Consiglio politico?

Salve amici. Lo so che non potete dirmi chi votare per la parcondigio, ma vorrei sapere come potrei farmi un orientamento politico per sapere chi votare. E' la prima volta che dovrei votare e sinceramente non ne so niente. Niente favoritismi ne risposte stupide. Limitatevi solamente ad indicarmi qke sito per esempio o un giornale, o qualsiasi altra idea.

Aggiornamento:

quasi quasi non voto proprio

1) sul sito di beppe grillo non c'è niente

2) siete troppo complicati

3) la politica in se è complicata

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti consiglio:

    -non farti un orientamento politico, resta "libero".

    -Informati sui siti dei singoli partiti per quanto riguarda i programmi elettorali.

    -fai una breve ricerca sui candidati( tanto sono solo sei o sette, .....scusa sono due!)

    -sul sito di Beppe Grillo non troverai nulla, lui è per l'astensione, prima però era molto più affiatato con Di Pietro.

    Lascia stare Scriccy, in questo periodo è molto occupato con il copia ed incolla!!

    Ma soprattutto ti do questo consiglio: impara a fare da te, altrimenti saranno gli altri a manovrarti.

    Saluti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    scaricati i programmi politici

  • 1 decennio fa

    Prova a comprare per qualche giorno i quotidiani dei 2 o 3 schieramenti diversi (Liberazione,L'unità,Ilgiornaleecc), leggine le opinioni politiche, oppure segui le trasmissioni politiche intelligenti (e quindi non Porta a porta). E soprttutto sforzati di "sentire" l'idea politica che più di avvicina al tuo essere.

  • 1 decennio fa

    allora:non limitarti a leggere il programma,ma nel programma leggi se ci sono i metodi per affrontare delle determinate problematiche e soprattutto,ragiona sulle conseguenze di cio' che comporta ciascun programma.Ovviamente ragionando sulla sua realizzabilità o meno

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Puoi aiutarti sentendo le idee ei programmi dei vari partiti....

  • 1 decennio fa

    Salve icaro...bene potresti vedere sui giornali tipo :la repubblica.....

    Comunque....

    io sono per il PD perchè non voglio avere a capo di coverno una persona condannata per corruzione e roba varia (belusconi)

  • 1 decennio fa

    par condicio???? non ti preoccupare pur di aiutarti violerò la par condicio!

    parti dal presupposto che le ideologie sono morte

    non esiste più destra, né sinistra, né centro

    scegli in base alla persona

    partendo da sinistra

    bertinotti: è una persona abbastanza colta e capace e l'ho apprezzato per la moderazione con cui ha gestito il ruolo di presidente della camera

    veltroni: non l'ho mai visto all'opera ma mi ispira fiducia, e poi tentare non nuoce

    di pietro: corre per veltroni è la persona che voterò perchè è il meno disonesto là in mezzo e ha delle idee che mi piacciono tipo togliere rete 4 a berlusconi

    casini: il suo partito (ex DC) è colluso con la peggiore malavita di questo paese, mafia e democrazia cristiana sono sempre andate a braccetto, inoltre non essendo cattolico non avrei davvero nessun motivo per votarlo visto che è un partito cattolico

    berlusca: è solo un prodotto di marketing, non cè niente di vero in quella persona, dai capelli fasulli alle balle che dice, si è costruito un impero con l'illegalità da quando è partito colluso con il traffico internazionale di droga (cerca su youtube: fininvest e riciclaggio) a come lo ha consolidato (vedi mondadori o rete 4), inoltre ad una persona con 15 processi sulle spalle non affiderei nenache 1 euro

    santanché: mira a rappresentare la destra organizzata, tuttavia è un partito molto mediocre (aimé perchè sono fascista) e non vale neanche la pena votarlo

    in conclusione questi sono i candidati alle elezioni

    io ti ripeto voterò di pietro, le ideologie sono morte e quella è la persona che mi ispira più fiducia

  • 1 decennio fa

    vorreidarti un superconsiglio...vai su beppegrillo.it e tu solo prenderai la decisione giusta

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La risposta non è breve, e spero che ti ritaglierai il tempo per leggerla!

    Credo che abbiamo avuto tutti il tuo stesso dubbio e la stessa sensazione di smarrimento a 18 anni... figuriamoci con la politica di oggi... è ancora piu complicato!

    Io ti parlerò della mia posizione e delle mie motivazioni, che poi tu potrai valutare con la tua testa, liberamente, ma cercando sempre di essere obiettivo, intellettualmente onesto e libero da pregiudizi verso qualcuno o qualcosa... Io riporterò dati oggettivi, che poi puoi valutare al meglio...

