dopo quanto tempo posso imparare a fare la spaccata??

a settembre mi iscriverò in una scuola di danza,dopo quanto tempo posso imparare a fare la spaccata?

12 risposte

Classificazione
  • pql89
    Lv 4
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Questi sono per riuscire a fare la spaccata:

    1) Siediti a terra e apri le gambe quanto piu' puoi. Lentamente scendi al centro senza piegare le gambe fino a toccare con la pancia a terra. Se non ce

    la dovessi fare,ti raccomando di farti spingere da qualcuno e arrivare almeno a sfiorare col naso a terra. devi comunque scendere sempre almeno due centimetri

    in piu' di quanto tu ce la faccia a scendere da sola. Questo ti serve per assicurare un allungamento piu' veloce e piu' benefico dei muscoli.

    Devi tenere la posizione per almeno 30 secondi ed eseguire tre serie di discese.

    Sempre a gambe aperte, poi devi scendere alternativamente sulle due gambe: 3 serie da 30 secondi.

    2)Siediti a gambe unite distese in avanti: senza piegare le gambe scendi fino a toccare col naso sulle ginocchia.Anche qui, se non ce la fai e' necessaria

    una spinta che ti faccia arrivare almeno a sfiorare col naso le gambe. Ne devi fare sempre tre serie da 30 secondi.

    3)Siediti a terra : una gamba distesa in avanti,l'altra piegata dietro ad angolo retto. Scendi sulla gamba distesa in avanti senza piegarla fino a toccare

    col naso sul ginocchio, magari con la solita spinta.Poi scendi indietro fino a toccare con la schiena a terra facendo rimanere aderente al pavimento la

    gamba piegata.

    Cerca di farne quattro serie per gamba tenendo le posizioni per 40 secondi

    4)Siediti a terra. Pianta contro pianta (dei piedi !!!!!!). Avvicina quanto piu' puoi i talloni al bacino. Scendi al centro fino a toccare con la faccia a terra, con spinta se necessario,cercando di mantenere tutte le gambe aderenti al pavimento. 3 serie da 30 secondi (difficilino...vero ?)

    5)Stenditi a terra. Fatti sollevare una gamba dritta;l'altra resta tesa a terra.Con la gamba sollevata devi fartela portare indietro finche' il piede tocca

    terra dietro la tua testa:E' una specie di spaccata al rovescio. Questo esercizio e' molto importante e deve essere fatto sforzando al massimo la gamba

    che va dietro. Chiudi gli occhi e fatti spingere la gamba anche se senti dolore perche' questo e' l'esercizio propedeutico alla buona riuscita della spaccata.

    Servono almeno cinque serie da un minuto completo di tensione. Sembra esagerato,ma i risultati non tarderanno ad arrivare. Continuiamo !!!! Forza !!!!

    6)Stenditi a terra. Fatti sollevare tutte e due le gambe a 90 gradi e fattele aprire,forzando l'apertura e aiutandoti anche tu con le mani sulle caviglie.

    Questo esercizio e' propedeutico alla buona riuscita della spaccata frontale e ne devi fare cinque serie da un minuto. (non mi mandare a ... quel paese !!!).

    7)In piedi,gambe diritte:afferra con le mani le caviglie e tira fino a portare il naso sulle ginocchia. 3 serie da 30 secondi sono piu' che sufficienti.

    8)In piedi con le gambe aperte,afferra le caviglie e scendi al centro e sulle due gambe,sempre piu' che puoi. 3 serie da 30 sec.

    9)In ginocchio.Una gamba distesa in avanti.Scendi col naso sul ginocchio senza piegarla. 3 serie da 30 sec

    10)In piedi.Allarga le gambe. Scendi con le gambe(il bacino resta fermo) tenendo una gamba piegata,l'altra dritta. 3 serie da 30 per ogni gamba.

    11)In piedi,gambe incrociate.Scendi in avanti fino a toccare terra con tutto il palmo delle mani tenendo dritta la gamba che sta dietro. 3 serie da 40 sec.

    12)Alla sbarra,una gamba sulla sbarra.Scendi al massimo sia sulla gamba appoggiata,che su quella che rimane a terra.Cerca di realizzare una grande apertura tra la gamba a terra e quella poggiata sopra,meglio se maggiore di 90°

    E adesso, come risultato finale prova a fare tutti e 3 i tipi di spaccata:frontale,sagittale destra e sinistra.

    Per la centrale devi trasferire tutto il peso del corpo (anche se sei leggera,ovvio !!!!) sulle gambe per allargarle e cercare di tenerle quanto piu' allargate puoi anche per 2 o 3 minuti. Provaci per cinque volte.

