Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 1 decennio fa

nn riesco a smettere d mangiare le unghie...e poi sono molto lente a crescere..datemi dei consigli grazie?

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per non mangiarle usa lo smalto anti-rosicchia della deborah ha un sapore amaro per il resto ti do dei consigli qui:

    cose indispensabili per far crescere unghie lunghissime, forti e soprattutto senza dover ricorrere a periodici e costosi allungamenti dalla manicure, persino per chi le ha deboli, sottili, che si sfogliano in continuazione e che si spezzano facilmente e poter dire a tutte le ammiratrici …..“si, sono vere, sono mie e non sono ricoperte!”….

    Di buoni consigli su come curare le unghie li possiamo trovare da tutte le parti, ma si trattata sempre di consigli un po’ generici, e anche se seguiti meticolosamente non a tutte riescono a migliorare la fragilità delle unghie, portandoci alla ricerca continua di cure miracolose. Come molte avevo il classico problema delle unghie “deboli, sottili, soggette a spezzarsi e a sfogliarsi”, quando arrivavano ad essere appena lunghine, zac, se ne sciupava una, costringendomi a tagliarle tutte per pareggiarle (le unghie delle mani con lunghezze diverse sono di una sciatteria tremenda); nonostante mettessi sempre uno smalto indurente, facessi una corretta manicure e mangiassi sano non c’era niente da fare. Cominciai a pensare che per le mie povere unghie delicate le cure consigliate non erano sufficienti. Non trovando in nessun dove cure miracolose mi costrinsi allora a mettere sotto osservazione le mie unghie e il modo in cui le trattavo: nel tempo ho imparato che per le unghie fragili le cure generiche potevano valere solo se affiancate da cure dettagliate (leggendo più avanti qualcuno penserà che rasentino la paranoia) ottenendo risultati sorprendenti, la cosa fondamentale è avere la possibilità di seguire i consigli riportati di seguito; questi intanto alcuni “must”:

    1) manicure periodiche e obbligate;

    2) trattare le unghie come se fossero una delle parti più importanti del vostro corpo;

    3) la dedizione, cioè fino a che punto ci vogliamo sacrificare pur di avere unghie lunghe e naturali;

    4) seguire una dieta equilibrata, integrando vitamine e minerali nei casi di carenze alimentari.

    Adesso l’elenco delle COSE DA FARE…

    - le unghie sono delicate come la pelle del viso, il sapone, l’acqua, la polvere fa perdere loro elasticità e quindi devono sempre essere reidratate: alla sera prima di andare a dormire, durante la giornata, ogni volta che ti sei lavata le mani metti una crema idratante, meglio se arricchita con vitamine, massaggia bene e fai in modo che la crema vada anche sotto le unghie e negli interstizi laterali fra la pelle e l'unghia.

    - Quando vedi che la punta dell’unghia perde il classico colore bianco avorio e diventa trasparente, tienile immerse in una ciotola d’olio per qualche minuto e ripeti per qualche giorno, vedrai pian piano ritornare il colore perduto.

    - quando fai le pulizie di casa metti sempre prima di tutto i guanti, poi la crema per le mani, questo perché mentre muovi le mani ti potrà capitare di urtare le unghie su qualche cosa (un rubinetto per esempio quando lavi il lavandino), ma il surplus di idratazione le renderà più elastiche e meno soggette a spezzarsi.

    - ricordati che le mani devono essere mosse con attenzione, mai movimenti affrettati. Fai degli accorgimenti, uno fra i tanti che ho fatto per esempio è questo: un paio di anni fa dovendo comprare un nuovo letto, ho scelto un modello semplice senza testata e sponde, in questo modo ho risolto il grande problema di rifare il letto senza spezzarmi le unghie (e la schiena), soprattutto d’inverno quando rimboccare lenzuoli e coperte sotto il materasso è più difficoltoso con unghie lunghe oltre un cm.

