Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoElezioni · 1 decennio fa

ma questo e' cambiare la situazione del paese?

Morpheus ha allegato il programma dettagliato del PDL

Ciò che lo caratterizza sono i seguenti punti

1)detassazione degli straordinari e non dei salari.

Ciò non porta ad un aumento generale della paga dei lavoratori

2)ricorso al nucleare, cioè un progetto a lungo termine, molto costoso e con produzione di scorie inquinanti

3)riaffermazione della legge Biagi, quindi precariato

4)riconoscimento solo della famiglia cosiddetta naturale, formata da uomo e donna, quindi discriminazione verso gli omosessuali

5)la riaffermazione della Bossi/Fini con la negazione di sanatorie per i clandestini. Ciò non tiene conto della necessità della loro manodopera in Italia.

6)allontanamento delle persone senza casa e lavoro.Qui si innalzano a programma gli incostituzionali provvedimenti di alcuni sindaci leghisti.

7)aumento delle pene per i "disobbedienti": è evidente l'intento autoritario che fa pensare ai tragici fatti del G8 a Genova

8)riforma della legge Basaglia:un ritorno ai manicomi?

7 risposte

Classificazione
  • Proteo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le "novità" del programma del PDL (ma è meglio dire di Berlusconi, che del PDL è l'inventore e il proprietario, con buona pace dei suoi dipendenti a cominciare da Fini che ha smesso di parlare di "liste pulite") hanno tutte non meno di una ventina d'anni, quando non più. A cominciare da un "partito unico" inventato su un predellino per tentare di inseguire Veltroni, ma che è solo un gran Barnum più composito della vecchia coalizione, con i "padani" che da una parte rivendicano nel loro "parlamento" fantoccio di tenersi il 90% delle tasse al nord affiancati all'autonomista Lombardo che rivendica tanti soldi per farcisi il ponte sullo Stretto (da finanziare con una colletta fra i leghisti, forse), AN che giura che confluirà ma intanto rivendica le sue quote e sta rischiando di spaccarsi, i democristiani di Rotondi che mettono il muso perché sono poco considerati e la pletora delle sigle di facciata come i fantomatici "pensionati": insomma, pretendere che un circo equestre sia l'ultima novità del secolo non è pretesa da poco. Del resto, l'elenco che tu hai fatto è puntuale; e viene il sospetto che il richiamo alla Basaglia abbia un risvolto freudiano: chissà, la previsione di riaprire di un manicomio, per accogliere qualche autore e complice di tante dissennatezze, non sarà un barlume di autocoscienza?

    Un solo cenno a proposito del nucleare, l'immaginaria soluzione di tutti i problemi energetici. A prescindere da qualsiasi altra riflessione (e sarebbero tante...), allo stato delle cose occorrerebbero non meno di una quindicina di anni per avere in Italia centrali nucleari pronte a produrre energia; nel frattempo, le industrie (per non dire dei nostri scaldabagni) potrebbero organizzarsi per funzionare a lume di candela, dato che per merito del governo del nano il premio Nobel Carlo Rubbia, cacciato dall'Enea, è andato a sviluppare in Spagna un progetto di energia solare che fra un po', anziché venderlo agli spagnoli, dovremo comprare da loro.

    Fonte/i: P.S. per agrodolce - 1 - Sei stato bocciato in aritmetica o fai finta di non saper contare? prendendo per buone le tue cifre esemplificative, 1300 - 200 (=IRPEF) = 11000 + 200 (diventato per berlusconiano miracolo IRPEF sui soli straordinari): risultato, la tua confusione. Fra l'altro, poi, i lavoratori hanno diritto anche al riposo. 2- Con gli altissimi costi per costruire le centrali e l'abbondanza di uranio che in Italia si trova agli angoli di tutte le strade, la bolletta degli italiani (fra quindici anni) sarebbe destinata af aumentare, e di molto. 3 - Vallo a dire ai precari. Del progetto che fu di Biagi (meglio sarebbe parlare di legge Maroni, ma lui si è vergognato) manca completamente la parte relativa ai cosiddetti ammortizzatori sociali ed alle forme previdenziali: Biagi non riconoscerebbe la "sua" legge rimasta mozza, ma non può contestarla dato che è stato ammazzato... 4 - Non sei omofobo, ma stai con gli omofobi... Non vale la pena di continuare.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Inutile spiegarglielo... non lo capiranno mai!!! Sono giorni che cerco di ragionare con fatti, dati, numeri... niente, rispondono solo con slogan e frasi fatte... tutti luoghi comuni falsi messi in giro dal signor B. e il suo ingranaggio mediatico-elettorale!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    a me questo programma non piace proprio

