Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

aiuto ho davvero bisogno di un consiglio il mio ex sta male?????????

ho saputo pochi minuti fa,da una telefonata del padre,che il mio ex(che amo ancora con tutta l'anima,ma che sono stata COSTRETTA a lasciare perchè mi mancava sempre di rispetto)è stato ricoverato in ospedale dopo aver bevuto rum fino a collassare,piangendo e urlando che gli manco troppo e che senza di me non vuole vivere,io non mi sarei mai aspettata una cosa del genere e ora sono sconvolta,non posso sentirmi in colpa più del dovuto perchè ho SEMPRE FATTO DI TUTTO PER STARE CON LUI,ma era arrivato a fare offese pesantissime,AD AUGURARMI LA MORTE DI MIA MADRE,CHE E' MALATA SUL SERIO!ho avuto la forza di dare un taglio,mi faceva soffrire veramente tanto credetemi!ora non so come comportarmi,sono agitatissima,il mio cuore continua ad essere pieno d'amore per lui ma c'è anche tanta delusione,non voglio che stia male,perchè anch'io sto male per lui!manca tanto anche a me!che cosa faccio?answerini ho bisogno di un consiglio serio e di un minimo supporto morale,la situazione è seria.

Aggiornamento:

vi prego di non scherzare sono nel panico totale ho bisogno di risposte serie

Aggiornamento 2:

ho 25 anni lui 27

Aggiornamento 3:

le offese non me le ha fatte stasera!

Aggiornamento 4:

benestasio: non hai idea di quante volte ci ho parlato chiedendomi di trattarmi meglio, se n'è sempre fregato e quando mi prometteva di cambiare non manteneva le sue promesse e faceva sempre di peggio!

Aggiornamento 5:

verde83: non hai capito niente!

Aggiornamento 6:

stavamo insieme da agosto 2005

Aggiornamento 7:

oddio sono angosciatissima

39 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Rosaaaa! Rosa: calma!

    Io ho seguito tutta la tua storia. Hai fatto tanta fatica! Intanto, se non l'hai ancora fatto, rileggiti da cima a fondo "Donne che amano troppo" di Robin Norwood, Feltrinelli.

    Poi fatti una bella camomilla, niente canne nè tranquillanti. Camomilla: ti giuro che è molto più utile di quanto si pensi. Fati ua doccia bollente urlando sotto l'acqua a squarciagola tutto quello che ti viene in mente su di lui. Chiuditi a chiave, così non arriva tua madre a prenderti a schiaffi.

    Ricorda tutto quello che hai passato, e che questo non è amore: è malattia. Soprattutto: lui è malato, probabilmente ha sviluppato dipendenze di varia natura, te compresa. È disperato perchè non ha più la sua valvola di sfogo, la sua vittima da torturare: è la nostalgia del carnefice. E tu non farti venire la sindrome di Stoccolma!

    Non è compito tuo curarlo, nè confortarlo. Non cascarci, Rosa, per l'amor dei Dio: sai bene che manderesti a pu.tt.ane tutto il faticosissimo lavoro compiuto finora.

    Perdonagli pure dentro di te; perdonare fa bene. Ma non significa sottoporsi nuovamente al martirio cui sei sfuggita con le tue sole forze ed il sostegno di persone che ti vogliono bene.

    Ti prego: ascoltami. Tu sai che parlo per esperienza.

    Ignoralo. e soprattutto invita gentilmente suo padre a lasciarti in pace: questi ricatti fanno schifo! La vittima di questa incresciosa, dolorosissima situazione SEI TU, non lui. Ti sia ben chiaro, in modo da non indurti a passi avventati.

    Fuori da quella buca; stai risorgendo! Non farti bloccare proprio adesso dalla sua vigliacca ricerca di attenzione e consenso.

    Peccato che hai tolto quella bella foto: era così suggestiva, parlava molto di te. Questa nuova non mi piace: è piatta! Comunque, è solo la mia opinione.