    Il mio consiglio è di leggere il più possibile... Leggi tutte le notizie che trovi sui candidati a premier, informati, ascolta quello che dicono (io ti consiglio qualsiasi libro di Marco Travaglio), impara a distinguere chi cerca di abbindolarti per i suoi interessi da chi invece sta rischiando la sua faccia per cambiare le cose... Prenditi tutto il tempo che ci vuole e leggi... inizia da quello che dico io, ma anche altrove... Io personalmente oltre a quello che ti dirò ti segnalo questo blog: http://wecan.ilcannocchiale.it/ è il mio blog, e ho raccolto articoli di giornale. dati ufficiali, fatti, dichiarazioni e quant'altro, riguardo la campagna elettorale e i due schieramenti principali a confronto, alla fine sono notizie oggettive che puoi valutare...

    Parliamo di schieramenti:

    La Destra - Santanchè

    PDL+Lega e vari - Berlusconi

    Unione di Centro - Casini

    PD + Italia dei Valori - Veltroni

    Sinistra Arcobaleno - Bertinotti

    Questi i principali, poi ci sono partitini minori che puntano piu che altro a fare l'opposizione... La partita vera e propria se la giocano PDL di Berlusconi e PD di Veltroni...

    Io voto PD, non solo per il programma (che a differenza di quello del PDL ha una copertura economica, come ha fatto notare il Sole24Ore!), ma soprattutto per le nuove idee, che lo stesso Berlusconi ha cercato di rincorrere senza riuscirci... vedi l'aver accozzato 16 partiti, il non aver tolto tutti gli indagati e i pregiudicati dalle liste, il non aver rinnovato le liste per il Parlamento, ma aver lasciato le stesse facce... il fatto stesso di ripresentarsi con lo stesso programma, sempre lui, per la quinta volta....

    Io nel PD vedo una svolta... Uno stacco dalle logiche politiche passate, e infatti la scelta di liberarsi dai vincoli dell'estrema sinistra è non solo una garanzia di un impegno serio e deciso (oltre che rischioso), ma anche una garanzia di governabilità che a destra vedo piu difficoltosa. Ho visto facce nuove, giovani, rappresentati di tutte le categorie (operai, operatrici di call-center, precari), non solo alcune categorie né le solite... ho visto ragazze piene di buona volontà... Ho visto un Veltroni che va a pranzo nelle famiglie dei luoghi del tour e parla con loro a telecamere spente (quindi non per farsi vedere!) dei problemi veri delle famiglie... Io stavolta voglio fidarmi... voglio credere che cambiare si può... e con questo voto voglio anche assumermi la responsabilità e il rischio di vedere se ne sarà valsa la pena... Io lo spero... L'italia ha bisogno di voltare pagina... e mi auguro che si continui sulla scia di queste buone premesse... dimmi che è una cosa che hai visto fare ad altri? Non è un segnale di rottura e di voler girare pagina? Beh io non lo so come andrà a finire e non ho la presunzione di saperlo... Ma ripeto... io mi assumo la mia responsabilità, e rischio di fare una scelta sbagliata... consapevolmente... ma se dovesse andare bene?

    Ricordi la scommessa di Pascal con Dio? Io ci provo... se va male sicuramente ho scelto il meno peggio, e non cambia niente rispetto ad oggi... se va bene però saprò di aver scelto il giusto sia per me sia per il mio paese... Io voglio fidarmi, ho il vizio di aver fiducia nel prossimo, vedremo se andrà bene... d'altronde meglio votare un POSSIBILE cambiamento che non una SICURA minestra riscaldata!!!

    Ecco le scelte di Veltroni per cui voto PD:

    - Liberarsi dalla morsa dell'estrema sinistra per non dover scendere a compromessi e governare a singhiozzo

    - Liberarsi da personaggi vecchi che hanno fatto il loro tempo a vantaggio di volti nuovi e giovani (fuori Prodi, Visco, De Mita, Padoa Schioppa, Amato e altri), a lavoratori e donne... Leggi i numeri delle liste qui: http://wecan.ilcannocchiale.it/post/1819150.html e pensa che invece nel PDL l'80% dei candidati è gente che viene dal Parlamento... non c'è paragone!!!

    - Liberarsi di pregiudicati, indagati e condannati in Parlamento

    - Liberarsi della vecchia politica dello scontro nei confronti dell'avversario e dei "no" senza se e senza ma!

    - Proporre la regola delle 3 legislature, dopo le quali non si può essere rieletti in Parlamento

    - Proporre la riduzione dei costi della politica che il Governo Prodi stava già portando avanti (cfr legge che limita a 12 il numero di ministri e ministeri)

    - Proporre un rilancio economico (meno tasse e piu salari) dopo che finalmente, coi sacrifici di noi italiani, abbiamo sistemato il bilancio rientrando nei parametri di Maastricht (dopo il disastro di Tremonti, causa delle tasse!).

