Anonimo
Anonimo ha chiesto in Giochi e passatempiGiochi e passatempi - Altro · 1 decennio fa

Noi che...vi faccio sorridere un pò ^^?

Questo a è dedicato a tutti quelli ke sono stati bambini nel periodo in cui si poteva fare tutto...vi ricordate? Adesso i tempi sono cambiati...e i bambini nn son piu qlli del nostro periodo...

Noi che...

ci divertivamo anche facendo 'Strega comanda colore'.

Noi che...

facevamo 'Palla Avvelenata'.

Noi che...

giocavamo regolare a 'Ruba Bandiera'.

Noi che...

non mancava neanche 'dire fare baciare lettera testamento'.

Noi che...

i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

Noi che...

quando giocavamo col Lego facevamo anche castelli alti 6 piani che nn si

smontavano mai.

Noi che...

chi andava in bici senza mani era il più figo.

Noi che...

anche quelli che impennavano però non se la tiravano poco.

Noi che...

suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa

Noi che...

facevamo a gara a chi masticava più big babol contemporaneamente.

Aggiornamento:

Noi che...

avevamo adottato gatti e cani randagi che non ci hanno mai attaccato nessuna malattia mortale, anche se dopo averli accarezzati ci mettevamo le dita in

bocca.

Noi che...

i termometri li rompevamo, e le palline di mercurio giravano per tutta casa.

Noi che...

dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella

della bella.

Noi che...

giocavamo a 'Indovina Chi?' anche se conoscevi tutti i personaggi a memoria.

Noi che...

sul pullman della gita giocavamo a 'fiori frutta e città' (e la città con la D

era sempre Domodossola).

Noi che...

con 100 lire ti prendevi una cicca con le 3 figurine dei calciatori.

Noi che...

ci mancavano sempre quattro figurine per finire pure l'album Panini.

Noi che...

ce l'ho ce l'ho...MANCA.

Noi che...

le cassette della Disney le abbiamo viste così tante volte che ora a distanza

di 15 anni sappiamo ancora cosa cantavano Robin Hood e Little John.

Aggiornamento 2:

Noi che...

in TV guardavamo solo i cartoni animati.

Noi che...

avevamo i cartoni animati belli!!!

Noi che...

litigavamo su chi fosse più forte tra le tartarughe ninja.

Noi che...

abbiamo raccontato 1500 volte la barzelletta del fantasma formaggino.

Noi che...

non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato sul terrazzo.

Noi che...

i messaggini li scrivevamo su dei pezzetti di carta da passare al compagno.

Noi che...

si andava in cabina alla fine della scuola per prendere le schede finite.

Noi che...

c'era la macchina fotografica usa e getta e facevi fino a 20 foto.

Noi che...

non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola o della

Bauli con l'albero.

Noi che...

le palline di natale erano di vetro e si rompevano.

Noi che...

se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

Noi che...

guardavamo film dell'orrore anche se avevi paura.

Aggiornamento 3:

Noi che...

giocavamo a calcio durante l'intervallo col tappino della bottiglia.

Noi che...

suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.

Noi che...

nelle foto delle gite facevamo le corna ed eravamo sempre sorridenti.

Noi che...

il bagno si poteva fare solo dopo 2 ore che avevi finito di mangiare.

Noi che...

a scuola andavamo con cartelle da 2 quintali e senza rotelle.

Noi che...

quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta e con le

scarpette nello zaino.

Noi che...

se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.

Noi che...

le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.

Noi che...

internet non esisteva.

Noi che...

la merenda a scuola te la portavi da casa.

Noi che...

si poteva star fuori in bici il pomeriggio.

Noi che...

se andavi in strada non era così pericoloso.

Noi che...

però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare bim bum bam

Aggiornamento 4:

Noi che...

il primo novembre era 'Tutti i Santi', mica Halloween.

Che fortuna esserci stati...!!! ^^

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Noi che facevamo "Palla Avvelenata".