    Abbracci e stellina!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io come al solito parlo franco anche se poi posso sembrare insensibile.

    la reazione del tuo ragazzo (che poi conosco direttamente a causa del fidanzato di mia cugina) non è quella di chi ha perso qualcuno e si fa un esame di coscienza per comprendere i propri errori e cercare di riconquistare chi ha perduto.

    ma è quella di chi ha perso quella che considerava una sua proprietà sul quale riteneva di avere potere assoluto.

    questa mi sembra l'ultimo tentativo disperato per esercitare la sua influenza su qualcuno che non controlla più (anche alla luce di cose che ti ha detto in passata e alle reazioni violente e offensive nei tuoi confronti).

    Quello che ti posso dire è di stare attenta a cedere a certi ricatti morali che non portano mai a un rapporto sereno ma anzi confermerebbe in lui il fatto che può ancora controllarti e la cosa non è bella.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io sinceramente,e scusa se te lo duci,non sono cosi sicura che lui si sia quasi ucciso col rum xke gli mancavi e ti ama..se ti avesse amata davvero di sicuro non ti avrebbe mancato mai di rispetto (e poi quella cattivissima frase su tua mamma...ma stiamo scherzando?)...e mettiamo caso che davvero lui lo abbia fatto x amore,cosa pensi che ti possa dare un tipo che si comporta cosi in certe circostanze??..io dico che non ti darà proprio niente,anzi,tu vivrai male il rapporto con lui,sempre con la paura che tu possa fare qualcosa di sbagliato e lui,di conseguenza,farà un gesto folle...davvero vuoi stare con un ragazzo con il quale dovrai stare sempre attenta alle sue pazzie?

    tu vai da lui e spiegagli che gli starai sempre vicino e potrà sempre contare su di te..ma come amica..spiegagli che è tutto finito tra di voi

    scusa se mi sono dilungata..in bocca al lupo cmq

    ciaooo :-)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le situazioni bisogna viverle...a parole è troppo facile...

    So solo ke un ragazzo ke ti offende nn ti merita....e nn sentirti in colpa se sta male adesso...nnè colpa tua....

    La mia ragazza mi ha lasciato dopo 2 anni e mezzo ed è andata con un altro, ma mica sono andato ad ubriacarmi....

    Comportandosi come ha fatto ha dimostrato di nn essere responsabile 2 volte...

    So ke ci stai male, ma da come hai descritto le vicende è meglio se tu stia lontano da lui...

    Mi dispiace dire queste cose ma è la dura realtà...

    ...cmq anke se nn servirà ti mando un abbraccio...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Cara Rosa,

    il rispetto è tutto in un rapporto. L'amore non basta.

    Hai fatto bene a troncare! Non hai bisogno di sentimenti di colpe che non sono tue. La vita è già tanto complessa.

    Lo vuoi aiutare veramente? Stanne lontana. Non hai bisogno di sentirti importante per lui. Devi esserlo per te! Non è egoismo ma un sano rispetto per te stessa. L'averti fatto chiamare dal padre poi... LASSA PERDE! ci vuole un medico per lui e tu non lo sei e ti stai prendendo addosso tutti i suoi problemi. Questo non è giusto per ROSA.

    Auguri!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secomdo me è uno stron... ke nn si merita una lacrima!!!

    si sarà ubriacato x icazzi suoi e adesso sta prendendo la scusa ke si è ubriacato xkè gli manchi tu!!!

    uno ke dice una cosa del genere èsolo una Mer...!

  • 1 decennio fa

    Bisogna vedere fino a che punto ti mancava di rispetto comunque non va bene uguale. pensaci bene se vuoi tornare con lui. baci. p.s.: hai il velo? Io ti consiglio di lasciare xdere, visto quello che aveva detto di tua madre, e' assurdo.

  • 1 decennio fa

    Poverino ha collassato....presto corri da lui.....e sputagli in faccia a quel c.oglione!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    lo vai a trovare, di giorno con calma, se vuoi, facendo attenzione a non rimetterti insieme a lui, altrimenti ti ci ritrovi tu poi nella cacca fino agli zigomi.

    la passione è una cosa meravigliosa, ma a volte ti fa comportare da sciocchino. Metti sul peso il come stavi e il come staresti, se per far star bene lui devi stare male tu ... direi che sarebbe meglio cambiar telefono cosi non ti trovano più

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me l unico rimedio e stargli vicino ma senza riavere il rapporto di prima perchè mi sembra che ti stavi facendo solo del male... quindi devi trovare la forza ed il coraggio di aiutarlo standogli vicino pur tenendo una certa distanza da lui ...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.