    a me piace il programma dell'IDV

  • 1 decennio fa

    1) Su questo punto lascerei perdere, perchè alla fine è solo una presa per il cu*o per i lavoratori.

    2) Concordo che il nucelare è inutile, invece che andare avanti torniamo indietro...con tutte le innovazioni di questi tempi, è impossibile che non ci sia un'alternativa più valida. Soprattutto perchè le spese saran tante visto che per il nucleare occorre l'uranio, che va comunque COMPRATO dai paesi che lo possiedono...

    3) no comment!

    4) beh, direi che forse questa è logica come cosa: in effetti non è discriminare gli omosessuali, è semplicemente rispettare la mentalità di più persone. Non ho niente contro gli omosessuali, ma non è giusto che vengan riconosciuti come una famiglia.

    5) perfettamente daccordo, alla fine noi italiani non ci "abbassiamo" a fare certi lavori...si parla tanto di disoccupazione, ma se i disoccupati volessero davvero lavorare, cercherebbero anche lavori di "fatica" piuttosto che starsene a casa belli tranquilli senza far nulla e prendendo comunque soldi...

    6) sempre no comment!

    7) assurdo, anche perchè poi son tutti da mantenere

    8) lasciam perdere.

    Spero tanto che la gente si renda conto delle assurdità che sta proponendo il PDL, tra le quali la costruzione del ponte sullo stretto (impiego INUTILE di denaro)...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ma il pdl lo vuole cambiare il paese, in modo così radicale verso il passato, da vanificare 60 anni di conquiste sociali. spero vivamente ke nn vincano le elezioni quelli del pdl

  • 1 decennio fa

    Spero che ve li leggiate tutti i programmi, ma proprio tutti.

    Preferisco il prog di Di Pietro.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    1) scusa è se tu prendi 1300 euro di stipendio con gli straordinari, ma se questi sono tassati lo stipendio scende a 1100 euro...ora è evidente che se tu detassi gli straordinari lo stipendio arriva a 1300 euro , con un guadagno per te di 200 euro, e questo porta a un aumento della paga dei lavoratori.

    2) il nucleare serve, le bollette per l elettricità sono diventate altissime e questo perchè per l'energia dipendiamo quasi totalmente dagli altri paesi. anche il nucleare abbasserebbe le bollette dei cittadini

    3) la legge biaggi non è precariato, ma nel 2008 è chiaro che i posti fissi sono saturi... questa legge andava fatta prima e invece no la nostra cara dc non cia mai messo mano e ciò ha portato al precariato per i giovani d'oggi

    4) non ti preoccupare che nessuno di noi è omofobo, e stai sicuro che non c'è il minimo razzismo, anzi per quanto mi riguarda approverei subito i dico, anche se capisco che il pdl deve rispondere a un certo elettorato cattolico

    5) ma non ti bastano tutti gli immigrati, rumeni zingari ecc che prodi e company cianno messo in tutte le strade?

    6) giusto è chiaro che s eun immigrato non ha lavoro e non ha casa , va a rubare, quindi se non trova posto di lavoro e casa ( dal momento che nemmeno gli italiani lo trovano) via subito a casa... incostituzionalità?? ma l hai mai letta la costituzione?

    7) giustissimo, non è giusto distruggere una città per fare i rivoluzionari ( che poi so tutti figli di papà)

    8) si certo e io avrei già pensato a quale potrebbe essere il primo paziente dei nuovi manicomi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.