    Noi che giocavamo regolare a "Ruba Bandiera".

    Noi che non mancava neanche "dire fare baciare Lettera testamento".

    Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

    Noi che mettevamo le carte da gioco con le mollette Sui raggi della bicicletta.

    Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.

    Noi che "se ti faccio fare un giro con la bici nuova non devi cambiare le marce".

    Noi che passavamo ore a cercare i buchi sulle camere d'aria mettendole in una bacinella.

    Noi che ci sentivamo ingegneri quando riparavamo quei buchi col tip-top.

    Noi che il CIAO si accendeva pedalando.

    Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

    Noi che facevamo a gara a chi masticava più big Babol contemporaneamente.

    Noi che avevamo adottato gatti e cani randagi che non ci hanno mai attaccato nessuna malattia mortale anche se dopo averli accarezzati ci mettevamo le dita in bocca.

    Noi che quando starnutivi, nessuno chiamava l'ambulanza.

    Noi che I termometri li rompevamo, e le palline di Mercurio giravano per tutta casa.

    Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..

    Noi che se passavamo la palla al portiere coi piedi e lui la prendeva con le mani non era fallo.

    Noi che giocavamo a "Indovina Chi?" anche se conoscevi tutti i personaggi a memoria.

    Noi che giocavamo a Forza 4.

    Noi che ci spaccavamo le dita per giocare a Subbuteo.

    Noi che avevamo il "nascondiglio segreto" con il "passaggio segreto".

    Noi che giocavamo per ore a "Chili di *****" con le carte.

    Noi che in TV guardavamo solo i cartoni animati.

    Noi che avevamo i cartoni animati belli.!!

    Noi che litigavamo su chi fosse più forte tra Goldrake e Mazinga (Goldrake, ovvio..)

    Noi che guardavamo "La Casa Nella Prateria" anche se metteva tristezza.

    Noi che abbiamo raccontato 1.500 volte la barzelletta del fantasma formaggino.

    Noi che alla messa ridevamo di continuo.

    Noi che si andava a messa se no erano legnate.

    Noi che non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato sul terrazzo.

    Noi che I messaggini li scrivevamo su dei pezzetti di carta da passare al compagno.

    Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.

    Noi che alle feste stavamo sempre col manico di scopa in mano.

    Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

    Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.

    Noi che il bagno si poteva fare solo dopo le 4.

    Noi che a scuola andavamo con cartelle da 2 quintali.

    Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.

    Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.

    Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

    Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.

    Noi che "Disastro di Cernobyl" vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

    Noi che compravamo le uova sfuse, e la pizza alta un dito, con la carta del pane che si impregnava d'olio.

    Noi che non sapevamo cos'era la morale, solo che era sempre quella..fai merenda con Girella.

    Noi che però sapevamo che erano le 4 perchè stava per iniziare BIM BUM BAM.

    Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perchè c'era Happy Days.

    Noi non abbiamo fatto la Guerra, nè abbiamo visto lo sbarco sulla Luna,

    non abbiamo vissuto gli anni di piombo,

    nè abbiamo votato il referendum per l'aborto

    e la nostra memoria storica comincia coi Mondiali di Italia '90.

    Per non aver vissuto direttamente il '68 ci dicono che non abbiamo ideali,mentre ne sappiamo di politica più di quanto credono e più di quanto sapranno mai i nostri fratelli minori e discendenti.

    Babbo Natale non sempre ci portava ciò che chiedevamo,

    però ci sentivamo dire, e lo sentiamo ancora, che abbiamo avuto tutto, nonostante quelli che sono venuti dopo di noi sì che hanno avuto tutto, e nessuno glielo dice.

    Siamo l'ultima generazione che ha imparato a giocare con le biglie, a saltare la corda, a giocare a lupo, a un-due-tre-stella,

    e allo stesso tempo i primi ad aver giocato coi videogiochi,

    ad essere andati ai parchi di divertimento o aver visto i cartoni animati a colori.

