dolceglicine ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 decennio fa

Vorrei aiutare mia figlia....?

ma non so come fare.

Vi spiego.

Deve studiare un racconto di Eudora Welty intitolato "A curtain of green". In inglese naturalmente.

Il testo non è di facile interpretazione e a scuola non le è stato spiegato (come è di regola!!!)

Ho cercato disperatamente in Internet il testo tradotto in italiano, ma non sono riuscita a trovarlo. Molto probabilmente non c'è. Neppure in inglese.

Qualcuno, per caso, ha a disposizione la traduzione in italiano?

L'aiuterebbe molto nella comprensione.

Grazie in anticipo a chi potrà aiutarmi.

Quanto vorrei essere una mamma onnisciente!

Aggiornamento:

Non deve tradurlo. Deve comprenderlo in inglese. E' sufficiente anche una traduzione non alla lettera. Tanto per capire la simbologia, le metafore.

Aggiornamento 2:

x Leonardo: L'ha già tradotto con tanto di vocabolario,ma la Welty era una scrittrice americana del '900, e l'americano si discosta talvolta dall'inglese che si studia a scuola. Certi vocaboli assumono significati particolari e poichè un vocabolo ha svariati significati, anche col dizionario monolingua è difficile da capire qual è quello più adatto.Ci abbiamo perso ore, senza capire il significato,non tanto delle parole,quanto dei concetti.

Se a scuola l'insegnante spiegasse i contesti, l'autore, lo stile, come di solito deve fare un insegnante di letteratura (in qualsiasi lingua), forse sarebbe più facile studiare. Neppure i Promessi sposi le spiegano e deve capirli da sola...ma quelli sono in italiano ed è un po' più semplice raccapezzarsi!!!

Roba da matti...a me hanno sempre spiegato i testi quando andavo a scuola!!!

Aggiornamento 3:

Quando ha studiato qualche racconto di Oscar Wilde, nonostante la mancata spiegazione, non ha avuto alcuna difficoltà. Perchè era inglese e non americano e perchè Wilde aveva il grande dono della semplicità.

Aggiornamento 4:

Lasciamo perdere le traduzioni con google!!! Orrore!!!

Aggiornamento 5:

Mi spiego meglio: non c'è da capire cosa significa, e faccio un esempio banale, the pen is on the table, ma perchè the pen is on the table e non da un'altra parte!

Aggiornamento 6:

x dmm..: in questo caso l'insegnante interroga sulla storia assegnata, e passa ad assegnarne una nuova per la volta successiva. Non esiste nessun approfondimento.

Non si spiega, non si approfondisce perchè non c'è tempo. Si deve solo

interrogare sennò non si può fare la media aritmetica dei punti ottenuti con i quali manco una pentola a pressione si vince!

Mia figlia studia, eccome se studia...e prende anche bei voti...E' che, purtroppo, non l'ho partorita "imparata"!

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Questi sono i dettagli della versione italiana:

    Titolo: Un sipario di verde

    Autore: Welty Eudora

    Traduttore: Mantovani V.

    Editore: Editori Riuniti

    Data di Pubblicazione: 1985

    ISBN: 8835928648

    ISBN-13: 9788835928645

    Pagine: 124

  • 1 decennio fa

    online non c'è niente...

    ti conviene andare nella biblioteca più vicina domani e chiedere i suoi racconti in italiano (ce l'hanno di sicuro) e fotocopiarlo....

    Ps: comunque, scusa se te lo dico, ma se gliel'hanno assegnato come compito tua figlia dovrebbe essere capace di farlo.....

    ma infatti io con "farlo" intendevo il compito che gli è stato assegnato.....

  • teo
    Lv 5
    1 decennio fa

    prova a fare una traduzione su google mq sarebbe meglio se provasse a capirlo leggendolo in inglese più volte!!!!

  • 1 decennio fa

    Ciao come dicono gli altri non e' disponibile niente online ne gratis ne a pagamento tra i libri in vendita sui vari siti.

    Secondo me pero' sarebbe meglio se lo studiasse in inglese con tanto di vocabolario perche' averlo in italiano poi tendera' a studiare il testo italiano e a tradurlo cosa che le impedisce di "pensare" e studiare direttamente in inglese.

    Mi sembri un'ottima mamma, forse anche troppo premurosa.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    "gli insegnanti non spiegano i testi" per il fatto che - dando indicazioni di solito generiche - assegnano i testi spesso in modo autonomo agli alunni proprio perchè imparino ad "arrangiarsi" ( per esempio: assegnare un cap. dei Promessi Sposi in forma autonoma non è una tragedia....si fa per avvantaggiarsi e per poi riprenderne alcune parti, perchè il tempo a disposizione è quello che).

    Nel tuo caso specifico credo che le intenzioni dell'insegnante siano quelle di avvicinare gli alunni ad una comprensione globale, ad sensum, del testo, per cui non credo sia necessaria una completa acquisizione linguistica (parola per parola), bensì cogliere il senso generale. Sta all'insegnante, in seguito, approfondire ANCHE con la traduzione letterale (o lata) gli argomenti di maggiore interesse.

    Dico questo per difendere un po' gli insegnanti (che a detta dei genitori sono ignobili, quando invece tentano di rendere i "pargoletti" cocchi di mamma un pochino più autonomi e svegli, visto che la vita purtroppo non è tutta rose e fiori)......

    Ah, i genitori non devono aiutare i figli a fare i compiti, se hanno difficoltà ci sono i maestri, gli insegnanti o figure preposte per difficoltà più gravi (fino al sostegno)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.