il paté che adoro come si prepara in casa?

Aggiornamento:

grazie dony è il burro che va aggiunto agli impasti non mi ricordavo

Aggiornamento 2:

mela bravissima grazie

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dipende quale.....ce ne sono di tantissimi tipi, da quello di salmone, a quello di fegato, a quello di carne....

    Io posso fornirti quelli che piacciono a me, poi magari se ti va e non trovi ciò che ti interessa puoi specificare quale preferisci tu e che ti interesserebbe!

    PATè DI FUNGHI CHAMPIGNON

    1 cucchiaino di brandy

    Burro - 150 gr

    Funghi Champignon 250 gr

    Noci sgusciate 20 gr

    Pepe q.b.

    Sale q.b.

    1 scalogno

    1 uovo sodo

    Mondate e tagliuzzate grossolanamente i funghi.

    In un comodo tegame, fate dorare lo scalogno tritato finemente in metà burro, dopodiché aggiungetevi i funghi.

    Fate cuocere a fuoco non troppo vivo per una decina di minuti, salando e aggiungendo il pepe secondo i vostri gusti, poi togliete dal fuoco e fate raffreddare; in un altro pentolino fate rassodare un uovo in acqua bollente.

    In un mixer o un frullatore mettete i funghi già raffreddati, il restante burro freddo tagliato a pezzetti, l’uovo sodo anch’esso a pezzetti, 20 gr di noci sgusciate e una spruzzata di brandy; fate frullare fino ad ottenere una crema omogenea, poi controllate il sapore ed eventualmente aggiustate di sale.

    Mettete la crema per almeno un’ ora in frigorifero, dove, grazie all’alta percentuale di burro, prenderà consistenza raffreddandosi

    ____________________________

    PATè DI PROSCIUTTO COTTO (questo è decisamente più leggero)

    100g di prosciutto cotto magro

    100g di robiola fesca

    1 cucchiaino d'olio extravergine d'oliva

    una macinata di pepe nero

    inserire tutti gli ingredienti in un robot da cucina o nel bicchiere del frullatore ad immersione, frullare fino ad ottenere una crema liscia e rosea. Servire con dei crostini o fare delle barchette con i gambi di sedano.

    Se si vuole un composto più "grossolano" tritare il prosciutto cotto con un coltello affillato e lavorarlo in una ciotola con larobiola utilizzando una forchetta.Si ottiene un buon risultato anche così, ma ci va qualche minuto in più.

    _________________________________

    PATè DI SALMONE

    100gr salmone fresco, 200gr salmone affumicato, 150gr di formaggini, 1 cucchiaiata di dragoncello tritato, sale, pepe

    Cuoci il salmone fresco in un court-bouillon per 10 min., sgocciolalo belne e lascialo raffreddare. Riducilo in poltiglia, schiacciandone la polpa con una forchetta. Mescola il salmone affumicato e quello fresco e incorpora i formaggini. Aggiungi il dragoncello, pepe e sale. Metti in frigorifero e fa riposare per almeno 1ora. Servi il patè ben freddo accompagnato con fette di pane in cassetta tostate.

    _________________________________

    PATè DI OLIVE NERE

    Acciughe (alici) - sotto sale 4

    Aglio - 1 spicchio

    Capperi - sotto sale (lavati) 2 cucchiai

    Olio - di oliva 1 bicchiere

    Olive - nere denocciolate 160 gr

    Tonno - sott'olio 80 gr (compreso l'olio)

    Pulite, deliscate le acciughe e mettetele insieme agli altri ingredienti in un frullatore: aggiungete l’olio goccia a goccia fino a quando non otterrete una crema morbida ma allo stesso tempo compatta.

    Il patè d’olive nere può essere usato come condimento per insaporire primi piatti oppure per una ottima bruschetta, spalmato su una fetta di pane tostato.

    Consiglio

    Il patè di olive nere potrà essere conservato per parecchi giorni in frigorifero se lo porrete in un vasetto di vetro con coperchio e lo coprirete con un filo d’olio d’oliva.

    __________________________________

    PATè DI TONNO

    200 gr. di tonno in scatola

    100 gr. di burro

    limone

    capperi

    Ammorbidire il burro, lasciarlo a temperatura ambiente, quindi lavorarlo con un cucchiaio di legno fino a che non sia diventato una cella crema morbida. Tritare finemente il tonno per alcune volte, mescolarlo alla crema di burro preparata in rpecedenza e amlgamare per bene.

    Aggiungere quindi succo di limone e mescolare ripetutamente. Versare il tutto in una terrina e guarnire a piacere con alcuni capperi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mela mi hai fatto venire una gran fame :) cmq complimenti x la scelta delle ricette proposte :) kiss

  • dony
    Lv 4
    1 decennio fa

    In Lombardia si prepara tipicamente il patè di vitello.Ne vado matta anch'io e non è difficile da preparare. Ecco la ricetta:

    Polpa di vitello - 300 g

    Cipolla - 1/2

    Carota - 1

    Sedano - 1 costola

    Vino bianco secco - 1 bicchiere

    Alloro secco - 1 foglia

    Chiodi di garofano - 2

    Cannella - un pezzetto

    Burro - 50 g

    Brandy

    Gelatina - 200 ml

    Sale

    Pepe bianco, se piace

    Il giorno prima mettere a marinare la carne nel bicchiere di vino con le spezie (chiodi di garofano, cannella, pepe e alloro). Poi preparare la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione e versarla in uno stampo rettangolare rivestito di pellicola trasparente. Porre in frigorifero.

    Il giorno successivo scolare la carne dalla marinatura, tagliarla a pezzetti e farla rosolare in una noce di burro con carota, cipolla e sedano tritati finemente. Aggiungere il liquido della marinatura e proseguire la cottura a pentola coperta e su fuoco moderato per almeno 30 minuti. Nel frattempo togliere il burro dal frigorifero per farlo ammorbidire. Togliere dalla pentola la carne, lasciarla intiepidire e poi passarla nel mixer tritando molto finemente. Trasferire il miscuglio in una ciotola, regolare di sale, aggiungere un goccio di brandy e il burro ammorbidito; mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Sistemarlo nello stampo con la gelatina e farlo raffreddare per almeno 2 ore.

    Togliere il paté dallo stampo, tagliarlo a fette e servirlo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.