che cosa faresti se vedessi qualcuno che maltratta un animale?

ad esempio lo picchia o l'abbandona o maltratta

16 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ora ti racconto... ero giu al parco con il mio cagnolino.. ad un certo punto vedo un uomo in bici.. aveva un cagnetto e continuava ad urlargli contro!!... e andando in bicicletta ogni tanto prendeva sotto la ruota il guinzaglio e poverino lo strozzava facendolo cadere a terra.. come piangeva!!... ho lasciato la mia maya(il mio amorino peloso) a mia sorella.. sono andata convinta verso questo signore... lo spinto a terra con tutta la bici(ci era seduto sopra).. ho preso il cane e me ne sono andata... aveva graffi avunque.. era sporco.. sottopeso (si vedevano le ossa) ed era spaventatissimo... il padrone continuava a seguirmi e ad urlarmi di tutto fino a quando non è intervenuta la guardia forestale.. ho raccontato tutto e il perchè del mio gesto... ora il cane sta bene e lo vedo tutti i giorni... l'ho portato dal veterinario e poi lo ha adottato la mia nonnina.. l'abbiamo chiamato Mohito... un bellissimo bastardino!! ora sta bene e ha trovato una famiglia che lo ama....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    be io sono una persona tranquilla...ma quando vedo queste cose divento una iena assatana!di calci e pugni! a volonta!e

    una bella denuncia nn gli e la toglie nessuno oltre al ricovero!

  • Denuncia all' enpa..

  • 1 decennio fa

    lo denuncio alla protezione animali

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    mamma quante botte!!!!!

  • Quando avevo 12 anni picchiai un ragazzo che dava calci ad un gattino. Non so come feci ma riuscii a picchiarlo sebbene lui mi spintonasse ed era molto più grosso di me.

    L'anno scorso invece io e delle mie amiche abbiamo trovato tre cuccioli di micio in un bidone della spazzatura: AVEVANO ANCORA GLI OCCHI CHIUSI PER QUANTO ERANO PICCOLI.

    Li abbiamo presi e ce li siamo cresciuti, facendo a turno per non dividerli da subito ( visto il trauma che avevano già subìto per il distacco dalla loro mamma ). Li abbiamo allattati ogni tre ore notte e giorno, li abbiamo svezzati, abbiamo creato una cuccia morbida con sciarpe che, oltre a riscaldarli, facevano le veci della mamma ( succhiavano le frange della sciarpa come se fossero state le mammelle). Dopo quattro mesi, li abbiamo divisi ed ognuna si è presa il suo gatto. Ora qui accanto a me c'e' Raffaello, ha un anno ed è una bellissima peste col muso bianco e le strisce grigie. Per quanto riguarda le persone che li hanno buttati quel giorno nel cassonetto...non credo che siano ancora in vita per quante gliene ho menate!!!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io li farei lo stesso trattamento ke hanno fatto a qll povere bestiole

  • lo uccido!

  • 1 decennio fa

    bhè,in un caso del genere mi piacerebbe poter torturare in 2 miliardi di modi diversi lo stron** che si macchia di un gesto tanto terribile,per dimostrargli un pò a cosa porta la violenza e la crudeltà...non potendo,inizierei ad urlargli contro senza fermarmi mai e,dopo aver preso in custodia il povero animaletto vittima,andrei subito a fare una bellissima denuncia alle autorità e a tutte le associazioni competenti...esigendo giustizia e una pena severissima!!!!!!!!!!!!!!!GLI ANIMALI SONO CIO' CHE DI PIU' BELLO E PREZIOSO PER NOI POSSA ESISTERE AL MONDO!MALTRATTARLI O COMPIERE UN QUALSIASI ATTO DI VIOLENZA NEI LORO CONFRONTI E' UNO DEI CRIMINI PIU' GRAVI E ABOMINEVOLI!

  • 1 decennio fa

    prima lo..gonfio..poi lo denuncio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    gli spezzo le ossa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.