    Lo stesso discorso vale per le spaccate sagittali. Devi pero' stare bene attenta che la gamba di dietro scenda in linea con quella davanti.Spesso infatti

    la gamba di dietro scende storta e si ha l'impressione di aver fatto bene la spaccata. Invece e' molto sbagliato e si rischia di assumere una conformazione sbagliata negli esercizi sulle punte.Anche le spaccate sagittali le devi provare almeno cinque volte forzando la discesa per circa 3 minuti.

    E ancora, puoi provare:

    13)Stesa a terra,gambe piegate con i talloni vicino al sedere. fatti allargare le gambe cercando di tenere sempre i talloni vicino al sedere.Quando le ginocchia toccano terra... l'apertura e' completamente eseguita !!!

    14)Siediti a terra;una gamba distesa un avanti;l'altra deve essere piegeta in modo da avere la parte che va dal bacino al ginocchio in linea con l'altra

    gamba, e la parte che va dal ginicchio al piede piegata al di sotto della coscia con la pianta del piede che tocca il sedere; e' come se ti volessi sedere

    sulla gamba piegata. Dopodiche' devi scendere col busto sulla gamba distesa,senza piegarla e toccare col naso sul ginocchio facendo aderire tutto il corpo alla gamba. Ne devi fare almeno tre serie drimanendo per 50 secondi con la testa sul ginocchio. Poi devi scendere all'indietro,stenderti fino a poggiare la schiena a terra sempre con la gamba piegata sotto il sedere. anche in questo caso devi rimanere in questa posizione tre volte per 50 secondi.

    15) Ora, se hai a disposizione una spalliera, eccotene altri:

    adesso cercherò di illustrarti un pò di stretching da fare li' vicino, per migliorare ancora di più l'apertura e

    l'alzata delle gambe. Comincia a poggiare una gamba sul gradino più alto

    possibile, formando un angolo tra le due gambe maggiore di 135°; scendi

    piegando il ginocchio della gamba poggiata a terra in modo da ampliare

    l'angolo tra le due gambe, poi risali. Fai questo per 30 volte, con tre

    serie da 30 per ogni gamba.

    16)Stessa posizione scendi col naso prima sulla gamba poggiata sulla spalliera

    e poi su quella piegata a terra. Resta ferma per 50 secondi facendo aderire

    tutto il bacino alle gambe; ripeti l'esercizio almeno tre volte per gamba.

    Quando riesci a farlo senza problemi sali di uno scalino; l'angolo tra le

    due gambe sarà più ampio e ripeti i due esercizi che ti ho detto. Alla fine

    ti dovrà riuscire una specie di spaccata verticale, con tutte e due le gambe

    che toccano la spalliera. L'apertura sarà allora completa.

    17)ora; schiena alla spalliera, gambe unite: afferra con le mani il gradino che

    sta più in basso, insomma il primo gradino;tira a te il corpo fino a toccare

    con il naso e il corpo sulle ginocchia. Resta ferma almeno 50 secondi, per

    tre volte.

    Lo stesso lo devi fare a gambe divaricate.

    18)Ora poggia una gamba piegata all'indietro sul gradino più alto che riesci a

    raggiungere, e porta il corpo ad aderire alla gamba tesa poggiata a terra.

    Anche qui 30 serie per gamba con tensione di 50 secondi.

    19)Spalle alla spalliera, fatti sollevare la gamba dritta e in linea col corpo

    finche' arriva al naso. Rimano ferma per 3 serie, anche più di un minuto per

    gamba.

    20)Prova a fare la spaccata frontale appoggiando le mani alla spalliera e

    verificando che l'apertura delle gambe sia sempre parallela al primo

    gradino.

    21)Seduta a terra ripeti gli esercizi di stretching a gambe unite,divaricate e

    con una gamba piegata dietro tirandoti però con l'aiuto delle mani che

    afferrano il primo gradino.

    E poi ancora...

    22)In ginocchio, col sedere (posso dire cosi', vero ? mica ti offendi !) vicino ma non poggiante sulle caviglie allarga le ginocchia e la parte superiore

    delle gambe fino a scendere con le gambe a terra. E' una specie di spaccata frontale con le gambe piegate. Porta tutto il peso del corpo sulle gambe per

    allargarle.

    23)Stesa a terra,gambe piegate con i talloni vicino al sedere. fatti allargare le gambe cercando di tenere sempre i talloni vicino al sedere.Quando le ginocchia

    toccano terra... l'apertura e' completamente eseguita !!!

