei sapere, magari da qualcuno che ha esperianza, come devono essere fatti PRECISAMENTE i pattini a rotelle per artistico. E poi tenuto conto che sono principiante cosa mi consigliate? e quanto costano? grazie!!

Aggiornamento:

intendo peso, forma dello scarponcino, se c'è o no il tampone...

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    allora il peso è indicativo ci sono scarponcini più leggeri di altri ( di poco) ma soprattutto si tratta di materiale e conformazione però la vera differenza è resa dalla piastra..a livello di scarponcino per i risport ti consiglio gli rf4 (sono dei pattini di media rigidità mediamente imbottiti e abbastanza comodi però sono adatti per chi non ha la pianta del piede troppo larga) che sono dei pattini di livello medio pur non essendo scarsissimi e sono ottimi per iniziare ( io ho usato quelli all'inizio) per la piastra ti devi far consigliare dal tuo allenatore perché io presi l'atlas però non sò se viene prodotta più se si sua più anche perché ormai è un bel Po di tempo che sono passata a piastre e scarponcini di un livello alto..essendo principiante dovresti optare per una classica piastra in metallo ( anche se ne seistono anche in plastica che sono più economiche ma decisamente scarse) poi magari cambiare con il tempo...cmq esistono vari modelli di piastra in vari materiali a partire da quelle di plastica ( te le sconsiglio vivissimamente) passando per quelle in metallo o in metallo miscelato a lega leggera fino ad arrivare a quelle in lega super leggera ( es quella che uso io la matrix) ma saliamo anche sul costo man mano che si alleggerisce al piastra...di ruote esistono due marche principali che io sappia le star e le roll line ( quest'ultima poi produce altre ruote a seconda del materiale, della roll line cmq le migliori a mio avviso sono le giotto anche se sono tra quelle più costose) marca di ruota si differenzia in vari modelli i quali si differenziano a loro volta a seconda del materiale di cui sono fatte perciò se sono più adatte a piste normali, particolarmente aderenti, scivolose,molto scivolose,in parquet etc etc..cmq per iniziare ti consiglierei hd 75( durezza) di diametro 55 per piste normali e le cs 40 ( durezza) di diaemtro 55 per piste mediamente e poco scivolose ( cmq più una ruota è dura e meno aderisce al terreno). per quanto riguarda i freni ( o tamponi) fatti consigliare dal tuo allenatore perche ne esistono veramente tantissimi cmq di solito si consigliano quelli cappuccino o quelli ambra..un bacione spero di essere stata chiara se t servono altri chiarimenti fammi sapere..

    Fonte/i: esperienza personale..pattino da nove anni e fidati ho cambiato tanti di quei pattini che potrei mettere su un negozio in tt questo tempo per via della crescita del piede e per le esigenze che salti più elevati hanno richiesto..
  • 1 decennio fa

    lo scarponcino è standard, cioè, qualsiasi marca prendi va bene!

    per le ruote, ce ne sono di svariati tipi, e le migliori e particolari costano un vero capitale (8 rotelle da liscio: 50€ e passa...)...

    poi, se sei principiante ci può essere anche la base in metallo, mentre quando si iniziano a fare i salti più difficili bisogna comprare quelli con la base in alluminio...

    non ho capito cosa intendi per tampone... intendi il freno?

    perché non mi pare che ci siano tamponi nei pattini...

    un bacio^^

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.