promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Mi prendono in giro!!?

Senza alcun motivo, i miei compagni di classe mi prendono in giro!!

Non siamo mai stati amici, ma non è corretto che mi prendano in giro di continuo, quasi fosse l'hobby più bello del mondo!

Ad esempio, basta che rivolgo la parola ad un solo compagno/a, che mi risponde cose tipo:

"zitta scema" o fanno battutacce pessime sul mio conto. La cosa peggiore è che non so mai cosa rispondere e li ignoro. Poi però, quando sono a casa da sola, inizio a covare un odio terribile verso di loro e me la prendo con me stessa per non essere stata capace di zittirli.

So che magari voi non potrete aiutarmi, ma volevo ugualmente esporvi il mio problema! Sono disperata, vorrei tanto che la smettessero.

Gia' ho parecchi problemi (in famiglia), poi non ho amici...

E non pensate che sia una sfigata orribile...Non sono così...Sono solo diversa da loro, ma non gli ho mai detto niente di male!! Perchè fanno così?!

Non ce la faccio +!!!!!!!!!!

Aggiornamento:

Considerate che io sono piuttosto sensibile e ci sto male...

Poi con tutti i problemi che ho non ho certo bisogno che ci si mettano anche loro!!!! Che depressione!

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao Bimba!

    "il branco" volte puo' essere davvero terribile!Ti dico questo perchè è probabile che i tuoi compagni abbiano deciso di prenderti in giro non perchè in effetti c'è un motivo...lo fanno per sentirsi scaltri, forti, per acquisire un po' di sicurezza che magari di per se non possiedono(e questa è la logica del branco). Pensaci: chi sa di valere tanto ha veramente bisogno di insultare, denigrare, umiliare, l'altro?

    Con te probabilmente lo fanno proprio perchè non rispondi..non sei come loro ed evidentemente questo li rende piu' rabbios con te.Quello che t consiglio è di imparare a rispondere loro, per avere qualche soddisfazione, ma soprattutto per lasciarli di stucco: studiali per bene se ne sei capace e cerca di indviduare loro punti deboli ,e colpiscili proprio la, dove fa piu' male. lo so puo' sembrare cattivo: ma come si comportano loro con te?...una sana vendetta ti eviterebbe di covare odio a casa...

    Non voglio naturalmente incitarti a diventare antisociale:il mio consiglio vale per quelli piu' terribili, quelli che non hanno rispetto per te...una bella strigliata potrebbe fargli ricordare che dovrebbero imparare ad avercelo;

    Cmq non c'è qualcuno fra i tuoi compagni che sia piu' maturo?che non abbia bisogno del cinismo per sentirsi protetto?..qualcuno che è capace di ascoltarti, che puo' diventare tuo amico?...lancia un sasso verso quella perona/e che credi possa essere tale e vedi cosa succede...sono sicura che c'è qualcuno che magari segue la massa ma senza troppa convinzione , che lo fa solo per non rimanere solo.

    Prova a stanare chi come te ha bisogno di un amico!

    Ti auguro tata tanta fortuna e felicità:che tu possa essere sempre circondata da persone che ti vogliono bene...baci

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Hai detto di essere diversa da loro, non so in che senso intendi ma tutto ciò che ti consiglio di dire è questo, davanti a tutti:

    " voi mi guardate e mi prendete in giro perché sono diversa, io vi guardo e rido perché siete tutti uguali".

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Mi dispiace, io ti capisco perchè anchio mi trovavo in questa situazione..in più ero molto timida e avevo altri problemi in famiglia quindi mi faceva il doppio male. Sai cos'è la cosa migliore da fare? Fregatene di quello che pensano gli altri, devi sempre essere te stessa, dire ciò che vuoi e che pensi. Mi ero sempre detta "meglio sola che mal accompagnata" e lo penso ancora adesso. C'è una cosa positiva in questo fatto, a me ha reso molto più forte rispetto a come ero prima, ovvio, inizialmente non ero abituata (perchè è successo dalla 1 media in poi) ed ero molto sensibile, piangevo e per sfogarmi mangiavo tanto (infatti a quei tempi ero una ragazza molto robusta e continuavo ad ingrassare). Ho notato, che quelli che sfottono, sono i primi a non essere contenti con loro stessi e per farsi forza devono prendersela con altri o se no è il solito gruppo di ragazzi che deve fare il "figo" davanti agli amici, ma guarda che alla fine sono loro i primi ad essere insicuri. Fregatene di loro e pensa positivo, prima o poi anche tu troverai delle amicizie. Non dargli retta e ignorali, all' inizio pensavo che non servisse a niente, ma più gli rispondevo più si divertivano...Spero tanto che anche per te la situazione migliori...!!

    Fonte/i: esperienze
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Gli esseri umani purtroppo hanno la spiacevole abitudine di prendersela con i più deboli, e gli adolescenti sono tristemente abili in questo. Molte volte, il significato di questo comportamento sta nel fatto che, offendendo gli altri, si ostenta agli altri una sicurezza di sè che in molti casi non si ha affatto.

    Penso che la tua noncuranza sia la scelta migliore, ribattendo punto per punto finiresti solo per dare loro corda.

    Invece, cerca di ampliare il tuo giro di amicizie magari facendo volontariato o iscrivendoti in palestra. Vedrai che, con degli amici alle spalle che ti vogliono bene, te ne fregherà assolutamente zero dei tuoi colleghi (compagni non si può chiamarli) di scuola e delle loro bischerate.

