Laethea ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Quella porta che non riusciamo ad aprire...?

Quella porta che non riusciamo ad aprire...

Il mondo dietro quella porta ...

Il mondo dietro una finestra ...

Noi dietro quella finestra che osserviamo quel mondo...

Che ci chiama,ci grida di raggiungerlo...

Noi che vorremo raggiungerlo...

Un male più grande di noi che ci impedisce di farlo ,fino a bloccarci...

Mentre il mondo ...la fuori..

dietro quel vetro...

continua a muoversi...

E noi lo guardiamo..

attraverso l'occhio di una tenda...

e vorremmo aprire una porta

che non riusciamo ad aprire...

Quando la depressione s'impossessa della nostra Vita

e quando siamo costretti a vedere la Vita attraverso

la finestra della nostra stanza...

14 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    La depressione è un argomento delicato, e rimango sempre più sconcertata della superficialità che incontro quando si parla di questo argomento. Tu hai descritto benissimo quello che si prova, quello che si sente.... l'impossibilità di far parte di un mondo, di una vita che ci vediamo scorrere accanto e non riusciamo nemmeno a sfiorarla, figurati farne parte.

    Ho sempre visto la depressione come una stanza buia, completamente buia, senza finestre o spiragli.... una prigione dalla quale chiunque vorrebbe evadere, ma non si può, non ci si riesce.... si prendono a calci i muri e la porta per cercare di uscire... tutti dall'esterno ti dicono che basta girare la maniglia, ma quella maledettissima maniglia non c'è.... c'è solo dall'esterno, e basterebbe che qualcuno la girasse per aprire la porta e far entrare un po' di luce nella stanza..... Invece tutti ti dicono di sforzarti e tu lo fai, e cerchi di sfondare quella porta ma non riesci.....

    Leggo certe risposte e sono convinta che queste persone non hanno mai provato cosa significa. E mi chiedo se la percentuale di persone che soffrono di depressione scenderebbe se solo ci fosse un po' più di comprensione....

    La depressione non è un capriccio, è una malattia, e come tutte le malattie non scegli di averla. Non ti svegli una mattina e dici "Sai, quasi quasi da oggi faccio il depresso".... non funziona così. Chi è depresso non è un debole stupido che non sa prendere in mano la propria vita.... è solo una persona come tante che soffre in maniera indicibile e arriva al punto tale che il dolore si trasforma in apatia, l'angoscia annebbia tutto e non vedi e non capisci altro che non sia il desiderio di smettere di star male.....

    Vorrei che poesie come la tua servissero ad aprire gli occhi a qualcuno......

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=As...

    Grazie per la tua sensibilità.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    quella porta che non riusciamo ad aprire perchè qualcuno ha deciso di fermarla ...con l'indifferenza...ma è la tua porta...e vorresti aprirla...ma dietro c'è qualcuno che la tiene stretta contro di te x impedirti di varcarla...ti limiti a guardare fuori...nessuno si è accorto della tua assenza...e continui a spingere quella porta che come una roccia dura e ruvida non si muove. Qualcuno ha deciso di ostacolare l'apertura di ciò che vorresti...e sei lì ad un passo da ciò che vorresti...

    ma alla fine decido che non posso stare solo a guardare il tempo che passa...che scorre dinnanzi alla mia finestra...dinnanzi ai miei occhi stanchi di guardare la vita andare...decido quindi di aprire quella porta non con le mani, non con la forza...ma con la Passione...con il Desiderio...con il Bisogno di varcare l'indifferenza che impediva l'apertura. decido di aprire quella porta con l'amore che sento x ciò che voglio...ad un tratto la porta si apre...non la varco subito...rimango ancora un pò a guardare dalla finestra ma...con la certezza che potrò varcare la porta quando vorrò...adesso sono LIBERA.

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    A volte non si riesce xchè non si vuole

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le porte si aprono sempre, basta volerlo e imparare a vedere le cose con occhi diversi...

    A volte pero' serve aiuto, in questi casi.....bisona chiederlo e chissà che la porta non inizia ad aprirsi proprio da quel momento in poi...

    Ho avuto molti casi di depressione e sarebbe bello se ti dicesse qualcuno di loro cosa vuol dire cambiare, aprire le porte della vita...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    il problema si pone quando si decide di chiuderla...

    quella porta...

  • 1 decennio fa

    la parte più difficile è alzarsi e aprire la porta..

    basta farlo .. e 6 già FUORI

    miracolosamente libero.. e felice

  • 1 decennio fa

    Purtroppo solo tu hai il "potere"di aprire quella porta....nessuno lo potrà fare per te......non lasciare sia la depressione a vincere....fatti aiutare....all'inizio sembra difficile chiedere aiuto ma poi,quando ce l'hai fatta,rimpiangi di non averlo fatto prima....te lo dice una che quella porta non l'ha aperta per 30 anni!!!

    la paura bussò alla mia porta

    chiesi "chi è?"

    mi rispose "la paura"

    aprii quella porta con coraggio e la paura passò....

  • 1 decennio fa

    quella per far uscire tutti i sogni......alla luce.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    tutti noi abbiamo la chiave per aprirla e richiuderla imprigionando quel male che ci logora...basta saperla cercare. Non molliamo mai...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è la porta del suo cuore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.