Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoDecorazione e ristrutturazione · 1 decennio fa

Rifare il tetto di un casale?

Salve a tutti. Abito in un casale del 1942 internamente ristrutturato ma con il tetto da rifare. Intendo dire che il tetto non è mai stato sottoposto a manutenzione e oramai è completamente da rifare. Da un sopralluogo è emerso che la struttura delle travi è buona e che quindi dopo un recupero adeguato si possono riutilizzare. I quesiti che vi pongo sono due:

1) Qual'è l'iter che devo seguire per richiedere l'autorizzazione al comune per la ristrutturazione considerando che io abito in questa casa e che forse la ristrutturazione si richiede urgentemente per questioni di sicurezza (potrebbe crollare)

2) A quale spesa vado incontro e quanto durano mediamente questi tipi di lavori?

Aggiungo che parliamo di un tetto di circa 50mq.

Grazie mille

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'immobile di che trattasi ha una età superiore a 50 anni. Bisogna vedere se esiste qualche vincolo da parte della locale sopritendenza. Adesso l'iter è molto semplificato.

    Se si tratta di rifare il tetto nelle fattezze originali l'intervento rientra nella manutenzione ordinaria, ai sensi art.3, comma primo, lettera a), D.P.R. 380/2001, meglio conosciuto come Testo Unico per l'edilizia.

    Basta fare una semplice comunicazione al comune accompagnata da una relazione (la consiglio caldamente) asseverata da un professionista iscritto all'albo professionale di appartenenza (geometra, perito edile, architetto, ingegnere). Per un tetto di 50 mq il costo, I.V.A. escluso, si aggira sui 18'000/20'000 Euro.

    Per un lavoro ben fatto suggerisco di mettere sotto le tegole 12 cm di isolante, tipo stirene, con lambda pari o minore di 0.038. Avrai un sottotetto fresco d'estate e caldo d'inverno.

    L'aliquota I.V.A. applicabile è al 10 %.

    Per un intervento svolto in funzione di ripristino statico si può ricorrere alla detrazione di imposta del 36 %. Significa che su 100 lire spese per i lavori si possono detrarre 36 lire dalle imposte pagate per un periodo di 10 anni. Se l'intervento viene fatto in funzione del risparmio energetivo allora la detrazione di imposta sale al 55 %. Un ultimo consiglio : se hai una falda orientata a sud o sud - ovest tanto vale predisporre un collettore solare per l'acqua calda sanitaria e la predisposizione per i pannelli fotovoltaici. Significa farti la doccia con aqcua calda gratis e produrre energia elettrica dal sole. I prezzi : scaldabagno solare da 3'500 Euro in su. Pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica da 6'000 Euro per ogni kilowatt di picco installato.

  • 7 anni fa

    Se realmente c'è la possibilità che il tetto crolli , non devi nemmeno aspettare i 30 giorni utili per l' approvazione, devi subito sentire un tecnico abilitato e dirgli il tuo problema , lui farà la domanda in comune e subito dopo presentata inizi i lavori per mettere in sicurezza.Un sito che ti puo' aiutare nel trovare geometra o ingegnere e Impresa Edile per affidare i lavori e' http://www.edilnet.it/ , ci fai la richiesta di preventivo inserendo che necessiti pure di tecnico per quanto riguarda le pratiche burocratiche e poi sono loro a contattarti e farti la loro offerta.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per esperienza personale dovresti rivolgerti ad un tecnico (geometra) per poter aver un quadro preciso sul lavoro che devi affrontare nel casale...e poi tramite il tecnico bisogna preparare l'elaborato grafico e relativa documentazione con domanda annessa da presentare in Comune

    I lavori potrai iniziarli circa un mese dopo la presentazione in Comune..

    Per quanto riguarda il costo dipende dall'impresa che utilizzi per rifare il tetto e dipende sempre da lei la durata dei lavori.

    Per quanto riguarda la sicurezza è sempre il tecnico incaricato che se ne occupa quindi ti consiglio vivamente di cercarti uno studio tecnico di fiducia al quale appoggiarti.

    Ciao

  • 1 decennio fa

    devi allegare alla dovumentazione, una dichiarazione di un perito che dichiari che il tetto è pericolante. in questo modo velocizzi la burocrazia.

    per il costo dipende da quali materiali usi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Purtroppo hai bisogno della firma di un tecnico...Ma al tecnico gli chiedi per mettere la firma quanti euro vuole.. Solo per la firma... Cmq secondo me 50 mq di tetto spendi dai 15'000 ai 20'000 mila euro, dipenda dove stai, con cosa lo fai ecc...

    via in questo sito...

    http://www.lavorincasa.it/

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.