per impermebilizzare degli anfibi nuovi: spray (ma non secca la pelle?), grasso per cuoio o lucido in crema ?

3 risposte

Classificazione
  • abuelo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    se parli di anfibi in cuoio grasso, tipo militari, con suole cucite:

    prendi le scatolette di grasso (non cera e non spray ai siliconi, creano una patina ma non ingrassano la pelle) dal calzolaio, lasciala un po' sul termosifone finché il grasso diventa liquido o quasi.

    prendi uno spazzolino di dimensioni adeguate (o un pennellino di 10mm) e porta il grasso liquido sopra le cuciture della suola, tutto intorno. poi intingi uno spazzolino (da scarpe) nel grasso, che intanto si sarà solidificato un attimino, e massaggia bene la pelle. ripeti l'operazione per tutta la tomaia, soffermati bene sulle cuciture. Non dimenticare di passarlo anche dentro alle falde coi buchi, cioé dove comincia la "linguetta". spesso l'acqua entra da lì mentre cammini (ad esempio nell'erba piena di rugiada!).

    il grasso deve essere assorbito: devi mettere gli anfibi in un luogo non freddo e lasciarli per un giorno o due, il grasso si sarà assorbito e la superficie asciugata.

    passa la superficie con un panno per togliere l'eccedenza di grasso.

    passali con una spazzola asciutta, si lucideranno anche. ripeti il trattamento almeno ogni anno.

    se si sporcano, lasciali asciugare e spazzola via il fango, non bagnarlo. se li devi lavare usa una spazzola e lasciali asciugare bene prima di rimettere il grasso.

    quando sono asciutti puoi anche passare il lucido in crema per scurirli o per lucidarli.

    Se fai tutto bene ci puoi stare anche dentro una fontana.

    ingrasso gli anfibi da una ventina d'anni!

  • Dany
    Lv 6
    1 decennio fa

    utilizza il grasso che vendono in armeria..

  • 1 decennio fa

    grasso!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.