Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Come si raggiunge l'illuminazione spirituale?

chi di voi la sente dentro di se?

Aggiornamento:

Si il libro di hesse l' ho già letto anni fa.

17 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    quando una persona chiese la differenza tra loro due buddha disse io so di essere un buddha (cioè illuminato/risvegliato) tu no..

    ..non si può raggiungere ciò che è dentro ad ognuno..

    ..ognuno ha la Luce perchè è fatto di quella Luce...

    ...se cerchi l'illuminazione non la troverai mai perchè la Luce non può trovare e riconoscere se stessa visto che di se stessa è fatta...

    ..è semplicemente che non sappiamo di saperlo :)

    ...la domanda saggia sarebbe: come manifestare la Luce che ognuno ha.. ed in realtà E'?

    Semplice...eliminando ciò che impedisce alla Luce di splendere e manifestarsi spontaneamente nella vita…

    ..e allora la cosiddetta illuminazione diventa un processo naturale e spontaneo (cioè da bipede evoluto si diventa un vero e completo Essere Umano)

    Alcuni sinonimi di quella Luce sono Amore, saggezza, forza, libertà, serenità, armonia, genialità, originalità, coraggio, umorismo, creatività ecc

    Come far risplendere l'Amore?

    semplice, eliminando tutto ciò che non è Amore disinteressato ed incondizionato.. lasciando andare ciò che chiamiamo amore ma che in realtà è tutta un'altra cosa..

    ..ciò che resta è l’Amore che c’è gia in noi..

    Come si fa a manifestare la saggezza?

    ,,,eliminando tutti i dogmi, i tabù, i divieti, gli obblighi, la morale, le ideologie.. tutti gli schemi mentali limitati e limitanti…

    ..ciò che resta è la saggezza che c’è gia in noi..

    Come si fa a manifestare la forza?

    …eliminando tutte le debolezze dell’ego (personalità)

    ..ciò che resta è la forza che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere sereni?

    ..smettendo di fare tutte quelle cose, andare in tutti qui luoghi e frequentare tutte quelle persone che ci portano in situazioni di stress, rabbia, dolore ecc..

    …ciò che resta è la serenità che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere in armonia?

    …smettendo di fare tutte quelle cose, andare in tutti qui luoghi e frequentare tutte quelle persone che ci portano fuori dal nostro equilibrio interiore ed esteriore..

    …ciò che resta è l’armonia che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere liberi?

    ..non seguendo e credendo a niente ed a nessuno…riconoscendo ognuno ed ogni cosa come insegnante/insegnamento di vita....uscendo dalla gabbia dorata in cui abbiamo accettato di vivere..

    ..ciò che resta è la libertà che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere geniali?

    ..rinunciando a pensare ed a pensarsi in piccolo.. lasciando andare credi,vecchi paradigmi, biasimo, vittimismo, senso d’inferiorità e di inadeguatezza..

    ..ciò che resta è la genialità che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere originali?

    …non imitando nessuno ma seguendo spontaneamente solo la propria guida interiore.. esprimendo il proprio naturale carattere magico misterioso con originalità artistica.. smettendo semplicemente di copiare e imitare..

    …ciò che resta è l’originalità che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere coraggiosi?

    ..smettendo di avere paura.. o meglio di dare il potere alla paura (di rimanere soli, del cambiamento, di non essere all’altezza ecc) di determinare le nostre scelte di vita…

    …ciò che resta è il coraggio che c’è gia in noi..

    Come si fa ad avere umorismo?

    ..smettendo di biasimarsi.. di fare la vittima.. di essere drammaticamente tristi…acidi.. pessimisti…

    …ciò che resta è l’umorismo che c’è gia in noi..

    Come si fa ad essere creativi?

    ..smettendo di essere sterili, freddi, apatici, rigidi, chiusi…mentalmente ed emotivamente…

    …ciò che resta è la creatività che c’è gia in noi..

    Capito come funziona?

    Non si può cercare e trovare qualcosa che è già nella nostra natura, dobbiamo imparare a eliminare/trasformare ciò che impedisce a quel qualcosa di splendere spontaneamente come dovrebbe fare per sua natura.

    E tutti sappiamo che almeno una volta nella vita siamo stati in contatto con quella Luce...anche se non sapevamo cosa era.. o credevamo fosse qualche entità divina esterna a noi…o magari ci siamo raccontati che non era vero…

    In una frase:

    Sii ciò che Sei…e lascia andare ciò che non Sei veramente..

    Che la tua Luce possa risplendere nel mondo

  • 1 decennio fa

    Molto belle le risposte della sacerdotessa e madmacx :)

    Devo ripercorrere in parte ciò che è stato già detto...

    L'illuminazione se così può esser "definita" non si raggiunge con la conoscenza di qualche libro, la parola di qualche maestro...o con uno sforzo "disumano" di meditazione...

    L'illuminazione è la capacità di vedere cio che è falso...

    Appartiene a tutti perchè tutti possono vedere la realtà nella sua "cruda" semplicità, paradossalmente il cammino spirituale è una pulizia di tutto ciò che si sà...una purificazione.

    In questo percorso tutti i credo crollano, il Dio che guarda dall'alto diviene una favola che non accontenta più....

    Nel mio son passato dal nichilismo più spietato, all'odio e al rifiuto di tutto ciò che gli altri ritenevano "sacro"...

    Non riuscivo ad accettare nulla che non fosse una mia scoperta... ho iniziato cosi la ricerca.