    Abbiamo indossato pantaloni a campana, a sigaretta, a zampa di elefante e con la cucitura storta;

    la nostra prima tuta è stata blu con bande bianche sulle maniche e le nostre prime scarpe da ginnastica di marca le abbiamo avute dopo i 10 anni.

    Andavamo a scuola quando ancora si veniva bocciati,

    siamo stati gli ultimi a fare la Maturità e i pionieri del 3+2...

    Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirci "Sentieri" e "i Visitors", "Twin Peaks e Beverly Hills" (ti piacquero allora, vai a rivederli adesso, vedrai che delusione).

    Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli di Georgie, abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato con Cristina D'Avena e imparato la mitologia greca con Pollon.

    Siamo una generazione che ha visto Maradona fare campagne contro la droga.

    Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co e quelli per cui non gli costa niente licenziarci.

    Ci ricordano sempre fatti accaduti prima che nascessimo,

    come se non avessimo vissuto nessun avvenimento storico.

    Abbiamo imparato che cos'è il terrorismo, abbiamo visto cadere il muro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con la segretaria nella StanzaOvale; siamo state le più giovani vittime di Cernobyl; quelli della nostra generazione l'hanno fatta la guerra (Kosovo, Afghanistan, Iraq, ecc.);

    abbiamo gridato NO NATO, fuori le basi dall'Italia, senza sapere molto bene cosa significasse, per poi capirlo di colpo un 11 di settembre.

    Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunque altro, abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che internet sarebbe stato un mondo libero.

    Siamo la generazione di Bim Bum Bam, di Clementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in.

    Siamo la generazione che andava al cinema a vedere i film di Bud Spencer e Terence Hill.

    Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, e gli ultimi a usare dei gettoni del telefono.

    Ci siamo emozionati con Superman, ET o Alla Ricerca dell'Arca Perduta.

    Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble,

    ma neanche le Hubba Bubba erano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline di zucchero come resto.

    Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal Ball ci puoi giocare..."), delle sorprese del Mulino Bianco, dei Lego a forma di mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum P.I., Holly e Benji, Mimì Ayuara, l'Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman,

    Iridella, He-Man, Lamù, Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà,

    i Mini-Pony, le Micro-Machine, Big Jim e la casa di Barbie di cartone ma con l'ascensore.

    La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla fine vanno insieme.

    La generazione che non ricorda l'Italia Mondiale '82, e che ci viene un riso smorzato quando ci vogliono dare a bere che

    l'Italia del 2006 era la favorita...

    L'ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchi della macchina all'inverosimile per andare in vacanza 15 giorni.

    L'ultima generazione degli spinelli...

    Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi: viaggiavamo in macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza air-bag; facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da classe turista.

    Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di medicinali con chiusure a prova di bambino.

    Andavamo in bicicletta senza casco nè protezioni per le ginocchia o i gomiti.

    Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il gioco delle penitenze era bestiale.

    Non c'erano i cellulari. Andavamo a scuola carichi di libri e quaderni, tutti infilati in una cartella che raramente aveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!

    Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi.

    Al limite uno era grasso e fine.

    Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e nessuno si è mai infettato. Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola,

    cosa che le nostre madri sistemavamo lavandoci la testa con l'aceto.

    Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canali televisivi, dolby-surround, cellulari, computer e Internet,

    però ce la spassavamo tirandoci gavettoni e rotolandoci per terra tirando su di tutto; bevevamo l'acqua direttamente dalle fontane dei parchi, acqua non imbottigliata, che bevono anche i cani!

    E le ragazze si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere e giocando al gioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo :) :D :P

    Abbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità

    e abbiamo imparato a crescere con tutto ciò...