    - Portare come disegni di legge i 12 punti del programma già al primo Consiglio di Ministri in modo che diventino subito Leggi dello Stato! E ha portato questi disegni già ai suoi comizi!!! Quindi sono leggi già pronte e solo da votare...

    Ti sto parlando di comportamenti, magari piccole cose, ma che possono essere l'inizio per una nuova stagione politica! D'altra parte negli altri schieramenti vedo la stessa politica di 15 anni fa... nelle liste nessun rinnovamente come quello che si vede nel PD (anche se conoscerai 20-30 facce, ce ne saranno circa 1000 nuove: operai, operatrici di call center, precari, artigiani, ogni categoria sarà REALMENTE rappresentata)... Io non so cosa ci si poteva aspettare oggi dalla politica, tutti vogliamo di più, ma credo che chi vuole sperare in un cambiamento può farlo grazie a queste scelte che sta portando avanti il PD... sicuramente non saremo d'accordo al 100%, ma è impossibile trovare chi mette d'accordo la maggioranza della popolazione sul 100% delle idee che ognuno ha! Bisogna accontentarsi e fare piccoli passi...

    Rifletti su questi dati:

    Governo Berlusconi (crescita PIL):

    2002: +0,3%

    2003: +0,0%

    2004: +1,1%

    2005: +0,0%

    Governo Prodi (crescita PIL):

    2006: +1,5%

    2007: +1,8%

    2008: +0,7% (secondo le previsioni della UE)

    e qui ci sono le cifre ufficiali del Governo Berlusconi: http://wecan.ilcannocchiale.it/post/1817815.html se hai tempo e voglia ti invito a leggerle!

    Mentre il risultato di Prodi è questo: http://wecan.ilcannocchiale.it/post/1825768.html che ti invito sempre a leggere...

    Le tasse derivano dai 5 anni di governo Berlusconi che ci ha fatto avviare il procedimento di esclusione dalla zona euro per essere usciti dai parametri di Maastricht e che causò il licenziamento di Tremonti da parte di Fini... Per rientrare nei parametri e annullare il procedimento ci è stato chiesto uno sforzo, e proprio questo periodo Almunia ci fa i complimenti: http://notizie.alice.it/notizie/economia/2008/02_f...

    Ecco ad esempio cosa pensa l'Europa di queste elezioni:

    http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=781...

    http://www.economist.com/opinion/displaystory.cfm?...

    http://www.economist.com/world/europe/displaystory...

    Vogliamo finalmente ESSERE EUROPEI oppure farci ridere dietro, come durante la presidenza Berlusconi che ci accusavano per le posizioni della Lega?

    Chiediti poi se vuoi il Nucleare o altre fonti di energia piu pulite e rinnovabili per il nostro futuro... Magari dando un occhio al video col parere di RUBBIA in qsta pagina: http://www.annozero.rai.it/category/0,1067207,1067...

    Scegli quale Italia si avvicina di piu alla tua idea di Italia e vota quell'idea piu vicina... devi renderti anche conto che non troverai mai una persona che la pensi al 100% come te, e che contemporaneamente accontenti al 100% anche la maggior parte del resto della popolazione! Non ti sembra una cosa egoistica e utopistica?

    Nella società civile, come con una fidanzata, si sta bene se si riescono a trovare compromessi senza compromettere le proprie idee e la propria libertà... La scelta di voto va fatta in questo senso... Non pensando semplicemente a se stessi! Apri gli occhi, non ci sei solo tu... e nessuno la pensa uguale a nessun altro... non esistono fotocopie! Se vuoi scegliere puoi farlo, non cercando la fotocopia del tuo pensiero, ma trovando il compromesso migliore tra il tuo pensiero, i tuoi desideri e quelli del resto di Italia: è questo il senso di Essere Nazione! E' il momento di fidarsi e girare pagina... io credo che le cose possono cambiare!

    Buona Scelta e Buon Voto!

    VISITA QUESTO BLOG in tutte le sue sezioni e valuta le notizie che sono riportate, non sono di parte, ma prese da giornali e dati ufficiali

    Fonte/i: In particolare questa sezione: http://wecan.ilcannocchiale.it/?r=110218 e questa: http://wecan.ilcannocchiale.it/?r=115968 E leggi questa riflessione presa dal Sole24ore (giornale di confindustria e non di sinistra!!!) http://wecan.go.ilcannocchiale.it/post/1814070.htm... Sito trasversale generico: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Special... Partito Democratico: http://www.partitodemocratico.it/ Popolo della Libertà: http://www.ilpopolodellaliberta.it/ PS: ho citato il blog "WeCan" perchè è il mio e per comodità, in quanto è tutto raccolto in un solo sito, ma ho preso le notizie da fonti ufficiali...
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.