blackrose10 ha chiesto in SaluteMedicina alternativa · 1 decennio fa

Sapete cos'è l'erba di S.Giovanni?

L'ho visto scritto sul foglio illustrativo delle mie pillole alla voce "interazione con gli altri farmaci" c'è scritto anche erba di S.Giovanni..che roba è?non l'avevo mai sentita..

Aggiornamento:

Blueflow : no non è QUEL tipo d'erba XD!

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le preparazioni di Erba di San Giovanni sono fitoterapici non autorizzati. Le concentrazioni di principi attivi possono variare da una preparazione all'altra. Esse sono ampiamente usate in Inghilterra, essendo disponibili presso farmacie, erboristerie e negozi di cibi per la salute.

    interagiscono con gli altri farmaci

    Nuovi dati suggeriscono che le preparazioni di Erba di San Giovanni possono interagire con i farmaci, sia influenzandone il metabolismo che i livelli dei neurotrasmettitori. Il metabolismo può essere influenzato dalle preparazioni di Erba di San Giovanni attraverso l'induzione di alcuni isoenzimi del citocromo P450 nel fegato (CYP 3A4, 1A2 e 2C9), così come con la P-glicoproteina. Interazioni farmacodinamiche (additive o potenzianti) possono avvenire attraverso gli effetti delle preparazioni di Erba di San Giovanni sui neurotrasmettitori cerebrali (le preparazioni di Erba di San Giovanni possono aumentare i livelli di serotonina mediante una debole inibizione dell'attività delle monoamino ossidasi e l'inibizione della ricaptazione della serotonina)

    Hiperycom perforatum è buono per la depressione ma ha molte controidicazioni, solo un medico può prescriverlo

  • 1 decennio fa

    E' l'iperico, una bella piantina con fiorellini gialli che fiorisce a giugno intorno al giorno di S.Giovanni (24 giugno).

    E' sconsigliata l'assunzione in concomitanza di quella della pillola e di altri farmaci perchè ne riduce l'effetto. Assunta nelle giuste dosi può essere utile in casi di depressioni leggere.

    La raccolta dei fiori invece, avviene la mattina presto, scegliendoli fra i più belli e non ancora sfioriti, in diversi punti in modo da catturare l'energia di diversi posti.

    Si mettono i fiori in una bottiglia a collo largo, fino all'orlo e poi si aggiunge del buon olio d'oliva. La bottiglia va esposta al sole per un mese, poi l'olio va filtrato avendo cura di strizzare i fiori.

    I Fiori rimanenti possono ancora essere untilizzati aggiunti all'alcol per alre preparazioni.

    L'olio filtrato può essere utilizzato in molti modi, massaggi, pelle secca, irritazioni cutanee, ecc.

    Fonte/i: L'ho appena studiato.
  • 1 decennio fa

    L'Iperico o erba di S.Giovanni è una pianta i cui fiori, vengono utilizzati per preparare tisane, pomate e farmaci. L'iperico è utile contro la depressione, le malattie nervose e l'insonnia.

    Per ultriori informazioni clicca qui:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Iperico

    Spero di essere sto utile.

  • 1 decennio fa

    Si tratta dell'iperico (Hypericum perforatum), che viene usato contro la depressione (attenzione: riduce l'effetto della pillola anticoncezionale). In più, per l'uso esterno, se ne ricava un olio di colore rosso che si usa per le scottature o i massaggi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Leggi se c'è scritto "SI PREGA" di non fumarla

  • Anonimo
    1 decennio fa

    L’Erba di S. Giovanni, nota anche con il nome di Iperico ( Hipericum perforatum ) è un potente induttore del citocromo P450 ( CYP ) 3A4.

    Di questa pianta vengono utilizzati i fiori, raccolti, se possibile, intorno al 21 giugno. L'erba di S. Giovanni viene usata innanzi tutto in caso di depressione e malattie nervose, come anche nel caso di insonnia. I fiori possono anche essere mescolati con olio di oliva spremuto a freddo e messi a riposare in un luogo caldo per 3 settimane. L'olio ottenuto verrà poi filtrato e potrà essere usato per curare ferite della pelle, scottature ma anche per nevralgie.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Utilizzo: - Di questa pianta vengono utilizzati i fiori, raccolti, se possibile, intorno al 21 giugno. L'erba di S. Giovanni viene usata innanzi tutto in caso di depressione e malattie nervose, come anche nel caso di insonnia. I fiori possono anche essere mescolati con olio di oliva spremuto a freddo e messi a riposare in un luogo caldo per 3 settimane. L'olio ottenuto verrà poi filtrato e potrà essere usato per curare ferite della pelle, scottature ma anche per nevralgie.

    Preparazione della tisana: immergere 2 cucchiaini da te di fiori in una tazza di acqua calda per 10 minuti e poi scolare il tutto. Assumere 3 tazze al giorno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.