    *Gli anni delle immense compagnie..gli anni in motorino sempre in 2*

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sapete una cosa ragazzi a parte alcune cose le altre sono le stesse dei miei mitici anni 70 . che bei ricordi hai sollevato brava . ciao ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mi fa venire tristezza leggere questa domanda...çç... che bei tempi che erano quelli grazie x avermeli ricordati...non me li ricordavo così spensierati e senza problemi altro che adesso che abbiamo 1 problema quasi ogni giorno...se solo avessi fatto tutto quello che avessi potutto fare a quell' età...sigh... quanti rimpianti e sono sicuro che quando saremo adulto (30/35 anni) ci diremo che bella che era l' adolescenza xk nn me la sono vissuta fino in fondo!

  • 1 decennio fa

    NOI DEGLI ANNI 90':

    - noi che la penitenza era dire, fare, baciare, lettera o testamento;

    - noi che ci sentivamo ricchi se avevamo parco della vittoria o parco dei giardini;

    - noi che dopo una partita c'era la rivincita e la bella;

    - noi che giocavamo a indovina chi e conoscevamo tutti i personaggi a memoria;

    - noi che giocavamo a nomi cose animali e città...e la città con la D era sempre Domodossola;

    - noi che giocavamo a ***** con le carte;

    - noi che ci divertavamo a giocare a strega comanda colori, il lupo mangia frutta o 1 2 3 stella;

    - noi che avevamo i cartoni animati indimenticabili;

    - noi che litigavamo su chi fosse il più forte tra goku e vegeta;

    - noi che le barzellette erano pierino o il fantasma formaggino o un francese un tedesco e un italiano;

    - noi che non c'era natale se non vedevi la pubblicità alla tv della coca cola e qll della bauli;

    - noi che se prendevi una nota sul diario a casa era il terrore;

    - noi che sapevamo quando erano le 4 perchè stava per iniziare bim bum bam;

    - noi che spendavamo la nostra paghetta per coprare le figurine panini;

    - noi che facevamo la gara per la bolla più grossa fatta con la big babol;

    - noi che i nostri miti erano i supereroi e non i ***** della tv;

    - noi che guardavamo buona domenica in famiglia xk era divertente;

    - noi che a natale in tv c'era sempre "mamma ho perso l'aereo";

    - noi che avevamo la penna da 12 colori e la replay cancellabile;

    - noi che mangiavamo le goleador in oratorio;

    - noi che nelle squadre di calcio gli stranieri erano sempre meno degli italiani;

    - noi che tagliavamo il tonno con un grissino;

    - noi che a ricreazione ci scambiavamo le figurine;

    - noi che ci coprivamo le mani di vinavil per poi toglierla come pelle secca;

    - noi con i braccialetti con i fili di gomma che ti facevi a casa;

    NOI CHE QUESTE COSE LE ABBIAMO DIMETICATE..E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO!!!!

    E MI DISPIACE PER QUELLI CHE....QUESTE COSE SE LE SONO PERSE!!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    Trovi un ampia varieta' e scelta di Costruzioni LEGO sul sito Amazon.it. Ti lascio il link della sezione corrispondente http://amzn.to/1EJ4sEI.

    Prima di ogni acquisto online io cerco sempre di confrontare caratteristiche e costi dei vari prodotti per trovare il giusto compromesso tra qualita' e prezzo. Fondamentale poi leggere i giudizi di chi questi prodotti li ha gia' acquistati per orientare la scelta finale. Credo che dando una occhiata a questa pagina potrai ricavare tutte le informazioni che ti servono su questo tipo di prodotto

  • 1 decennio fa

    Che bei tempi!!! Li si che ci si divertiva davvero .. come faranno i ragazzini di oggi a crescere senza tutto questo!?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    wow che bello......qst frasi mi hanno aperto un mondo che avevo dimenticato.......

    qnt sono poetica =P

    cmq complimenti...****stellina**** xD

    bacioni xD

  • Anonimo
    1 decennio fa

    lol.....il periodo migliore!!!

    Fonte/i: mitici anni '90!
  • 1 decennio fa

    alle elementari giocavo sempre a palla avvelenata!!!e ci giocherei ancora adesso!hehehehehe

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io vincevo sempre nella gara delle big babol!!!!!!!!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.