promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiItaliaToscana · 1 decennio fa

visita firenze!?

ciao, per queste vacanze di Pasqua vado con i miei genitori a Firenze. non ci sono mai stata e vorrei vedere in 4 giorni il maggior cose possibili. avete consigli? quali musei sono da vedere? oltre agli Uffizi, ovviamentre...grazie

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, un giro classico potrebbe essere questo:

    Devi per forza andare al Duomo, e quindi anche al campanile e Battistero, e se non hai problemi ti consiglierei anche di salire sulla cupola del Brunelleschi, infatti da là la visuale della città è fantastica, poi se da Piazza Duomo percorri via Calzaioli (nella quale potrai vedere anche l'Orsanmichele) o altre vie parallele, arriverai in pochissimi minuti in Piazza della Signoria, fantastica piazza in cui potrai ammirare varie statue e Palazzo Vecchio, che è visitabile, lì accanto troverari Piazza degli Uffizzi, nella quale c'è l'entrata per il famosissimo museo, che non devi assolutamente perdere per la belezza dei quadri e sculture esposte ( come ad esempio la Venere del Botticelli. . . .). Un altro museo molto bello è la Galleria dell'Accademia, in via Ricasoli, tra le tante statue che potrai ammirare, spicca soprattutto il vero David di Michelangelo, inoltre ultimamente questo museo è stato ampliato e ora c'è una sezione dedicata alla storia della musica e agli strumenti musicali.

    A Firenze, inoltre, ci sono moltissimi palazzi, alcuni visitabili, altri no, uno tra i più importanti è Palazzo Pitti, molto famoso per il suo giardino gigantesco: Giardino di Boboli.

    Per avere un panorama mozzafiato della città, devi andare al Piazzale Michelangelo ( molto bello è andarci di notte, quando tutte le luci sono accese, ma anche di giorno, non è niente male. . . .), e sempre vicino al Piazzale, potrai trovare la chiesa di San Miniato al Monte, in stile romanico, molto bella. Altre chiese che potresti visitare sono quelle di Santa Croce e Santa Maria Novella. . . . .

    Altri musei sono :

    Galleria Palatina: ospita molte belle statue, anche proveninti dalla Villa dei Medici e sono esposti anche molti quadri. . . . .

    Museo Degli Argenti: contenete alcuni quadri, tra cui un ritratto di Lorenzo il Magnifico, ma soprattutto molti vasi molto antichi, soprattutto di origine Bizantina o Romana che Lorenzo il Magnifico aveva fatto montare da orafi Fiorentini.

    Inoltre si trova la maschera funeraria di Lorenzo il Magnifico

    Galleria D'arte Moderna: Contenente più di duemila opere datate tra il XVIII e XX secolo, in questo museo è praticamente riassunta la storia dell'arte moderna Toscana, ma ci sono opere anche di altre zone italiane e anche internazionali. . . . . .

    Museo di San Marco: Contenete alcune opere su tela di Beato Angelico e di Fra Bartolomeo inoltre in questo museo troviamo una biblioteca che ospita oltre cento corali miniati Medioevali e Rinascimentali provenienti da vari conventi

    Museo Del Bargello: ci sono molte sculture Rinascimentali, infatti troviamo una sala dedicata a Michelangelo ed un'altra dedicata a Donatello e molti altri artisti fiorentini del Rinascimento

    Museo Archeologico: molto di rilievo è la sezione egizia, la seconda più grande dopo quella di Torino, ma troviamo anche varie parti dedicati a greci, etruschi e altre civiltà antiche. . . . .

    Museo dell'Opificio delle Pietre Dure: raccoglie opere in pietre dure e in marmi policromi, ma anche scagliole, dipinti su pietra, dipinti a olio e strumenti per la lavorazione dei materiali.

    Tutti i monumenti che ti ho proposto, sono molto vicini tra di loro e quindi non c'è bisogno dell'utilizzo di mezzi di trasporto, fatta eccezione per il piazzale Michelangelo, che è un po' in collina e forse potrebbe risultare un po' stancante arrivarci a piedi, quindi potresti prendere l'autobus numero 14 dell'ataf da Piazza Stazione . . . . .

    Se sei interessata allo shopping:

    Partendo da Piazza della Signoria e spostandosi lungo via Tornabuoni, si incontrano le boutique di stilisti quali Armani, Trussardi, Versace, Coveri, le scarpe di Tanino Crisci e Ferragamo, e ancora i gioielli di Bulgari, Gucci, Pomellato, Cartier e Casa Damiani .

