Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoElettronica di consumo - Altro · 1 decennio fa

elettrodomestici da cucina?

ho bisogno di molti suggerimenti... secondo voi quanto margine di consumo c'è tra elettrodomestici di classe A e B????

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao cercherò di darti più informazioni possibili.

    La finanziaria prevede dei risparmi in tasse per chi acquista elettrodomestici in classe A e A+

    Per questo chiedi informazioni a chi è di merito, dovendo comprare diversi elettrodomestici, anche se di classe A+ penso che la cosa convenga.

    In ogni elettrodomestico vi è una targa identificativa dove vi sono informazioni tecniche e classe.

    Tra quelle tecniche rientrano il consumo in Kwh che puoi stabilire considerando che il costo per Kwh è di circa 25 centesimi di euro tasse compreso.

    Se paragoniamo la differenza tra le due classi A e B confrontandole su di un frigor, è ovvio che si può parlare di risparmio energetico, visto e considerato che il frigorifero è sempre alimentato; ma il risparmio è quantificabile annualmente per questo elettrodomestico, per via del termostato.

    Ma la vera differenza stà tra la classe B e le classi A+.

    Qui si può risparmiare a fine anno nell' ordine a salire di un 15 %, sempre nel totale bolletta; se poi questo parametro lo applichiamo sulla totalità degli elettrodomestici cucina è ovvio che si può risparmiare di più ancora.

    Vorrei aggiungere, la lavabiancheria può a regime consumare 2 kwh, solo con quella puoi avere un risparmio apprezzabile se avvi la stessa nelle ore serali e dove possibile notturne.

    Fonte/i: Tecnico Elettricista
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.