Devo collegare 2 interruttori al lampadario ! pero senza deviatori !?

lo so che esiste una schema di collegamento ! lo già fatto una volta ! non mi ricordo più come si fa il collegamento ! solo con interruttori normali !

Aggiornamento:

e senza relè !

Aggiornamento 2:

in parallelo non e valido ! basta che un interruttore apre il circuito e quell altro non si accende più ! lo so che si tratta di un collegamento particolare più che altro logico . il posto del deviatore il terzo contato lo fa il filamento di lampadina ! e perfetto funzionabile solo che devi portare 3 fili all interrutore ! potrei metere gli deviatori ma non voglio ! si trata di un colegamento particolare vi faro sapere se trovo il disegnio! speravo che un vechio eletricista poteva legere la mia domanda! tempo fa non erano ne deviatori ne rele pero un lampadina si poteva accendere e spenghere da due interrutori diversi !

Aggiornamento 3:

scusate gli errori !italiana non e la mia madre lingua !

10 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao...dunque,mandi il neutro direttamente al lampadario mentre la fase la interrompi con un interruttore.Dall'interruttore fai partire 2 fili in parallelo che vanno all'altro interruttore.In pratica colleghi 2 interruttori in parallelo...non essendo deviatori,accendi e spegni sempre da una postazione.

    Fonte/i: elettricista
  • 1 decennio fa

    Ma perché non vuoi usare i deviatori? Non serve il relè. Questo dispositivo si usa solo se metti 2 pulsanti. Se usi interruttori puoi accendere e spegnere sempre con lo stesso. Usa 2 deviatori e potrai spegnere ed accendere in qualunque posizione

  • 1 decennio fa

    La tua domanda è un pò sibillina, spiegati meglio.

  • 6 anni fa

    ciao a tutti,a me invece capita che ho sei faretti ,ad un deviatore ho collegato la linea,sono partito con due fili in parallelo all"altro deviatore,ho collegato in parallelo i sei faretti,facendo entrare il neutro ai faretti poi l"uscita al deviatore,conclusione,se accendo da una parte e spengo dall"altra poi non riesco più ad accendere dal deviatore che ho acceso prima,ho provato di tutto ma il risultato è sempre lo stesso ,come mai

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Se scegli il consiglio di collegare il lampadario ad un dimmer ricorda che n on puoi utilizzare le lampadine elettroniche a basso consumo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    provo a inviarti alcuni schemi

  • 1 decennio fa

    Senza insistere sugli interruttori, semplicemente adopera due pulsanti che portano la fase ad un interruttore/dimmer elettronico, collegato alla lampada e ti fà la funzione di:

    1 di semplice comando accensione/spegnimento

    2 regolatore di luminosità

    3 mantiene la luminosità precedentemente impostata.

    Queste funzioni variano se premi o tieni premuto il pulsante. il circuito è di poco costo ed evita rumori di relè, installazione deviatori, ed imbrogli di fili.

    Auguri si può anche costruire venduto in kit.

    Fonte/i: L'ho fatto in casa mia e l'ho costruito in kit pubblicato su riviste elettroniche
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se vuoi accendere e spegnere un lampadario da due punti diversi devi usare due pulsanti ed un relè bistabile oppure due deviatori, con due interruttori non si può fare altro un impianto con una funzionalità piuttosto discutibile e poco pratica collegandoli in parallelo.

  • 1 decennio fa

    mettili in parallelo

    immagina i due interruttori affiancati

  • 1 decennio fa

    nn devi collegare entrambi gli interruttori a fase per poi collegarli entrambi alla lampadina? poi dalla uscita della lampadina vai a massa unica

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.