Come faccio ad ad accorgermi se una lamiera è stata zincata e verniciata a caldo o a freddo?

So, che se col tempo si arrugginisce vuol dire che è stata zincata e verniciata a freddo, ma io chiedo come si fa ad accorgersene subito(al momento dell'acquisto) C'e un metodo per accertarsi che sia stata effettivamente zincata a caldo per non farsene rifilare una zincata e verniciata a freddo? Spero di essere stata chiara . Grazie a chiunque possa aiutarmi a capire in maniera semplice.

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    La zincatura è un processo elettrolitico, non esiste zincatura a caldo e zincatura a freddo... in ogni caso più è luminosa è meglio è stata fatta se invece è di un grigio scuro vuol dire che è zinco scarso o vecchio e non da garanzia...

    Comunque la zincatura è garantita almeno 30 anni e non si può verniciare prima di un'anno altrimenti "sfoglia"... ma se cominci a verniciare p oi devi farlo almeno ogni anni...come la tinta delle signore :-)

    La verniciatura invece viene fatta dopo e sopra alla zincatura...dunque copre quest'ultima e non puoi sapere com'è sotto se non graffiandola...

    In ogni caso al tatto:

    A FREDDO la verniciatura è setosa e non riflette mai a specchio, è opaca... si graffia facilmente ed è molto sottile

    A CALDO (o smaltatura a fuoco, o vetrificata) è una smaltatura molto più spessa, molto più resistente ai graffi; al tatto liscia sembra "vetro", riflette a specchio ed è lucida.

    Oggi le smaltature a fuoco sono rarissime e comunque chi le fa non le fa più come una volta... sono molto costose, perchè ci vanno i forni adatti...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Cos’è la zincatura?

    Per zincatura si intende il rivestimento di un metallo (generalmente leghe ferrose) con zinco;

    Tale rivestimento può avvenire:

    - A CALDO : i prodotti vengono immersi in zinco fuso a circa 450° C per qualche minuto in dipendenza dal tipo di materiale e dello spessore di rivestimento desiderato.

    - A FREDDO : si usa una p i t t u r a di f o n d o anticorrosiva per supporti metallici esposti,a base di resine sintetiche e zinco metallico.Il prodotto è dotato di elevato potere anticorrosivo di tipo galvanico, ottenuto dall'azione antiossidante, esercitata dai pigmenti di cui è composto.Il prodotto è indicato per ambienti marini, industriali pesanti o,in genere, per condizioni climatiche severe.

    - ELETTROLITICA :consiste nel porre gli oggetti da zincare come catodo in un bagno elettrolitico, per un processo chimico lo zinco si lega al metallo grazie all’induzione di energia elettrica. (Le lamiere già zincate dalle acciaierie sono zincate elettroliticamente.)

    Come faccio ad accorgermi se una lamiera è stata zincata e verniciata a caldo o a freddo?

    Se il prodotto non viene verniciato, la differenza risulta evidente alla vista: quella a caldo presenterà ai bordi leggere imperfezioni e irregolarità, fori o ganci per il bagno. Quella a freddo risulterà scura e opaca, è una vernice grigiastra.

    Se il prodotto viene verniciato è difficile capire se è stato zincato o meno! Ti suggerisco di farlo verniciare in un secondo momento, solo dopo la posa in opera. Si può verniciare sullo zinco purché si usino prodotti compatibili (Primer zinco)

    In genere per salvaguardare la zincatura si progettano sistemi di messa in opera a mezzo bullonatura, se invece,la saldatura dovesse essere necessaria, la zincatura danneggiata, verrà ripristinata (anche se in parte), con zinco spray.

    Ovvio che come in tutte le cose bisogna affidarsi a gente competente e di fiducia ma nonostante ciò potresti chieder il certificato di bagno a caldo, il certificato di provenienza dei materiali, e potresti chiedere di assistere al ritorno dal bagno di zinco, per poi procedere con i colori; Magari prendi tempo ( se ne hai) per decidere sulla tinta della vernice a caldo e poi quando tutto è stato zincato ti presenti in officina controlli e dai il via per la verniciatura. ( un’operazione del genere comporta un aumento di tempo , ma sicuramente ti tranquillizzerà.

    Fonte/i: www.comacweb.it
  • 1 decennio fa

    che io sappia, una zincatura ben fatta lascia delle chiazze scure, mentre la zincatura a freddo è solo una verniciatura uniforme.

  • 1 decennio fa

    Dall'esame a vista.

    Su quella verniciata si notano i microgranuli della vernice, (aspetto della porporina) quella zincata a caldo presenta una superfice chiaramente metallica + o - chiazzata, inoltre sugli spigoli si notano addensamenti metallici, "leggere colature solidificate" in fase di trattamento.

    Ma il fornitore sarebbe poco furbo ad imbrogliarti perché in ogni caso verrebbe scoperto facilmente usando una lima.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Basta grattare la superficie della lamiera.

    Ti accorgerai subito se è zincata a caldo o a freddo.

    La prima rimarrà compatta nel colore.

    La seconda svelerà il metallo sottostante.

    ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.