Si può combattere il bullismo?

Io credo che si possa combatterlo con la razionalità e non con l'indifferenza. Voi che proponete?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Credo che uno dei modi più efficaci sia quello di metterli nella condizione di sentirsi umili e tirare fuori quello che di buono hanno dentro ma non riescono nella vita di tutti i giorni...cosa che li porta a tirare fuori l'aggressività. Spedirli in missioni umanitarie altrove sarebbe una soluzione.

    La reazione iniziale sarebbe di spaesamento, ma col tempo e un'educazione ferrea combinata a cultura, ma soprattutto focalizzando la loro attenzione sul disagio provato da altri...riuscirebbero poi a domare quello spirito ribelle.

    Chiaramente lontano dalle loro famiglie. Il fatto di non poter più far conto su qualcuno che li giustifichi e vizi ogni giorno, si sentirebbero demotivati e si vedrebbero costretti a vivere di quel poco che la missione offre loro.

  • 1 decennio fa

    Io per tre anni di medie ero l'oggetto dei bulli.

    Passavano le giornate a parlar di donne nude e rompermi le palle. Mettermi la chewgum nei capelli, prendermi in giro perchè non mi vestivo alla moda, chiamarmi impedita perchè non sapevo giocare a qualsiasi sport di squadra (ed ora li ODIO i sport di squadra), perchè seguivo Dragonball e i Pokemon, mi isolavano fino dal resto della classe.

    Provavo a non considerarli, ma niente loro hanno continuato per tutti i tre anni. Ed essere vittime del bullismo, se si è sensibili ti lascia dei profondi segni. Alla fine delle medie ero in tremendo sottopeso (pesava di più un pinguino di me, non scherzo) e avevo attacchi d'ansia.

    Magari con me è stato un caso, però l'indifferenza per certi elementi non serve.

    I docenti devono avere più attenzione verso queste cose far capire ai genitori di questi bulli che possono rovinar delle vite.

    E i genitori non devono far finta di interessarsi. Perchè alla fine quei bulli che mi rompevano, avevano grossi problemi in famiglia.

    Il nucleo del problema del bullismo, almeno nella maggior parte dei casi, è in famiglia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    con la stessa moneta,ovvero metterli sotto per un anno tanto da farli passare la voglia xxx

  • Davy86
    Lv 5
    1 decennio fa

    Si combatte con il carattere e la determinazione! Sinceramente odio il bullismo ma quando si mettono in gruppi di 20 ragazzini, non penso di essere in grado di poterli fermare!!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    bisogna interessarsi davvero del problema anche i docenti devono farlo insieme ai genitori degli alunni, poi la cosa non è circoscritta solo a scuola ma nell'ambiente giovane in generale

    tutti devono collaborare...stare insieme e rispettare le proprie sensazioni e idee è fondamentale

  • 1 decennio fa

    con i muscoli?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si può e deve fare in famiglia.

  • bisognerebbe cambiare troppe cose della nostra societa per far terminare questo fenomeno....e solo la punta dell iceberg.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.