Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

Un pizzico di zenzero, uno zoppo, un casolare abbandonato ...?

Vi va di provare a scrivere un racconto che li comprenda?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nella contea di Lauren, nel Midwest, tutti lo chiamavano Sam lo storpio. Nessuno ricordava bene come si fosse azzoppato , ma alcuni sostenevano che sarebbe stato impossibile risalire all'accaduto dato che lo ritenevano vecchio quanto il mondo e che probabilmente avevo fatto un patto col diavolo per vivere così tanto...per alcuni lo zoppo aveva due-trecento anni.

    Da sempre lo avevano evitato perchè incuteva un certo terrore, e così sentendosi sempre più estraneo in quello che era stato il suo paese natale decise di rifugiarsi nel bosco, in un vecchio casolare utilizzao un tempo per la caccia, ma ora abbandonato.

    Le giornate passavano tutte ugualiper il vecchio Sam, finchè un giorno...un giorno...

    Un giorno, un cavaliere passò per il bosco e decise di sostare presso il casolare pensando fosse abbandonato.

    Scese da cavallo, legò il destriero esi incamminò versò l'ingresso.

    Solo a quel punto, quando stava per entrare, si scoprì il capo lasciando che i suoi lunghi capelli scurile ricoprissero le spalle. Era una magnifica Donna.

    Lei aprì disinvolta la porta mezza sgangherata, e solo allora vide che in un angolo del casolare restava adagiato un vecchio intento a scaldare le sue membra davanti al camino.

    Entrambi trasalirono: lui perchè non poteva immaginare di poter mai ricevere una visita, lei perchè a dispetto della sua sicurezza aveva sbagliato a valutare la situazione, cosa che ad un cavaliere poteva risultare fatale.

    Senza proferire parola i due si guardarono negli occhi, e al vecchio zoppo una limpida lacrima gli accarezzò il viso. Commosso si limitò ad invitarla a fermarsi e a ristorarsi...il tutto per sentirsi accettato da qualcuno, almeno da chi non lo conosceva.

    La donna forte della sua spada e della sua bellezza non declinò, esi sedette accanto a lui.

    Le offrì riparo per la notte, lei rifiutò. Le pffrì acqua per lavarsi, lei rifiutò. Le offrì del cibo per ristorarsi, lei rifiutò. Le offrì da bere per dissetarsi...e solo allora acconsentì. Lo zoppo a fatica si trascinò su per la sedia, e arrancando verso l'unico stipite che adornava la parete opposta della stanza si prodigò per servirle da bere. Solo allora, come destatosi da un profondo sonno, si voltò a guardare nuovamente la donna...e decise di servirle la sua tisana allo zenzero.

    Ma ahimè, lo zenzero era avvelenato.

    Ancora calda gliela porse, e forse fu quello l'unico istante della sua vita in cui le labbra dello zoppo si dilatarono a formare un tenero sorriso.

    Lei, gentile, ricambiò e bevve.

    Non ci è dato sapere perchè nell'unica, forse, occasione della sua vita di vedere una persona diversa da se stesso tra quelle quattro pareti lui reagì così. Forse per vendicare tutti i torti subiti. Una cattiveria per pagarne mille subite...

    Non ci è dato sapere il nome dell'unica donna cui lo zoppo aveva sorriso.

    scusa mi sono dilungato un pò...ma sai com'è...ci piglio la mano

  • 1 decennio fa

    C'era una volta, in un casolare abbandonato vicino La Spezia una che di spezie se ne intendeva non poco. Si chiamava Victoria ed era un'inglesina che amava ballare e cantare. Un giorno mentre ballava incontrò un principe azzurro in mezzo a un campo di calcio e grazie a una pozione magica (peperoncino, salvia, muschio e un pizzico di zenzero) se lo sposò. Il principino però dopo mesi e mesi di duro lavoro agonistico si infortunò al piede e decise di andare negli Stati Uniti a farsi curare. Nonostante 7 ore sotto i ferri, l'intervento riuscì male e David rimase zoppo. Victoria per il dispiacere si buttò dal ponte di Brooklyn. THE END

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In un casolare abbandonato uno zoppo è stato ucciso da un pizzico di zenzero!che te ne pare? :p

  • uno zenzero e una zenzera si sposarono e dalla loro unione nacque un pizzico di zenzero. un giorno il pizzico di zenzero, insieme ad una patata e ad una radice di un vecchio sughero, si inoltrò nella foresta e, cammina cammina, giunse davanti ad un casolare abbandonato e iniziarono a curiosare...ad un certo punto arrivò uno zoppo che, pensando che fossero venuti per rubare i suoi c@ndy stelle, cercò di scacciarli con la scopa. a quel punto la patata urlò: siamo fritti! così allo zoppo venne l'idea di mangiarli, li immobilizzò con la sua pistola a raggi fotonici e li mise in padella. poi, non trovando l'olio, mise la padella nel forno a microonde. purtroppo questa non è una cosa da fare, così si aprì un varco verso un'altra dimensione, dalla quale riuscirono a scappare grazie alla radice di sughero: infatti questa, con una parte di sé, riuscì a tappare un buco nero. gli abitanti dell'altra dimensione diedero dunque un premio a ciascuno: una bottiglia di vino verde del pianeta omicron perseo 8 alla radice, alla patata un pis...ano, che le spiegò tutto sulla torre di pisa, alla radice di zenzero l'omino di zenzero,e allo zoppo una gamba di legno, per trascorrere in pace i giorni rimanenti

    contento del dono, che senza lo zenzero non avrebbe mai ricevuto, lo zoppo lasciò andare i nostri eroi dopo aver stipulato un accordo di amicizia, e tutti vissero felici e contenti!^^

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Nel casolare abbandonato c'era un zoppo e un pizzico di zenzero. Fine.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    uno zoppo viveva in un ex casolare abbandonato e ogni giorno mangiava un pizzico di zenzero...............e vissero tutti felici e contenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • 1 decennio fa

    basta un pizzico di zenzero e lo zoppo cade giù lo zoppo cade giù lo zoppo giù e il casolare abbandonato saràààààààààà........(una canzone ti piace....sono un pò stonata scusami!!!!xDxDxD)

  • 1 decennio fa

    Troppo lungo e complicato ....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.