Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

descrizione del legno del larice???

mi servirebbe una breve descrizione del legno del larice (descrizioni tecniche) x una ricerca scolastica.....

10 punti al migliore!!( mi basta il link)

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    In passato la corteccia era utilizzata per combattere i dolori reumatici e l’ittero, le malattie della pelle e come cataplasma da utilizzare sulle ferite.

    Ha proprietà astringenti, e diuretiche, purificanti, antisettiche, mitiga le congestioni bronchiali.

    Per uso interno, in caso di bronchiti e infiammazioni del tratto urinario, per espellere la tenia, in caso di diarrea e come antidoto negli avvelenamenti da fosforo (resina).

    Già i romani ne impiegavano il legno, per fare l’alberatura di imbarcazioni e per tubazioni che fossero adatte al trasporto dell’acqua.

    Il Larice è molto pregiato, questa è l’unica conifera che viene impiegata in lavori di ebanisteria, in virtù della compattezza del suo legno e per la bellezza della venatura, dal colore rossastro. Ampiamente coltivato, è utilizzato inoltre per cotruire tetti, infissi, serramenti, pavimenti, rivestimenti, botti.

    Dalla resina si ricava la trementina, (detta di Venezia, una volta il commercio di questo prodotto, era accentrato nella città lagunare), la cui essenza si usa nella fabbricazione di vernici, creme per calzature e come solvente.

    La pianta trasuda dalle foglie una specie di manna, detta “manna di Briançon”, molto appetita dalle api, con la quale producono un ottimo miele.

    I semi sono cibo del Loxia curvirostra L., o uccello dal becco incrociato.

    Il Larice non è buon combustibile, poiché bruciando fornisce un fiamma viva, che produce molto fumo, consumandosi molto rapidamente.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il larice è un legno simile all'abete rosso, ma più pregiato. È molto resinoso e poco deformabile; resiste agli agenti atmosferici, per cui se ne fanno serramenti e porte sia per esterno sia per interni. È un legno di bell'aspetto e molto robusto, usato per infissi e mobili rustici. Il larice europeo ha una colorazione rosa, specie se invecchiato, che lo distingue dalla specie siberiana, più giallognola.

    Impiegato per

    Imbarcazioni

    Costruzioni, carpenteria, edilizia

    Mobili

    Costruzione di interni (scale, pavimenti, pannelli, infissi)

    Materiali (compensati, truciolati, MDF)

    Carta

    Parquet

    In Italia ci sono 145.000 ettari di bosco di larice, ma in alta montagna: viene quindi in gran parte importato dall'Austria. In alcuni casi il larice può rappresentare una valida alternativa ai legni tropicali, grazie alla sua eccezionale resistenza agli agenti atmosferici. Attenzione all'etichetta! Il larice siberiano, che proviene dalla distruzione delle foreste vergini del Far East, dove con molte probabilità, viene tagliato illegalmente.

    Su questi link ci sono diverse informazioni:

    http://www.altavaltrebbia.net/larice.htm

    http://www.ghezzicoperture.com/code/tech.html

    http://www.guercio-forma.com/tecniche/02b.htm

    http://www.funghiitaliani.it/Alberi/larice/larice....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.