    -Usa sempre uno smalto protettivo dopo ogni manicure, e non è per fare pubblicità, negli anni ho provate diverse marche e la migliore è la linea della Revlon, in particolare due smalti (“epoxy 1000” e “4% calcium gel”) alternali a piacere; cerca di usare lo smalto rinforzante il più possibile perché protegge dagli urti, questa marca di smalto forma un velo particolarmente resistente rispetto agli smalti tradizionali, provalo e sentirai la differenza.

    - Quando le unghie avranno raggiunto una certa lunghezza, vedrai con il tempo anche un certo spessore, e hai bisogno di una decisa accorciatura, consiglio di acquistare un set elettrico per la manicure, il suo utilizzo velocizza notevolmente la manicure rispetto alla lima di cartone, ma usala solo per la sgrossatura, la rifinitura va fatta con la lima di cartone a grana fine; cosa importante da ricordare: prima di eseguire la manicure ammorbidisci le unghie in una ciotola di acqua tiepida per un paio di minuti e non usare mai le forbici.

    - Per la limatura usa una lima a grana medio\fine di cartone, poi rifinisci con una lima a grana fine e molto fine, fino a che non senti il bordo dell'unghia molto liscia, serve a protegge il bordo dalle sfaldature; sarò paranoica ma per sicurezza durante le fasi della limatura molte volte controllo con una lente di ingrandimento per vedere che non ci siano micro lesioni per evitare che si evolvano con il tempo (con possibili urti) in una rottura e\o in uno sfaldamento.

    - almeno due volte al mese, o quando vedi o senti la necessità, non applicare nessuno smalto e approfitta dell’occasione per mettere spesso la crema idratante (o oli) sulle unghie durante la giornata, meglio se indossi dei guanti per circa una mezz'oretta per far assorbire bene, così non rischi di ungere tutto!!

    - Trucco per far durare + a lungo lo smalto colorato fino a 10 giorni: dopo aver messo lo smalto colorato aspetto che si asciughi bene e poi metto una o due mani dello smalto della revlon, di supporto alla lunga durata dello smalto ricordati di non sfregare le unghie laccate altrimenti nemmeno con la vetroresina ti rimarrà il colore!!

    - Per rimuovere lo smalto usa solo toglismalti nutrienti arricchiti con vitamine.

    …… e l’elenco delle COSE DA NON FARE….

    - evita di urtare le unghie il più possibile, muovi sempre le tue mani con attenzione, come se le dita fossero di vetro, non grattare con le unghie, non forzarle mai con gli oggetti, non morderle mai, non piegarle, non tagliarle mai con le forbici.

    - non procurare mai traumi di nessun genere, anche il + banale, pensi che non possa fare nulla, invece daresti inizio ad una micro lesione che con il tempo si trasformerebbe in qualcosa di definitivo (vedi rottura).

    - non utilizzare mai le lime lucidanti, perché le assottiglia terribilmente indebolendole.

    QUANDO SI ROMPE UN UNGHIA…….

    Rimedi da applicare nei casi eccezionali: quando un unghia si rompe in maniera definitiva!

    Metodo n° 1: A volte succede (disgraziatamente) che un unghia si rompa di netto, un tempo l’unica soluzione che avevo era quella di tagliarle tutte, perché avere unghie di lunghezze diverse è veramente brutto e per niente elegante, poi mi è venuto in mente: perché non utilizzare le tips? Si trovano in profumeria e nei negozi specializzati, vengono vendute in confezioni accessoriate (compreso le resine da applicare sopra la tips per nascondere la giunta); per attaccarle consiglio di utilizzare il “superattak” (costa meno, ce ne di + e il beccuccio non secca mai) perché contiene cianoacrilato, lo stesso composto delle colle per unghie finte. Quando si rompe un'unghia basta apllicare una di queste tips (ce ne sono di tante misure a seconda della dimensione dell'unghia), il metodo per applicarle è lo stesso descritto nelle istruzioni allegate alla confezione delle tips.

