promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

bambolotti e bambole?

perchè le bambine molto più dei maschi hanno questi giocattoli ?

è una imposizione culturale o è il senso materno naturale della femmina che li cerca

o forse le bambole hanno qualche cosa a che fare con un modo ,diverso dai maschi ,di creazione dell'identità ,dell'io personale ?

Aggiornamento:

x silvia l'imitazione è cultura

dici che è fatto un fatto culturale ?

Aggiornamento 2:

x Aly un esempio banale

Heidi vive solo col nonno ma ha una bambola

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti rispondo da ex bambina (ovviamente) e attualmente mamma.

    I bambini sono condizionati dalle scelte dei loro genitori. Io non amavo le bambole, tuttavia ne avevo qualcuna, soprattutto quando ero molto piccola. Crescendo l'interesse si spostava su altro, animaletti di plastica, i famosissimi lego e tanti, tantissimi giochi all'aperto, anche alcuni da vera maschiaccia. Ho avuto l'immensa fortuna di vivere un'infanzia randagiotta, sempre in giro, sempre con gli altri, i miei erano liberali e spesso impegnati su altre cose, così sceglievo praticamente da sola i miei giochi.

    Quello che vedo da mamma: spessissimo sono le madri che incoraggiano o scoraggiano certi gusti dei loro figli. Io, ripeto, sono stata liberissima in questo, i miei genitori non mi condizionavano, ma tante volte vedo le mie amiche mamme che dicono ai figli: "Noooo! Quello è da femmina (o da maschio)" come se fosse peccato mortale giocare con cose destinate al sesso opposto.

    A mio figlio ho comprato il passeggino giocattolo e una bambolina, perché anche se maschio un giorno sarà papà. Gli ho comprato le pentoline giocattolo e si diverte da morire a prepararmi i suoi gustosissimi caffè..... invisibili! Che io devo degustare facendo tutta una serie di apprezzamenti sperticati.

    Gli ho comprato la scopetta con la pattumiera giocattolo, perché se darà una mano alla moglie nelle faccende, da grande, magari non discuterà con lei per questo come purtroppo mi capita con mio marito.

    Il senso materno esiste come esiste il senso paterno, anche nei figli piccoli. Loro sanno già dalla prima infanzia che saranno genitori a loro volta, sono le mamme o comunque chi compra loro i giochi a condizionarli. Poi subentra la cultura, con l'età scolare, e la pubblicità in tv, e il condizionamento dato dai compagni di scuola e di giochi. Ma la prima cultura la diamo noi genitori, e possibilmente non dovrebbe essere a senso unico. Non si deve pensare di confondere i propri figli e di non assicurare loro una precisa identità sessuale togliendo queste suddivisioni. Al contrario, li si arricchisce enormemente donando loro quante più idee e esperienze possibile, almeno secondo me!

    ;-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io posso dirti solo questo:

    quando a mia figlia (ora ha quasi 9 anni) cadeva un pupazzo o una bambola cercava subito di consolarla e ninnarla perchè "si era fatta la bua"..

    mio figlio invece (1 anno appena) i pupazzi li butta di proposito e poi li passa a me perchè li culli dicendo: "bua"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Dipende esclusivamente dalla cultura!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mary
    Lv 7
    1 decennio fa

    Per me, è un'imposizione culturale. Io da bambina non giocavo con le bambole, mi piaceva solo cucire i vestiti per quelle di mia sorella. Tanto che mia madre pensava che non avessi senso materno. Cosa non vera, visto che ho due figlie, già abbastanza grandi. Che hanno giocato con le bambole, anche se io non ero molto d'accordo, ma anche con altri giocattoli.

    Il senso materno, secondo me, è una cosa mentale. Non è così istintivo come per gli animali. Io l'ho coltivato, dopo aver conosciuto mio marito, leggendo molto sull'educazione dei bambini. E non ho avuto problemi, con le mie figlie.

    A differenza di chi sembrava fosse piena di istinto materno.

    Le mie figlie non hanno avuto problemi di sonno, non hanno avuto problemi con l'alimentazione, non hanno problemi scolastici.

    Perché le cose non vanno lasciate all'improvvisazione, ma pianificate con molta intelligenza.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • silvia
    Lv 5
    1 decennio fa

    Solitamente le femminucce imitano il comportamento della mamma e i maschietti quello del papà!!

    Penso che sia una prerogativa dell' evoluzione avere dei punti di riferimento per imparare a crescere in modo più o meno corretto!! non so se si può già chiamare cultura, non stiamo scegliendo di imparare o meno una determinata cosa perchè ci interessa, stiamo semplicemente crescendo!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    il senso materno

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Le bimbe si identificano con la figura femminile che amano, che è la madre..i maschietti con papà, per cui diviene semplice immaginare che la bambina vorrà avere come regalo di Natale la cucina della chicco e il bambino un'autyomobilina dello stesso colore di quella del padre...e per le bambole uguale..se magari c'è un fratellino\sorellina in casa, la nostra bimba protagonista vorrà anche lei accudire un bimbo come la mamma fà con il fratellino...Ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.