    24)Siediti a terra;una gamba distesa un avanti;l'altra deve essere piegeta in modo da avere la parte che va dal bacino al ginocchio in linea con l'altra

    gamba, e la parte che va dal ginicchio al piede piegata al di sotto della coscia con la pianta del piede che tocca il sedere; e' come se ti volessi sedere

    sulla gamba piegata. Dopodiche' devi scendere col busto sulla gamba distesa,senza piegarla e toccare col naso sul ginocchio facendo aderire tutto il corpo

    alla gamba. Ne devi fare almeno tre serie drimanendo per 50 secondi con la testa sul ginocchio. Poi devi scendere all'indietro,stenderti fino a poggiare

    la schiena a terra sempre con la gamba piegata sotto il sedere. anche in questo caso devi rimanere in questa posizione tre volte per 50 secondi.

    25)Su un fianco porta una gamba in alto e fattela spingere fino a farla arrivare dietro la testa. tra le due gambe si formera' un angolo maggiore di 180

    gradi. E' ancor piu' di una spaccata.

    Questi per riuscire a superare i 180°

    1) fai la spaccata sagittale (in IV) con la gamba dietro in VI cioè con il ginocchio che guarda la terra e non voltata in I come si fa normalmente in danza

    2) fai la spaccata sagittale con la gamba davanti su un rialzo (una pila di libri per esempio, l'ideale è avere una spalliera e iniziare dal piolo più basso) iniza a 15 20 cm da terra e quando tocchi terra con il bacino e la gamba dietro (tesa e ginocchio verso terra in VI) alza l'appoggio

    fai questo esercizio sia con la gamba avanti e che con quella dietro sul rialzo

    3) idem per la spaccata frontale (in II) si inizia con un piede a terra e uno su un rialzo, busto in avanti al centro in appoggio sui gomiti le ginocchia in questa posizone non sono in alto ma in avanti

    una volta che avrai preso confidenza con gli esercizi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Per curare la sciatica consiglio di usare questo metodo naturale http://CurareLaSciatica.teres.info/?3nQk

    Esistono numerose varianti di sciatica, distinte in base all'agente causale. Tutte le forme di sciatica sono accumunate dal dolore, la cui intensità dipende dalla causa scatenante.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 anni fa

    Anche io, come tanti altri, mi son trovata nella condizione di dover perdere peso repentinamente e ho trovato una soluzione in questo programma http://FattoreBruciaGrasso.teres.info/?x0e2 . Come dimagrire velocemente mi sono chiesta? La situazione è quella classica: evento importante, abito che deve calzare a pennello, ovviamente un po’ di pancetta e di rotolini da eliminare

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende dalla tua apertura..dalla tua postura e dalla tua predisposizione verso la danza!...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • bhè...l'apertura è una cs che hai naturale..puoi imparare anke senza fare danza...cmq dipende tt dalla tua dote naturale...se la gamba si alza gia...bhè..hai buone possibilità...altrimenti devi lavorare la tua apertura..cm ho fatto io e poi ti riuscirà....circa dp qualke mese..un annetto..

    ciao 0_o

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    se intendi dire quando inizieranno a fartela fare, da subito! le aperture si fanno dall'inizio, nel riscaldamento. invece,in quanto raggiungerai i 180°...bè dipende...anche dall'età, ma soprattutto dal fisico,se ne sei predisposta o meno!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Dipende dal tuo impegno e dal tuo fisico: alcune sono + predisposte e altre meno. Non si può dare una tempistica che vada bene per tutte.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    x esperienza personale nn ci vuole molto, ma ti devi allenare tutti i giorni. io faccio stretching e dopo percorro l'intero perimetro della palestra in spaccata, frontale destra e sinistra, poi laterale. vedrai ke così in pochissimo tempo ce la farai...se no ci metterai di più, magari anche anni, ma se lo fai solo a livello amatoriale nn credo sia un problema

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende quanti anni hai,che tipo di danza fai e quante volte la praticherai..il corpo è + flessibile quando si è molto giovani quindi potresti impararla in fretta ...scondo me se lo fai spesso e fai esercizi dimobilità del corpo lasticità e strecking(nn so cm si scrive) in 2 mesetti dovresti avere dei buoni risultati.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende sia dalla tua elasticità sia dal tempo ke impiegherai x fare gli esercizi...

    ti faranno iniziare con lo scendere piano piano e poi mano mano scenderai xkè l'apertura delle gambe aumenterà..

    io dopo circa 2 mesi riuscii a fare la spaccata sia centrale ke quelle laterali, facevo ginnastica ritmica però.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.