    Metodo n° 2: In alcuni casi è possibile riattaccare la propria unghia. A volte può accadere che un unghia non si rompa in maniera netta e che presenti uno sfogliamento, approfitta allora dell’occasione per recuperare la propria unghia: basta mettere la colla sulle due estremità sfogliate e fissarle (proprio come si fa quando si riattaccano i cocci di un vaso) e poi rifinire con alcune gocce di colla sopra e sotto l’unghia, aspettare una mezz’oretta e limare con una lima a grana medio\fine e poi molto fine per rimodellare la superficie e il gioco è fatto.

    Purtroppo quando si utilizzano questi metodi di salvataggio unghie è d’obbligo applicare sempre uno smalto colorato, altrimenti si vedrebbe la tips attaccata (primo metodo) o l’alone della colla sull’unghia (secondo metodo); il risultato finale comunque è ottimo e dall’aspetto naturale; naturalmente è scontato dire che bisogna stare molto più attente a non urtare di nuovo l'unghia perché la giuntura con la colla è + delicata.

    Con il tempo abbandonerete le tips e vi accorgerete sorprendentemente come le vostre unghie non si romperanno più tanto facilmente.

  • 1 decennio fa

    Ma sono buone lw tue unghie..... le mie fanno schifo...!

  • 1 decennio fa

    Ciao...! is very complicated... io ho quattordici anni e me le mangio da quando sn nata in pratica...quest'estate ero tutta indaffarata cn amici, divertimento, mare ecc e ho smesso di mangiarle senza accorgermene... erano diventate davvero lunghe! alla fine delle vacanze ho comprato uno smalto rinforzante, che oltretutto funziona, ma putroppo cn l'inizio della scuola (x lo stress) ho ricominciato a mangiarle e adesso sn al punto di partenza... MORALE DELLA STORIA: basta volerlo e senza pensarci troppo ce la fai! xoxo e nn pensarci...cn un po' di volontà ce la farai!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anke io le mangiavo prima...beh x smettere c sn molte soluzioni...puoi comprare il farmacia lo smalto ke serve proprio x qst scopo...ha 1sapore amaro e quindi sarà inevitabile ke mettendo le unghie in bokka le allontanerai subito...poi x la crescita lenta e x rinforzarle c sn sempre degli smalti appropriati...t sconsiglio la ricostruzione xkè se le tue unghie nn sn abbastanza forti nn sl nn servirà a nulla ma te le rovinerà del tutto...beh sxo d exerti stata utile...kiss

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    FAI COME ME...un giorno decidi e non te le mangi piu....e ti fai sempre le french e tu apposta di mangiare le unghie togliti lo smalto io cosi vado a vanti...e poi qnd sei a casa metti dell'adesivo sulle unghe x non mangiarle cmq se pensi a loro di piu vuoi mangiarle

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anche io devo riuscire a smettere, perchè suono pianoforte al conservatorio, e la prof si arrabbia sempre..

    mi sono detta che da domani (lunedì) smetto.

    mia mamma mi ha detto che mi mette il peperoncino, ma a me piace, quindi non credo che serva ..

    quando ero piccola mia mamma mi metteva l'alcool,

    prova anche tu, perchè se lo senti in bocca fa davvero schifo!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    in un contenitore trita 2 peperoncini e aggiungi pepe macinato...ti verrà fuori una polverina, cospargiti abbondantemente le unghie con questa polverina e ti passerà la voglia...a me ha funzionato..

  • 1 decennio fa

    Quel vizietto passa con il tempo; ora devo tagliare ogni tre o quattro giorni. !!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ci vuole taaaaaanta tanta forza di volontà. Io le ho mangiate per tantissimi anni. E qualche settimana fa ho deciso di smetttere. Resistevo persino al sapore amaro dello smalto che mi aveva comprato apposta mia madre.

    Per smettere di mangiare le unghie bisogna solo volerlo davvero secondo me.

    Anche a me ora crescono molto lentamente, ma mi sto aiutando con degli smalti rinforzanti e apposta per unghie corte.

    bacio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anke io me le mangio purtroppo e nn riesco a smettere

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.