    Passeggiando in via de’ Calzaioli, invece, quella che conduce da Piazza Duomo a Piazza della Signoria, è possibile ammirare le vetrine della casa di moda Ugolini, le pelli di Bemporad, l’abbigliamento sportivo di Foot Locker, il mondo di Walt Disney ma anche grandi catene come Sisley e Coin.

    Altra strada dello shopping di lusso è via della Vigna Nuova dove spiccano i punti vendita di Lacoste, Loro Piana, Versus, Lord Brummel, Pucci, La Perla, Happy Jack e Chopard.

    Per chi si trova a Firenze è, poi, d’obbligo una passeggiata sul romantico Ponte Vecchio, animato tutti i giorni da decine di botteghe di orafi che espongono manufatti dal valore inestimabile.

    Per gli appassionati del genere, Firenze, oltre al lusso dei negozi del centro, presenta una serie di affascinanti mercatini dove trovare i più pregiati manufatti dell’artigianato locale.

    Il più popolare è senza dubbio il mercato del porcellino, che si tiene ogni giorno in piazza del Mercato Nuovo, ma quello più frequentato, e più affascinante per la particolare location, è il mercato di San Lorenzo, che si tiene dal martedì al sabato in uno dei quartieri più antichi della città, nei pressi delle splendide Cappelle Medicee.

    Spero di esserti stato utile

    ciao ^^

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Regola numero uno svegliarsi all'alba perchè le file ovunque sono lunghissime, allora Ufiizi e Galleria dell'accademia in primis, poi palazzo pitti, piazza della signoria con annessi e connessi, cattedrale e battistero, campanile, ponte vecchio. Ma ci tornerai, firenze ti entra nel cuore

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    l'Accademia per me è stata una piccola delusione, a parte il David..invece mi sono persa Palazzo Pitti col museo degli argenti, ecc. poi ti consiglio di salire i 400 e oltre scalini del campanile perchè merita sicuramente...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ciao, io sono stata a Firenze lo scorso week end, e ho cercato di visitare il più possibile...ti dico come ho fatto io:sabato mattina abbiamo girato le chiese (tipo S.Maria Novella,Duomo ...) e piazza della Signoria...il pomeriggio siamo andati agli Uffizi,e calcola che ti ci vuole un pò per girare tutto il museo,anche perchè c'è una mostra sull'arte Napoletana...la domenica mattina siamo andati a Santa Croce e a Ponte Vecchio...si gira benissimo a piedi perchè è tutto vicino!Buon Viaggio :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io ti consiglio di visitare:

    - Gli Uffizi

    - Galleria dell'Accademia (dove c'è il David di Michelangelo)

    - Palazzo Pitti

    - Il giardino di Boboli

    - Il duomo

    - Piazzale Michelangelo

    - Il ponte vecchio

    Ovviamente fatti un giro in centro, ci sono tanti bei negozi...

    Ciao e buon viaggio!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Se vuoi fare shopping di marca a prezzi tagliati devi andare all'outlet a Barberino del Mugello, è sulla A1 andando verso Bologna.

    Ti invio il link al sito ufficiale del turismo di Firenze dove puoi scaricarti cartine, indirizzi, itinerari.

    Io ti consiglio (se è bel tempo) di prendere l'autobus turistico che ti fa fare il tour di firenze con una guida che ti spiega un sacco di cose. Arriva anche a Fiesole e ci sono dei panorami mozzafiato!!

    Parte dalla stazione centrale. Chiedi informazioni in hotel.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • darkho
    Lv 6
    1 decennio fa

    Da buon fiorentino ti sconsiglerei di andare agli Uffizi proprio durante le feste pasquali. Ci sarà una ressa di gente immane anche perchè i locali espositivi sono tutto sommato piccoli, se si esclude la grande sala del Botticelli.

    Certamente se vieni a Firenze è un peccato non andare a vedere gli Uffizi, ma sarebbe meglio visitarli durante i periodi morti: il mese di febbraio soprattutto oppure ottobre.

    Di musei a Firenze ne trovi tantissimi e tutte le maggiori attrazioni sono raggiungibili a piedi, nell'ordine di dieci minuti.

    Nei dintorni degli Uffizi puoi visitare Palazzo Vecchio con i suoi appartamenti e il salone dei '500, Ponte Vecchio e il museo del Bargello. Le principali chiese fiorentine, oltre al Duomo sono Santa Croce con le tombe dei grandi, e Santa Maria Novella. Ti consiglio anche la Galleria Moderna e la Galleria Palatina presso Palazzo Pitti, e già che ci sei scendi anche nell'adiacente Giardino di Boboli.

