Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

chi mi da la ricetta della torta di padre pio qualcuno la sa grazie?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    innanzi tutto vi servono un vassoio di vetro dove mettere gli ingredienti e un mestolo di legno...per girare il tutto.

    Allora:

    1giorno: mettere nel recipiente di vetro 1 bicchiere di farina ed uno di zucchero senza mescolare.

    2giorno:mescolare l'impasto.

    3 e 4giorno lasciare riposare l'impasto senza mescolare.

    5giorno: aggiungere 1 bicch di latte 1 di farina ed uno di zucchero.

    6giorno mescolare l'impasto

    7,8 e 9 lasciare riposare l'impasto senza mescolare

    10 giorno togliere 3 bicchieri dell'impasto e donarlo a 3 persone.

    QUESTO DOLCE NON SI RIFIUTA

    Adesso all'impasto restato aggiungere 3 bicc di farina 1 di latte 80g di olio 1 bustina di lievito per dolci 1 mela tagliata a pezzetti,100g di uvetta(se piace) e 2 uova intere.

    ESPRIMERE 3 DESIDERI E INFORNARLA A 180gradi PER 30 MINUTI!!

    Durante la cottura rivolgere a PADRE PIO un pensiero e tre preghiere sentite finendo con: O SIGNORE MI BENEDICA, MI GUIDA E MI DIA MISERICORDIA E PACE...

    OLTRETUTTO LA TORTA è BUONISSIMA!!! PROVATE...

    UNA VOLTA DONATO L'IMPASTO DOVETE DIRE ALLA PERSONA DI VERSARE NEL RECIPIENTE IL COMPOSTO DEL BICCHIERE E INIZIARE DA QUELLO.

    esempio:

    1giorno: versare l'impasto del bicchiere in un recipiente di vetro, aggiungere un bicch di farina ed uno di zucchero.

    2giorno: mescol....... e cosi via!!!

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Tu pensi che a Padre Pio faccia piacere che la gente faccia questo rituale superstizioso per fare un dolce e farsi esudire(??) i desideri?

    Credo proprio di no....

  • Klissy
    Lv 4
    1 decennio fa

    Deve essere fatto da una sola persona e non deve essere messo in frigo. Lavorazione 10 giorni.

    Viene fatto con un impasto donato da altre persone che fà parte di 1/3 dell'impasto finale.

    1°) Giorno: aggiungere in una ciotola al composto donato 1 bicchiere di zucchero e uno di farina NON MESCOLARE.

    2°) Giorno: mescolare e coprire

    3° e 4°) Giorno: NON TOCCARE

    5°) Giorno: aggiungere 100 gr di farina e un bicchiere di latte, NON MESCOLARE

    6°) Giorno: mescolare e coprire

    7°-8° e 9°) Giorno: NON TOCCARE

    10°) Giorno: togliere 3 bicchierini di impasto e donarli a famiglie in cui si vuole felicità.

    All'impasto rimasto aggiungere quanto segue:

    140 gr di farina, 100 gr di zucchero, 1/2 bicchiere di olio di semi, 4 noci sbriciolate, 10 gr di cannella, 100 gr di uvetta, 2 uova, 2 bustine di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale.

    Lavorate bene e mettete l'impasto in una tortiera di 24 cm , infornare con forno già caldo per 45 minuti a 180°.

  • 1 decennio fa

    piu che una vera torta è una catena di sant'antonio...perchè in ogni nazione cambia nome e tra l'altro non è manco tanto buona! comunque sia la ricetta la trovi qua: http://guide.dada.net/mangiar_bene/interventi/2004...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.