Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

ki è bravo in storia dell'arte???

mi serve un confronto tra la pala di s.zaccaria del bellini e la pala pesro di tiziano

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    LA Pala di S. Zaccaria (1505, nell'omonima chiesa veneziana) riprende il tipo di composizione della Pala di S. Giobbe, che dispone a tre per tre su un solo pannello, in un'architettura simmetrica, sei maestose figure di santi che inquadrano una Vergine col Bambino seduta su un trono, ai piedi del quale giocano tre graziosi angeli musicanti, ma con un modellato più arioso, che utilizza maggiormente le risorse del chiaroscuro.

    La Sacra conversazione con i donatori Pesaro, nota anche come Pala Pesaro, è un dipinto di Tiziano conservato nella Basilica di Santa Maria gloriosa dei Frari a Venezia. Qui sono rappresentati la Madonna in trono col Bambino fra i Santi Pietro, Francesco e Antonio e la famiglia committente. La Madonna è sulla destra, sulla diagonale, in evidenza. Lo spazio è complesso, Tiziano crea una prospettiva illimitata con le ampie colonne (in mezzo alle quali due putti giocano con i simboli della passione). L'opera (inserita all'interno di un arco) è stata realizzata in modo da dare l'idea di poter continuare a destra e a sinistra ma anche in alto. Nella bandiera le insegne dei Pesaro e dei Borgia. I santi sono rappresentati senza alcuna gerarchia, in modo molto naturale. Attraverso sfumature di luce, i volti assumono moltissime sfumature, i panneggi sono cangianti, i colori contrapposti tra chiari e scuri. L'effetto è quello di grande realismo e di centralità della Vergine.

  • 1 decennio fa

    Allora nella Pala di S.Zaccaria la tavola finge un portico absidato che dilata lo spazio della cappella dai cui entra la luce del sole e dal quale si può vedere la natura circostante così il Bellini rafforza la caratteristica della fusione tra uomo e natura. La composizione è tra le più equilibrate e assorte segno di una composta classicità che l'artista aveva acquisito.

    Invece nell'opera di Tiziano la rappresentazione della vergine al contrario di quella prettamente classica di bellini, è arditissima, Infatti mette la Vergine lateralmente e nn più al centro perchè l'artista pensa alla lettura dei nostri occhi che va da destra verso sinistra in questo modo la Madonna risulta decisamente in risalto. Lo spazio in cui svolge la vicenda è molto ampio nn più chiuso come quello della Pala di S. Zaccaria infatti La pala pesaro è raffigurata in più piani e ogni soggetto e ogni figura ha la propria collocazione ed è utilizzata in rapporto con le altre. Com'è? soddisfacente?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    LA PALLA DESTRA E SINISTRA

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.