    Naturalmente Firenze non è solo arte ma anche scienza. Eccellente è il museo universitario de La Specola con una sterminata collezione di animali naturalizzati e la preziosa esposizione di cere anatomiche (la cui visione è riservata ad un pubblico adulto perchè si tratta di riproduzioni di corpi dissezionati in cera, estremamente realistici tali da impressionare). Puoi visitare anche il Museo della Scienza con interessanti collezioni di strumenti dell'epoca.

    Firenze disponde anche di un immenso e preziosissimo patrimonio librario che putroppo è precluso a tutti e concesso solo a pochi studiosi in quanto si tratta di manoscritti medievali autografi dei grandi della letteratura italiana. Ti consiglio quindi di visitare la Biblioteca Laurenziana. Non vi faranno vedere i libri ma solo la lunga sala finemente decorata in cui trovano posto i banchi su cui venivano posti i libri.

    Se vuoi avere un'idea di una biblioteca storica puoi recarti in Marucelliana. Dopo aver lasciato gli effetti personali e altro come zaini e borse all'ingresso, potrete avere accesso ad una sala enorme, altissima con dentro migliaia e migliaia di antichi volumi i cui scaffali arrivano fino a soffitto.

    Più decentrato nei dintorni di Firenze vi consiglio anche di recarvi al Museo Stibbert in cui si trova una collezione di armature e armi antiche unica al mondo. Con l'occasione si può visitare (dall'esterno naturalmente) una zona densamente abitata di ville sette-ottocentesche molto suggestiva.

    Vi consiglio poi di salire al Forte Belvedere per godere di tutta Firenze dall'alto.

    Per il resto Firenze è tutta da scoprire nelle sue viuzze medievali ancora rimaste dopo lo scempio di fine ottocento che rase al suolo gran parte dell'antico centro medievale.

    Sotto un punto di vista gastronomico putroppo Firenze non è più quella di una volta. Ci sono ancora posti dove si mangia benino, ma i prezzi sono da assassinio. Per mangiare bene e spendere il giusto noi fiorentini ci spostiamo nei comuni limitrofi, specialmente nei circolini dove capita di mangiare come una volta senza dissanguarsi il portafoglio. Se capitate a Firenze conviene fare anche un giro nel Chianti (quello non turisticizzato) e nel Mugello.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Firenze accoglie eventi, manifestazioni e feste legate alla Pasqua. Dal venerdì santo al lunedì di Pasquetta la città si anima con rievocazioni religiose che ripropongono la Passione di Cristo, ma moltissimi sono anche gli appuntamenti folkloristici con sagre, mercatini dell' antiquariato e eventi nightife.

    Ma ora passiamo ai monumenti...

    Firenze è una delle città mondiali a maggior densità di risorse culturali e monumenti che testimoniano la sua incredibile evoluzione storico artistica: dal Ponte Vecchio con i suoi negozi, al Duomo, alla Galleria degli Uffizi con i suoi tesori, alla turrita Piazza della Signoria e alle Cappelle Medicee. In più, tutte queste meraviglie sono raggiungibili a piedi una dall'altra.

    approfitto per farti una panoramica...

    Firenze ha un'economia diversificata attiva soprattutto nel settore terziario. Importante centro ferroviario e stradale (vi passano l'Autostrada del Sole e la Firenze Mare), la città è anche sede di attività industriali meccaniche, chimiche-farmaceutiche, di lavorazione del cuoio, dell'abbigliamento (Gucci e Prada), del mobile. Di antica tradizione e molto variegato è l'artigianato fiorentino, soprattutto nel settore mobiliero (ebanisteria e intaglio), della carta decorata, del bronzo e dell'oreficeria. Risorsa notevole della città è il turismo, di matrice per lo più culturale, ma il settore del turismo congressuale e fieristico (la fiera ha sede nella Fortezza da Basso ed il centro congresi è contiguo) ha conosciuto un enorme incremento con la ristrutturazione del centro congressi nei primi anni '90 (fra le fiere più importanti Pitti Uomo, Pitti Bimbo e la Btc, la Borsa del Turismo Congressuale).

    La Toscana è rinomata per la sua tradizione gastronomica, e in particolare per l’olio d’oliva, i piatti a base di carne e per il classico Chianti. Firenze abbonda di trattorie tipiche, in particolare, vi è una serie di piccoli locali a sud dell’Arno e vicino al mercato centrale di San Lorenzo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.