Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Un figlio sente le emozioni della madre mentre e' nel pancione?

..che so..sente se lei lo ama, o se lei lo odia( capita....)? E quali conseguenze potra' avare , una volta nato,l'odio materno in un figlio non voluto? Angie

Aggiornamento:

Raffaele..non e' cosi', credimi! Ci lavoro con mamme e bebe'..Angie

Aggiornamento 2:

Aggiungo che e' evidente che ci sono legami emozionali! E' evidente..che un bambino non amato, risentira' anche dopo nato di questa mancanza d'amore.Ci sono tanti studi in proposito..ve ne accenno ad uno, ma potete sbizzarrirvi anche da soli con google!

Una futura mamma può trasmettere al proprio bambino i suoi stati d'animo. Uno studio americano ha mostrato che i battiti cardiaci del feto cambiano a seconda dello stato di stress della mamma. Lo studio ha riguardato 32 donne al terzo mese di gravidanza, che si definivano ansiose. Le donne sono state sottoposte a un test per determinare il loro stato di stress. Sono state collegate a un monitor che registrava i cambiamenti fisiologici, tra cui i battiti cardiaci, la frequenza del respiro e i livelli di pressione. Venivano anche misurati i battiti cardiaci dei feti. Durante il test, i battiti cardiaci e i livelli di pressione delle mamme sono aumentati. Mentre, in media, i battiti dei feti non sono aumentati.

Aggiornamento 3:

Quando però sono stati analizzati i dati relativi ai nascituri delle madri più ansiose, si è visto che i loro battiti cardiaci erano più elevati della media. I livelli di pressione e di battiti più alti nelle donne molto ansiose si sono registrati durante i cinque minuti successivi al test di stress.

I risultati dello studio indicano un legame tra i mutamenti fisiologici del feto e lo stato d'ansia delle future mamme. I mutamenti emozionali delle donne, dunque, potrebbero influenzare lo sviluppo del feto. Per questo andrebbero aiutate a mantenere, durante la gravidanza, il loro benessere emotivo, oltre che quello fisico.

Developmental and Behavioral Pediatrics 2003, 24: 1-7.

Aggiornamento 4:

E se volete sbirrarrirvi con la cultura, vi consiglio Candice Pert..premio nobel! Ha scoperto che le emozioni..dadannnnnnn..rimangono impresse geneticamente nella memoria cellulare! Quindi...probabilmente c'e' pure una trasmissione genetica di tutto cio' che proviamo..non solo quindi, tra madre e figlio! Angie

16 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Essendo un'opinione soggettiva posso dirti che si un bimbo nella pancia della madre sente tutto, sente le emozioni, sente tutto quello che la madre vive: il rapporto sessuale, le voci esterne, il pianto della madre o le risate, se ha convulsioni, l'amore o l'odio, eccetera......

    Ho avuto modo di verificare tutto questo, attraverso dei procedimenti, e grazie a questi procedimenti oggi posso solo dirti che ho "rivissuto" il periodo di gestazione e la nascita e oggi ricordo perfettamente tutto. Ma tutto questo ora non mi lascia tracce nella mente, mentre prima mi hanno condizionato la vita, anche se non ne ero consapevole.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io penso di sì... anche a livello ormonale... penso che le arrabbiature, la paura, la gioia, quindi il rilascio di adrenalina, endorfine... sì, credo che oltre x la componente "sentimentale", che pensiamo CHE COSA DOLCE... sì, anche a livello scientifico il feto possa essere coinvolto alle emozioni della mamma!

  • in alcune riviste mediche è riportata l’esperienza di alcuni bambini nati molto prematuri e tenuti per mesi in incubatrice nella speranza che riuscissero a sopravvivere; i medici constatarono con grande gioia che se i piccoli venivano accarezzati e massaggiati regolarmente più volte al giorno,soprattutto dalla madre, la loro risposta alla ripresa era raddoppiata e il loro apparato respiratorio, cardiocircolatorio, digestivo ecc. ancora incompleto si ristabiliva in modo sorprendente.

    Il beneficio del massaggio nel bambino non lo si ottiene solo dopo che è nato ma anche quando è ancora nel ventre materno; anche se sono protetti dal corpo della madre i feti sentono tutto anche attraverso le sensazioni ed emozioni della madre stessa.

    Per questo è importantissimo che il massaggio di coppia venga eseguito durante la gravidanza e se è possibile anche durante la prima fase

    del travaglio, sia per il bambino per tutti i motivi già indicati, sia per la partoriente per tutti i benefici utili al parto che ne derivano: rilassamento emotivo, rassicurazione, senso di protezione e collaborazione da parte del partner, rilassamento muscolare necessario alle fasi del travaglio, coordinazione e regolarità della respirazione ecc. Inoltre, l’utilizzo della musica, dei suoni, dell’improvvisazione strumentale, del canto della relazione col bambino, della ninna-nanna, delle respirazioni, delle visualizzazioni facilita il rilassamento della futura madre grazie ad una liberazione di tipo emotivo, stimolando maggiormente le capacità espressive legate alla creatività, alla comunicazione, alla relazione col nascituro. La gestante che segue il corso acquista una maggior consapevolezza del suo corpo, si sente appagata per il benessere psicofisico che ne ricava, affronta con sicurezza e serenità i momenti più delicati della gravidanza, travaglio e parto.

    XD

  • 1 decennio fa

    si ank molte XD

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non credo che un feto possa essere cosi evoluto a livello cognitivo da distinguere le emozioni, ma può tranquillamente provare sensazioni, e percepire uno stato di agitazione o di benessere.

    L'odio materno penso possa influire più nella primissima infanzia che nella fase fetale.

  • 1 decennio fa

    thank you very much for your replay and if you want visit egypt and visit sharm elshekh i can help you very very much and i am really in this and i want and i hopre we cab becomre really friends .

  • 1 decennio fa

    Certo che si.. il bambino sente se la madre è nervosa,se è ansiosa,se si arrabbia,se è felice.. tutto ciò che fa la mamma lo trasmette al suo bambino.. come tutto ciò che beve,che mangia.. e le emozioni che prova.. altimenti perchè ad esempio un grande spavento può essere pericoloso??ve lo siete mai chiesti.. il bambino percepisce tutto.. certo in maniera diversa da come lo percepiamo noi.. ma comunque lo percepisce..

  • Jajo
    Lv 5
    1 decennio fa

    non so....però bella domanda...stellina...

  • 1 decennio fa

    assolutamente si!!il bambino nel grembo sente tutto...e le conseguenze saranno successive...se hai avuto una gravidanza difficile anche solo a livello emotivo il bambino potrebbe avere disturbi alimentari o di salute in generale...

    ma esistono terapie che servono x curarle...x esempio il massaggio prenatale...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me lo percepisce da subito....ma quale madre lo partorisce e poi lo odia??? con quale scopo...???

    al limite BASTARDA DENTRO lo fa e poi lo abbandona.......ma vabbé solo una madre pazza e fuori di cervello farebbe una simile cosa!!! un figlio lo AMI da subiti e quando lo vedi lo ami doppiamente e quando lo cresci inutile stare a raccontarti....lo saprai come me...li si ama in maniera smisurata!!!!!!! ciaoo ciaoooo Bella domanda...scusa se mi sono prolungata in merito!!! ciaooo MONI

  • Sinceramente non lo so... Ma secondo me si... percepisce l'affetto o il disprezzo di una madre.... Che poi come si fa a disprezzare una creatura del genere... che non ha colpe di nulla..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.