    Un abbraccio sincero

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Perchè sono solo dei cretini. leggendo queste poche righe mi hai dato di essere una ragazza intelligente e sensibile. Tu devi semplicemente ignorare questi stupidi che non hanno niente di meglio da fare. Ricorda la cicala scherzava la laboriosa formica e poi, in inverno, morì di freddo. Tu sei la formica che prosegue dritta per la tua strada mentre loro sono cicale. Che ne dici?

    Beh, quando sei sola e ti viene da pensare a a queste cose metti su la tua canzone preferita e trovati qualche cosa di divertente da fare. Che ne so vai su answers o su qualche sito di barzellette e fatti 4 risate!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non sai quanto ti capisco?!?Sono anche io nella tua stessa situazione..... da ormai 3 anni... da quando sono iniziate le medie.. mamma mia.. adesso la situazione è molto migliorata.. ma fino a 2 settimane fa era una cosa assurda...praticamente non potevo andare a scuola che mi sentivo insultare da tutte le parti...E ogni giorno mi sentivo dire: Basta!! E' tutta colpa tua!! ecc... ma guarda.. fregatene.. + fai vedere che ci stai male e + loro continuano.. è così.. l'ho provato sulla mia pelle..Tu cerca di ignorarli.. oppure io ho provato anche a ridicolarizzare gli insulti ridendoci sopra.. lo so che è difficile.. ma se la metti nella parte della "risata" magari loro si stufano... oppure rispondi.. quando x esempio ti dicono zitta.. tu digli: ma stai zitto te!E se come a me succede ti dicono: Tu a me stai zitto non me lo dici tu digli: Perchè chi sei te? nessuno!!! Vedrai.. guarda la tua domanda sembra scritta da me.. tu non hai fatto niente di male, è solo che sono i soliti 'bulletti' del gruppo che si divertono a far star male le persone.. ma dico io: chi siamo noi x stare male??? E POI LORO CI RIDONO SOPRA!! NO NO NO.. nn è possibile!!! Bisogna trovare 1 soluzione.. io l'ho quasi trovata!! Io ora come ora sono in 3 media, già in 1 media c'era un ragazzo che proprio nn gli andavo giù.. allora ha cominciato a prendere in giro.. prendere in giro.. prese in giro su prese in giro.. e io.. come una scema che ci stavo male.. ma cioè.. loro non sono nessuno!!!!!!!!! Sono dei granelli di sabbia in mezzo al deserto.. anzi direi... degli insulsi insetti!!!!

    E' molto probabile che questi, non abbiano un cuore... Io sono come te.. Sensibile.. le cose che mi dicono mi rimangono dentro... però.. basta!!! Bisogna reagire.. tira fuori tutta la grinta che hai in te e fai vedere chi sei veramente!! Devono smetterla di trattarti così... tu sei una persona come tante... tu sei tu e basta!! Tu sei una persona che va rispettata come lo fanno con le altre!!! E poi.. chiedigli qualche volta: " Ma che cosa ti ho fatto di male??" Vedi cosa ti risponde!!

    Beh dai.. ti ho raccontato un pò la mia vita.. spero di esserti stata d'aiuto.. E ricordati che ti sono vicina... Tieni duro.. che una volta che si molla è difficile tornare a galla....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ilà fatto che tu sia diversa non significhi affatto che tu sia meno di loro..

    hai solo un altro modo di vivere e vedere le cose..

    la tua nn è una bella situazione e sarebbe bello se cmq tu un'amica o qlkn a cui parlare ce l'avessi..

    cmq il modo migliore è ignorarli..

    periodo pre_adolescenziale vero?;-)dai,vedrai che passerà

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non trovo le parole... vorrei essere in grado di scriverti qualcosa per aiutarti, anche solo per tirarti su in questo momento... Sai alle superiori ero proprio come quei ******* della tua classe, non così cattivo, ma il tormento ad alcuni compagni lo dato... sing :(

    Cresciuto un po' e ripensando a loro sentivo dentro come un peso, un senso di colpa, spesso mi sono chiesto cosa provassero a causa mia, ora lo so' ......

    Non prendertela con te stessa, i ragazzi/e soprattutto a questa eta' sanno essere veramente *******, forse deriva dalle loro insicurezze, deridere e denigrare qualcuno li fa sentire piu' forti, piu' sicuri..

    Sicuramente troverai qualcuno di cui haifiducia, stima.. circondati di persone che ti vogliono bene in questi momenti di difficoltà sapranno aiutarti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Elena
    Lv 5
    1 decennio fa

    Anche io ero come te, ed adoro le persone che ignorano queste cattiverie. Alcuni non meritano risposta.

    Capisco la tua amarezza, perchè anche io poi a casa stavo male e piangevo per questa situazione, ma quando ero lì in mezzo a loro non riuscivo a rispondere nulla... anzi facevo finta di niente, come se non parlassero a me.

    Vedrai che col tempo crescerai, maturerai e diventerai più sicura di te stessa, e capirai che ignorandoli avevi fatto la cosa giusta, anche se ti capisco... dentro si sta molto male!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ROXYY
    Lv 5
    1 decennio fa

    perchè i ragazzini di quell'eta molto spesso sono stupidi e immaturi...cerca di tenere duro fino a che nn diventerai un po piu grande...ci saranno si quelli che rimangono stupidi..ma qualcuno di loro crescera prima o poi..bacio

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.