blackrose10 ha chiesto in Politica e governoElezioni · 1 decennio fa

Ma c'è qualcuno che vota la persona e non il partito?

Cioè io conosco gente di destra che mi dice che voterà Berlusconi xkè è del suo partito e gente di sinistra che dice lo stesso ma dall'altra parte..ma quando votate guardate chi state votando o votate a priori il vostro partito?

Aggiornamento:

Panico: mi sono ricominciate le lezioni all'università xciò vengo meno su answers xkè studio.. :)

9 risposte

Classificazione
  • Nicola
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il voto va dritto dritto ed esclusivamente al partito, con la vigenza dell'attuale legge elettorale.

    Poi se lo gestiscono i vari capi di partito, Berlusconi compreso che deve dar conto in primis alla sua badante Umberto Bossi da Gemonio (VA).

    Spero che chiunque vinca queste benedette elezioni cambi da subito la legge elettorale che Berlusconi non ha voluto mutare per paura che le elezioni si rinviassero sine die.

    Finchè coloro, che ci dovranno rappresentare, saranno, invece di essere eletti, indicati dai loro partiti in Italia non potremo parlare di democrazia che, come sai, è il governo del popolo e non certamente dei partiti che decidono in tua vece anzichè rappresentare le istanze dell'elettorato.

    Ma, ahimè, i vizi son duri a morire e così non ci resta che dar luogo comune al vecchio e valido detto Spes Ultima Dea.

    Ciao

    Fonte/i: Se conosci i politici li eviti.
  • 1 decennio fa

    Scandaloso è votare il partito in sè, perché regole ed ideali cambiano a mano a mano che le società si evolvono. Delle persone invece puoi capire le intenzioni a portar avanti determinati ideali e giudicarle alle successive elezioni.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il dramma è che anche se vorresti votare un partito xke credi ci sia veramente una persona competente non è detto che questi venga scelto per le sue capacità in quanto, per la logica perversa dei partiti politici di oggi, finisce per occupare posizioni di prestigio chi ha capacità maggiori di esercitare attrattiva sulle masse e sa meglio adeguare le proprie convinzioni con le esigenze di grandi coalizioni del proprio partito... tuttavia fatico molto a trovare persone veram competenti da poter votare a queste elezioni...ciao!!!!!

  • 1 decennio fa

    Fino a non molto tempo fà il voto lo si dava alla persona nel senso letterale del termine.

    Ora si dovrebbe votare il partito, ovvio è che secondo la legge dei grandi numeri non tutti i militanti all'interno di esso ti possono piacere, non riesco ancora a capire del perchè abbiano cambiato il metodo di voto, paura?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Le liste bloccate, previste dalla vigente legge elettorale, non permettono di dare voce all’elettore nella scelta dei candidati......puoi semplicemente votare un partito......

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao stella dov'eri, mi sei mancata.....comunque venendo a noi ti dico, prima seguivo piu le bandiere, ora sono piu per le persone singole. Pero' a questo punto ti dico, chi votare dei singoli? ci siamo accorti che sono piu o meno tutti dei grandi ladroni, quindi in questo preciso momento della storia dell'italia forse è meglio tornare a votare le bandiere.

    Fonte/i: brava brava studia non fare come me che a 5 esami dalla fine sto cazzeggiando
  • 1 decennio fa

    io non ho scelto nessuno, sono 2 persone a scegliere chi devo votare

    io non voto

  • 1 decennio fa

    Voto la persona sperando che mantenga le promesse

  • 1 decennio fa

    si io voto x la santanchè come persona..e le sue idee

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.