Esiste un qualche dispositivo che,collegato alla rete di casa, suoni quando si supera una certa potenza?

Intendo collegato all' impianto elettrico

Aggiornamento:

Mettere mano all'impianto non sarebbe un problema, anzi sarebbe preferibile se assicurasse una più accurata misurazione

Aggiornamento 2:

Comunque si, l'idea nasce dal fatto che con i nuovi contatori elettronici si pùo superare la potenza contrattuale seppur di poco tempo. Questo a volta porta a non accorgersi di eventuali sovraccarichi.

Aggiornamento 3:

Non voglio aumentare la fornitura, solo che abito al 7o piano e vorrei evitare di scendere ogni volta. Non mi risulta che le pinze amperometriche suonino, mi dai più info su quel prodotto bticino?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    una pinza amperometrica potrebbe forse. il buono è che non avresti bisogno di aprire il circuito per inserirla

    allora basta che ne metti uno da 3 kw in casa. serve sempre un interruttore in casa, anche per cambaire le lampadine. non ci sono problemi per il sovraccarico, il nuovo contatore lascia passare più corrente ma solo per un determinato tempo.

  • 1 decennio fa

    si chiama relè di priorità

    tarabile e stacca eventuali carichi non indispensabili

    ticino e gewiss producono un differenziale con riarmo automatico

    non "tira su" il contatore enel

    moeller produce un motorino da applicare sul contatore per riarmarlo

  • 1 decennio fa

    aumenta la potenza del contatore e non hai più problemi...

  • 1 decennio fa

    ... non suona, ma la Bticino fa già un differenziale (o magnetotermico, non ricordo mai la differenza...cmq) con una spia che si illumina al raggiungimento della potenza nominale, dunque 3000W per i contatori da 3KW e 4500W per quelli da 4,5KW...

    Se si hanno problemi di potenza max... la soluzione è (purtroppo però costa!!) farsi aumentare il contatore...

    se 3KW non bastano si passa al 4,5 recentemente inventato per chi ha problemi con il 3 ma non vuole pagare il 6.

    Con 3 oltretutto i consumi sono per fascia (più consumi e più la paghi cara poi l'ultima fascia scende un po' ma poco) e credo sia così anche con il 6 (non sono sicuro), mentre con il 4,5 i consumi sono a tariffa fissa... paghi sempre lo stesso che tu abbia consumi alti o bassi, però aumenta il "canone" cioè il fisso che si paga in funzione del contatore...

    Fatti due conti...avevo lo stesso problema nell'appartamento e sono passato al 4,5 ora che ho una casa indipendente...ma potevo farlo anche prima...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    si ha ragione il 1 rispondente serve una pinza amperometrica

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per evitare che si stacchi l'interruttore enel dici ??? Buona l'idea se non c'è bisognerebbe inventarlo.

  • 1 decennio fa

    Dispositivi del genere non ne conosco, però c'è sia della Bticino sia della Gewiss e sicuramente di altre marche, un apparecchio che installato sul tuo contatore, te lo riarma automaticamente entro 90 secondi e lo fa 2 o 3 volte.

    Se ti salta corrente per l'eccessivo assorbimento, devi solo scollegare alcuni elettrodomestici e attendere il riarmo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.