promotion image of download ymail app
Promoted
BluAzzurro ha chiesto in AmbienteVivere verde · 1 decennio fa

Possiamo abituare la gente a gettare cartacce e rifiuti nei cestini per tenere le città pulite?

Purtroppo molti italiani hanno la cattiva abitudine di gettare i rifiuti per terra. E i risultati purtroppo si vedono.

E' possibile, ognuno nel proprio piccolo far cambiare questa tendenza? I comuni, lo stato dovrebbero fare una campagna educativa/informativa? Bisognebbe anche multare chi sporca?

Ci credi anche te? Puoi diffondere e informare altre persone?

Grazie

16 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io nel mio piccolo lo faccio, con i miei bambini ci sono riuscita è nel loro modo di fare tenere la carta o quant'altro in tasca (o spesso nella mia borsa ^_^) finchè non incontriamo una pattumiera...io non getto mai nulla a terra perchè non ritengo che l'asfalto o quel pezzettino di prato dei giardinetti (sempre meno haimè) non mi appartenga! tratto l'ambiente come tratto casa mia. Se ogni persona "educasse" l'altro con l'esempio non sarebbe male...e possono fare molto i genitori verso i figli perchè i bambini sono molto sensibili ai discorsi sull'ambiente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Multe salatissime, anche per chi fa fare i bisognini ai cani e non pulisce!!

    Ci vuole il pugno di ferro!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il colmo è che le stesse persone che insudiciano le ns strade con cartacce, bottiglie e tutto il possibile e immaginabile ( e anche il non immaginabile) sono le stesse che poi si lamentano di avere strade troppo sporche!

    Io ho "convinto" quasi tutti i miei amici a non gettare che so i pacchetti di sigarette in giro, le cicche, o che.

    Ma la cosa incredibile è che lo fanno solo se ci sono io con loro, se io non li ammonissi con continui "dove la stai buttando? (la cartaccia) loro lo farebbero perchè è un gesto spontaneo.

    Sarebbe dunque necessario che non solo lo Stato o i Comuni prendano provvediemnti aumentando dove serve la presenza di cassonetti e cestini ma che l'educazione ambientale parta dalla famiglia di origine e dalla propria coscenza di uomo/donna,,, se non vogliamo farlo per noi, dovremmo pensare ai nostri figli e al futuro che stiamo preparando per loro: vogliamo sul serio che vivano in un mondo inquinato dove la natura sia sommersa dai rifiuti?

    Pensiamoci!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Mia suocera alla signora elegantissima, che le camminava davanti in centro (di Firenze)e che lasciò cadere una cartaccia, la rincorse e con un bel sorriso le porse la carta dicendole" mi scusi, le è caduta! lei imbarazzatissima ...la prese e ricambiando il sorriso le rispose "grazie!!" mettendo velocemente la carta in tasca.........

    Quante volte ho visto gettare da finestrini delle super auto ( quelle che hanno senz'altro il posacenere) il mozzicone di sigaretta.

    Tutte persone che avranno una casa igienicamente sterilizzata e ordinatissima.

    Secondo me manca l'educazione civica a tutti: basta andare in Trentino dove amano la loro regione per vedere il contrario.

    Cassonetti privati con tanto di lucchetto, pulizia delle strade e dei boschi. Non mancano tuttavia controlli per salvaguardare l'ambiente.

    Sono della convinzione infatti che le regole vanno fatte rispettare anche con controlli.

    Il furbo ci sarà sempre, ma va fatto vergognare e non esaltato come succede da noi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    è solo che non ti puoi mettere sempre a litigare, anche se bisognerebbe farlo, ma per come sta messa oggi la gente c'hai pure paura che qualcuno ti scatta e ti mena!!

    per quanto riguarda le mie possibilità mi baso molto sull'esempio, sono io la prima a buttare le carte nei cestini e i sacchetti nei bidoni (tutti invece li buttano fuori solo perchè per metterli dentro bisogna fermarsi due secondi in più! solo che se li metti fuori i camion mica si fermano a raccoglierli!)

    comunque in svizzera se solo provi a lasciar cadere qualcosa a terra ti cadono le mani fulminate dagli sguardi delle persone, e poi non ti viene nemmeno spontaneo gettare qualcosa a terra perchè è tutto molto pulito e ordinato; invece mi è capitato di dover riprendere una madre di famiglia svizzera in vacanza a Roma perchè aveva gettato a terra dei fazzoletti usati, lei mi ha risposto "beh ma tanto in Italia è tutto sporco, pensavo che fosse un'usanza" che roba, mi ha presa pure in giro!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • se a ogni rifiuto buttato nel cestino, il cestino ti da €1 vedrai la citta splendida-splendente con la gente che litigherà per un pezzo di carta "dimenticata" a terra ;-)

    fidati ;-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Miri81
    Lv 7
    1 decennio fa

    E' possibile, ognuno nel proprio piccolo far cambiare questa tendenza?

    Si può sempre provare. Quando vedi qualcuno buttare spazzatura in terra puoi farglielo notare o, se ti va, puoi addirittura raccogliere quello che ha buttato in terra (a meno che non si tratti di un fazzoletto usato...) e fargli vedere che esistono i secchi. Per esperienza ti dico che nel primo caso ti risponderanno male, nel secondo rimarranno ammutoliti.

    I comuni, lo stato dovrebbero fare una campagna educativa/informativa?

    Basterebbe un pò di sana educazione proveniente dalla famiglia e dalla scuola.

    Bisognebbe anche multare chi sporca?

    Sarebbe un'idea. Ma se i vigili non multano la gente che parcheggia in doppia fila o sui prati... secondo te si mettono a multare chi butta le carte in terra?

    Ci credi anche te?

    Sì. ^_^

    Puoi diffondere e informare altre persone?

    Ci provo sempre.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Sono da sempre contro i mezzi coercitivi, ma da alcune esperienze, ho dovuto ricredermi, da molti anni ho usato dare esempi e indicare con buone maniere e gentilezze, facendo loro capire che alla fine i prati i giardini siamo noi che li utilizziamo, i problemi sono si diminuiti, ma non risolti.

    Ti basti pensare che ho visto un bimbo cadere e appoggiare una mano su un fondo di vetro di una bottiglia di birra....Da quella volta ho cambiato opinione, tolleranza <<0>>.!

    Dobbiamo fare come fanno gli altri stati, ne più ne meno, insozzi inquini etc. Paghi, e leggi che ti impongano per un mese un anno raccogliere tutte le cartacce che buttano i tuoi amici!

    E...controllo dei rifiuti che hai raccolto oppure devi tener pulito tutte le sere una via un parco, entro un anno abbiamo la nostra Italia pulita,,,,Vi ricordate le cinture di sicurezza,,,prima nessuno le utilizzava ora pochi se le dimenticano!!

    Ma questa è un' altra cosa..

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Io personalmente faccio la raccolta differenziata e nel nostro palazzo non sono l'unico.

    Credo che ognuno di noi può fare di più per l'ambiente e facendo così lo fa per se stesso e per il futuro dei propri figli.

    Non è bene lasciare alle future generazioni un mondo rovinato come una pattumiera.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ....basta copiare il modello Svizzera....provate ad andare a Lugano e gettare una carta a terra...e poi vedete....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.