Silent Wolf ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Dormire in camera con la madre!?

Secondo voi dormire in camera con la propria madre fino a 24 anni (anni attuali di un mio conoscente) porta conseguenze sul carattere di un ragazzo?

Vi spiego meglio.

Questo mio amico ha perso il padre per malattia quando aveva 4 anni e sia lui che la madre sono andati a vivere insieme alla nonna ed allo zio.

La nonna dormiva da sola, il figlio con la madre e lo zio nella sala (in una specie di divano letto), quindi rimanevano libere la sera dopo le 11 solo la cucina ed il bagno.

Lui è molto strano e timido con le ragazze e a scuola anche se in alcune occasioni è bravo, la maggior parte delle volte va male. In più la madre è molto apprensiva e lo vizia, spesso se mentre lui guarda la tv di notte e fa un colpo di tosse, lei si sveglia e gli chiede se si è ammalato e, questo succede anche 4, 5 o anche 6 volte per notte, visto che la madre ha una forte fobia verso le malattie.

Vorrei un vostro serio parere. Cosa gli comporterà (o già comportato) tutto questo!

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    sicuramente si troverà male nella vita quotidiana, come hai detto tu infatti (timidezza...) xke nella sua mente nn è ancora avvenuto il distacco dal cerkio della madre.. e a 24 anni è una cosa grave... quando si troverà senza madre, speriamo ke sia il più tardi possibile ma dovrà accadere, si troverà completamente spaesato e senza alcun punto di riferimento... quindi deve andare al più presto possibile a dormire in un letto diverso da quello della madre... anzi se cambia proprio casa e va a vivere per i fatti suoi è ancora meglio... all'inizio sarà uno shock ma a qst punto va fatta un'azione drastica

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Storia molto triste per questa famiglia.

    Secondo me si, dormire con la propria madre fino all'età di 24 anni cambia un pò il carattere, soprattutto in una situazione come quella del tuo amico.

    Il fatto che sua madre si preoccupa molto di lui sta nel semplice fatto che non lo vuole fargli prendere qualche malanno, qualche cosa di brutto. Lei ci tiene molto a lui anche perchè non vuole perderlo, ha solo lui.Quindi è una cosa normale che sua madre si comporti così.

    Cerca di essere molto socievole con lui, sorridi sempre, cerca di scherzare e di cambiare in positivo il suo carattere.

    buona fortuna per il tuo amico.

    Ciao

  • 1 decennio fa

    E' dannosissimo rimanere attaccati alla gonna della madre ( per i figli maschi ).

    Si puo' amare la propria madre anche vivendo in un'altra casa, o almeno dormendo in una stanza diversa.

    Per questa madre,il figlio e' il surrogato del marito, e questo comporta un'immaturita' che blocchera' eventuali possibili incontri amorosi.

    Spero che trovi la forza di andare altrove...magari un'altra citta'.

    Lavorare altrove puo' essere l'alternativa.

  • 1 decennio fa

    Sicuramente è timido perchè sta vivendo in un gruppo chiuso che lo protegge; probabilmente la madre oltre allo scaricare su di lui tutto l'affetto che aveva per il marito, vive anche nella paura di perderlo (è per questo che si preoccupa se lo sente tossire: ha paura che si ammali).

    Certo la situazione che hai descritto però sembra più dettata dalla esigenze di spazio più che da effettivi problemi: se vivessero in una casa di 4 camere probabilmente ciascuno avrebbe la propria camera; ecco, nel caso in cui il tuo amico pur avendo a disposizione una camera continuasse a dormire con la madre sarebbe sintomo di qualcosa che non va. Ma così come la descrivi sembra più una esigenza organizzativa.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    beh, secondo me tutto questoa vrà delle serie conseguenze sul tuo conoscente. il fatto che dorma ancora con la madre perchè non ci sia spazio in casa è un conto, è tutt'altra cosa se invece dorme ancora con lei per proteggerla o, peggio, per sentirsi protetto. quindi è ovvio che tutto ciò, sommato a una madre molto apprensiva, non permette alla personalità sottosviluppata di questo ragazzo di venire fuori. quindi è timido e non sa come comportarsi con le ragazze.. e a scuola è un pò la stessa cosa, sicuramente non ha voglia di esporsi troppo, e quindi preferisce sbagliare e andare male piuttosto che parlare e andare bene.. 1 bacio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non è che per puro caso sei tu questo figlio? cmq a 23 anni non è come a 4 bisogna che sia lui che si renda conto che a quell'eta si hanno esigenze che a 4 neanche si pensano e poi l'indipendenza è importante basta uomini cocchi di mamma!che poi quando si sposano pensano che ci sia la fatina dei cassetti a mettere tutto in ordine!

    Riguardo alla fobia si sa che vengono trasmesse dai genitori come quella per i cani! vedo bambini che come veduno un cane si aggrappano ai genitori in preda al panico! cmq ogni fobia non fa vivere bene in particolare quella per germi e batteri!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    debolezza d'animo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.