Serena
Lv 4
Serena ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 1 decennio fa

Cosa pensate dei tanti animali portati al macello senza né viveri, né acqua....???

Ammassati l'uno contro l'altro, senza bere né mangiare per giorni...

tanto devono morire, direte... insomma, già siamo dei bastardi ad ucciderli, ma almeno risparmiare ogni sofferenza e farli vivere in un ambiente consono alle loro esigenze, non sarebbe veramente il minimo??? E poi, le soste obbligatorie per legge, non vengono mai fatte... e poi li ammassano troppo insieme, come negli allevamenti intensivi, é una vergogna...

Come avere la certezza che la carne che comperiamo non c'entra nulla con queste nefandezze???

Aggiornamento:

Ci sono questioni più importanti... é importante anche questa come questione... ed una cosa non esclude l'altra, bisogna sempre di fare bene... chi se ne frega degli animali, se ne frega anche dei bambini africani, statene certi...

Aggiornamento 2:

C'era un articolo sul giornale di oggi... con tanto di foto di animali assetati, ammassati l'uno sull'altro...

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    A parte che è un reato penale, e come tale andrebbe perseguito, il tutto influisce anche molto sulle qualità finali delle carni...

    Sorvolando sull'eticità o meno dell'uccidere per cibarsi (lo facciamo da sempre, giusto o sbagliato che sia) è innegabile che un inutile sofferenza dell'animale sia tanto ingiusta quanto improduttiva, oltre che vietata.

    Animali che siano allevati in condizioni consone (stabulazione non massiva, con adeguato spazio per muoversi, magari all'aperto, con mangimi naturali e locali e cosi via) saranno animali ''non stressati'' che produrranno carni migliori sotto tanti aspetti (non solo gustativo).

    Il trasporto incide moltissimo sulla qualità finale delle carni e oltre alle condizioini che devono essere positive per l'animale è anche prevista una sosta di alcuni giorni dopo il trasporto per farlo riposare prima della macellazione.

    Purtroppo, spesso, negli allevamenti massificati e negli animali importati vivi (sapete che se importati vivi si possono poi nazionalizzare? va a finire che nasce in slovenia, ma poi una volta portato da noi e lasciato per un certo peridodo diventa nazionale... immaginate il business sui maiali da prosciutto, per esempio...) queste semplici ma sacrosante regole non sono rispettate.

    Come fare per avere la certezza che le carni siano da animali doc trattati in maniera giusta?

    Dirotta i tuoi acquisti su macellerie locali che macellino capi allevati nelle vicinanze, controlla sempre l'etichetta (oggi assai completa) e se noti qualcosa di sospetto segnalalo a chi di dovere. O se acquisti in grande distribuzione cerca di informarti sulla filiera che c'è dietro al prodotto che vorresti acquistare, ti assicuro che è meno arduo di quel che sembri a leggerlo...

    Facessimo tutti cosi avremmo un commercio senza dubbio migliore, certamente meno cinico...

    Per chi ha detto che ci sono cose più importanti al mondo:

    E' certamente vero, ma questo non significa che anche le piccole cose di tutti i giorni non siano importanti. La demagogia non è un sistema utile a nulla...

    ciao,

    claudio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Basterebbe mangiare e macellare la carne allevata sul posto anzichè andarla a comprare in Irlanda o che so io. Il trasporto delle bestie andrebbe vietato se non in condizioni non dico "umane" , ma almeno "animali".

  • 1 decennio fa

    devi comprarla da un allevatore in cui vedi come li tengono dove solitamente il percorso per il macello è breve. Io ho smesso di mangiare la carne del supermercato. E' vero, ti costa un po' di più ma è anche un'altra qualità! Noi mangiamo troppa carne! La richesta è troppo alta e gli allevatori per avere il massimo guadagno sono costretti a maltrattare gli animali. Se ognuno di noi chiedesse qualità e non quantità le cose potrebbero tornare alla normalità. Non confondere con la carne bio, perchè l'unica differenza è nell'alimentazione, mentre tutti gli altri trattamenti sono uguali!

    ciao!

  • 1 decennio fa

    Sono schifezze ben tollerate da chi non vuole fare i controlli di legge. Perchè non si multa con 7000 euro lo sbirro che non controlla e 10000 l'azienda cui è destinata? L'allergia alle tasse può fare miracoli.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti appoggio in pieno, l'uomo è più bestia degli animali.

  • 1 decennio fa

    ehi, guarda che anche il trasporto degli animali e la macellazione sono regolate dalla legge e soggette a controlli...

    Si, lo so, adesso dirai "certo, sono cose che restano scritte sulla carta"...e invece non è vero. Sia perchè i controlli vengono davvero effettuati, sia perchè ad un produttore non "conviene" far arrivare al macello animali stremati, per il semplice motivo che da un animale che viene ucciso da "stressato" (come si dice nel campo), si ottiene una carne orribile.

    Posso darti ragione sulle soste che non ci sono...ma alla fine perchè fermarsi? meglio portarli il piu presto possibile al macello dove poi verranno rifocillati...Non possiamo mica portare ogni mucca o maiale al macello in limousine...

  • 1 decennio fa

    Visto che molti hanno risposto al quesito fornendo una miriade di dettagli tecnici e norme veterinarie ed etiche , scelgo di indicare , come monito, la celebre frase di Theodor Wiesengrund Adorno:

    "Auschwitz inizia quando si guarda a un mattatoio e si pensa:sono soltanto animali."

  • Anonimo
    1 decennio fa

    cosa ne pensi dei bambini che muoiono di fame in africa e della chiesa che è contro l'uso del preservativo, che scongiurerebbe la diffusione dell'aids in africa?

    cosa ne pensi della guerra?

    ci sono questioni più importanti non credi?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.