    Ho letto migliaia di pagine, ascoltato teorie di ogni genere...ma nulla mi "accontentava"...sbattevo sempre la testa contro il mondo...

    Tutto era in discussione, alla radice...

    Come uno scienziato cerca la particella sempre più piccola io cercavo la verità più piccola e non riuscivo a trovarla...

    Vedevo un mondo spietato, guerre, morte, povertà, era orribile e io non potevo far nulla.

    Dopo un certo periodo di "rifiuto" mi sono fermato...guardavo me stesso in rapporto al dolore...

    Pensavo: le cose che vedo chi colpiscono?

    Chi vede questo mondo?

    Chi sono io?

    Non riuscivo a rispondere alle domande elementari, perchè non trovavo neanche me stesso...

    Lentamente guardavo il mondo con altri occhi, la consapevolezza di non sapere toglieva ogni resistenza e ogni cosa si riversava in me come un fiume...

    Iniziavo a sentire le parole dei maestri...

    Avevo la sensazione di ospitare ogni cosa...il mondo era perchè io volevo, anche Dio era un mio ospite, la mia attenzione faceva vivere le cose.

    Senza me nulla era possibile, nulla esisteva...

    Il mondo era mio e io ero il mondo.

    Non ho raggiunto nessuna illuminazione, ho solo chiuso gli occhi e guardato un'abisso senza fine, sentito una consapevolezza che accoglie ogni cosa...

    Quella purezza, quell'energia che permette al mondo di apparire la chiamo amore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ci sono stati Maestri che in ogni tempo e luogo hanno indicato la via.

    Ognuno di noi, puo' raggiungerla a suo modo, ma come ti ha detto una ragazza sopra, bisogna fondere le due energie insieme dentro di noi, unificare la polarita' opposta, maschile e femminile dentro di noi!

    Se non hai letto Siddharta, un libricino breve, ti consiglio di farlo!

    Racconta di questo uomo che cerca la Verita', e alla fine la trova.

    Ma non e' solo l'Oriente che ne parla, anche Gesu'..anche Toth!

    E' un percorso...ad un certo punto, si accende una luce dentro di te che ti spinge alla ricerca!

    Inizi ad illuminare tutte le zone oscure( cioe' che non vedevi prima): quando le illumini, porti luce nel tuo essere e questa luce elimina l'oscurita' che ti rendeva, prima, cieco nei tuoi comportamenti!

    Piano piano..avviene una completa pulizia dell'intero tuo essere...fino a che , rivelerai la luce completa che da sempre e' in te! In quel momento..accade qualcosa...arrivi alla Verita'...e' quello il traguardo!

    Al di la' della menzogna, c'e' una Verita' che riguarda ogni uomo..ma che e' coperta da questa menzogna che deve venire alla luce, per poterti liberare!

    Questa Verita'...t'illumina da dentro...non so spiegarti meglio!

    Ma vale la pena cominciare!

    E sapere che basta chiederlo...e inizia il ( tuo) percorso! Se lo vuoi..accade qualcosa nella tua vita( perche' abbiamo molte forze superiori ( il mondo spirituale)che stanno lavorando in questo senso, per aiutarci a compiere questo cammino verso l'illuminazione, verso la luce) che la cambia per sempre! Semplicemente chiedendolo...avviene prima un risveglio ..e poi inizi il cammino, il tuo..personalissimo! Angie

    p.s. per la cronaca..io non sono un'illuminata..sono solo uan risvegliata...che sta compiendo il cammino, insieme a tanti altri! ma leggere i grandi Maestri, come Osho( che e' il piu' concreto, come Buddha, come Gesu'(nel vangelo di Tommaso), o come Toth, come Krishnamurti, e come tanti tanti altri..aiuta..ad avere una piccola guida che giorno dopo giorno, ti indica la strada!

  • 1 decennio fa

    ...prima di pensare all'amore cosmico,di impegnarti per la fratellanza tra i popoli,di voler salvare l'intero pianeta,prima di liberare tutti gli esseri senzienti e di mandare la luce del tuo cuore all'universo...inizia ad amare te stesso.

    Non importa a quale maestro ti rivolgi,a quale scuola ti iscrivi o quale metodo segui,una costante ti accompagnerà: te stesso. E in fondo, è proprio quello che cerchi.....

    .....buona illuminazione.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Fai volontariato...

  • Neo
    Lv 5
    1 decennio fa

    Non penso ci sia un metodo né ci sia qualcosa di particolarmente illuminante, come un libro, che ti consenta di raggiungerla.

    Io credo che, lentamente, dentro di noi, se lo ricerchiamo con tenacia, la nostra coscienza si espanda e ci renda sempre più luminosi.

    Io diffido delle illuminazioni che sembrano la trasposizione del mordi e fuggi occidentale ai concetti delle filosofie orientali.

    Io mi sento ogni giorno un po' più illuminato, ma non so dove arriverò.

    Per ora mi basta questo miglioramento.

  • 1 decennio fa

    Spesso l'illuminazione è illusoria, e si tratta solo di un ego esaltato.

    L'illuminazione arriva quando si smette di cercarla o desiderarla... direbbe un saggio.

  • Anonimo
    5 anni fa

    ffff

  • 1 decennio fa

    cosa ho studiato a religione...: devi riuscire a fondere lo ying e yang... ti chiederai e che è??? a saperlo!!! un bacione!

  • 1 decennio fa

    Nella preghiera e nella meditazione. E' meglio di una lezione di teologia....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.