Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteAssistenza sanitariaFerite · 1 decennio fa

chi mi spiega bene il funzionamento di un catetere?

9 risposte

Classificazione
  • pino
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    dipende: ci sono sia cateteri vescicali, che cateteri venosi.

    1) Catetere Vescicale: è dato da un "tubo" che può avere varie dimensioni; con una tecnica totalmente sterile (almeno così dovrebbe essere) il catetere viene collegato ad una sacca, lubrificato ed infilato nell'uretra, fino a risalire alla vescica. col fatto che il catere ha due buchi (uno collegato alla sacca ed un altro libero) in quello libero viene collegata una siringa con acqua che serve a gonfiare un palloncino in modo tale che il catetere sia ancorato in vescica e l'urina esca continuamente, senza che la persona abbia più il controllo (lo sfintere volontario si trova più in basso). La tecnica è fatta in modo sterile per evitare infezioni vescicali.

    2) Catere Venoso: può essere centrale, se va in grosse vene in prossimità del cuore o periferico se va in vene come quelle del braccio, del piede o della mano. è formato da un ago all'interno di un tubicino di plastica, la cui punta foriesce dal tubicino; con tecnica sterile per evitare di immettere microrganimi in vena si buca la pelle e si va in vena con l'ago, cui segue, naturalmente il tubicino, quindi si estrae l'ago ed in contermporanea si introduce il tubicino così che in vena resta solo un tubicino di plastica che serve per infondere liquidi e farmaci, senza che il paziente rischi di pungersi...

    Fonte/i: Corso di Laurea in Infermieristica
  • 1 decennio fa

    il catetee ha funzione di drenaggio ,,quello che intendi tu immagino sia il catetere vescicale ,,,si adopera quando abbiamo un blocco della vescica o nelle situazioni in cui il paziente non può essere mosso frequentemente o perde le urine con le dovute conseguenze ,,,,il caterere (sterile ) viene inserito altrettanto sterilmente nell'uretere fino ad arrivare in vescica ,,dopodichè con una siringa viene immessa dell'acqua in un canaletto che scorre di lato al canale principale del catetere e serve x riempire un palloncino che una volta gonfiato impedisce al catetere di fuoriuscire ....questo catetere poi viene attaccato a sacche contenitori di urine se il malato è allettato altrimenti chiuso e riaperto al bisogno ,,,

  • silvia
    Lv 4
    1 decennio fa

    ..................

    Il catetere vescicale deve essere inserito solo in presenza di una precisa indicazione clinica e deve essere

    rimosso il più presto possibile e non appena l’indicazione all’uso cessi di esistere, sempre su indicazione del

    MMG.In medicina, il catetere è una cannula di gomma o altro materiale che si introduce in una cavità del corpo per favorire lo scolo del contenuto, per introdurre medicamenti o a scopo diagnostico. L'atto dell'introduzione di un catetere all'interno delle vie urinarie viene definito cateterizzazione.

  • 125
    Lv 5
    1 decennio fa

    viene infilato un tubo nel canale urinario...che va direttamente nel "luogo" dove si forma la pipi. Esternamente questo tubetto finisce in una sacca. C'è inoltre una spece di "rubinetto"...quando viene aperto la pipi va nella sacca. Può provocare facilmente infezioni.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    che tipo di catetere? vescicale?venoso centrale?prova a indovinare

  • 1 decennio fa

    In medicina, il catetere è una cannula di gomma o altro materiale che si introduce in una cavità del corpo per favorire lo scolo del contenuto, per introdurre medicamenti o a scopo diagnostico. L'atto dell'introduzione di un catetere all'interno delle vie urinarie viene definito cateterizzazione.

    Fonte/i: enciclopedia
  • Trilly
    Lv 4
    1 decennio fa

    Nn c'è nessun rubinetto che si apre o si chiude semplicemente questa sondina è ancorata nella vescica da un palloncino pieno di fisiologica, quando l'urina si raccoglie nella vescica l'urina scende nella sonda è ovviamente poi giù nella sacca. E' una "porta" aperta alle infezione ma essendo nei soggetti giovani e sani solo temporaneo si rimedia facilmente con una profilassi di antibiotico.

    Fonte/i: Proprio vero che gli ip sono saccenti e presuntuosi! Laurea in Scienze Infermieristiche, sottolineiamo Laurea, hihihihi vorrei vederti quando uno di questi simpaticissimi Cv nn riesci nemmeno a inserirlo, e chiami l'oss cn esperienza decennale per toglierti da guai. Ognuno ha il suo ruolo, ma prima di parlare per manuali vorrei che stà gente piena di boria si facesse un pò le ossa sul "campo"
  • 1 decennio fa

    esatto ti infilano un tupicino nel buco da dove pisciamo.

    da leggermente fastidio appena lo mettono ma nn fa male

  • 1 decennio fa

    ti ifilano un tubetto nel buco della cappella ...e li' pisci manche se non vuoi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.