maryx88 ha chiesto in Politica e governoElezioni · 1 decennio fa

xke dobbiamo votare cn la matita ? non dovremmo usare la biro in quanto non e cancellabile? io rifletterei?

siamo sicuri che non venga fatto lo scrutinio dlle schede cn la gomma?

Aggiornamento:

Dhalsim grazie , ora so xke l'anno usata in passato, xo a scapito io preferirei la penna :) anke quella nn si cancella il tempo del calamaio e finito

Aggiornamento 2:

GRANDE LEELA la cimo e una zitella acida!!!!! nn trovi anke tu

27 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le matite copiative sono utilizzate in tutte le elezioni italiane degli ultimi 60 anni, a partire dal referendum fra monarchia e repubblica del 1946.

    La modalità di votazione con la matita copiativa venne in seguito stabilita con il Testo Unico del 5 febbraio 1948, n. 26. Le disposizioni in merito al loro utilizzo non sono state modificate dalle leggi elettorali approvate dal dopoguerra ad oggi.

    Non essendo allora diffusa la penna biro ed essendo poco agevole votare con penna e calamaio, il legislatore individuò nella matita copiativa un mezzo uniforme e difficilmente cancellabile per esprimere il voto. Le matite copiative erano comunemente utilizzate per firmare contratti e atti pubblici, prima dell'invenzione della penna a sfera.

    La matita copiativa lascia un segno blu indelebile, se è bagnata ad esempio con saliva o una spugna per francobolli. Una spugna per francobolli è normalmente fornita nel materiale elettorale, ma nei manuali per i membri del seggio non è esplicitamente fatto obbligo di usarla in questo senso. La mina della matita dovrebbe essere inumidita al seggio, o direttamente dall'elettore, prima di segnare ogni nuova scheda elettorale.

    La matita copiativa serve ad impedire cancellature e manomissioni dei segni che gli elettori appongono sulle schede. Se l'elettore deve esprimere una preferenza su più schede elettorali, la matita copiativa non lascia segni, se le schede vengono sovrapposte una sull'altra nella cabina elettorale. Inoltre, non lascia trasparire segni sulla scheda elettorale una volta piegata prima di metterla nell'urna. Infine, se il tratto lasciato dall'elettore è poco marcato oppure è apposto su un simbolo scuro, è visibile in controluce un segno della matita copiativa con riflessi violacei, senza il quale la scheda sembrerebbe bianca.

    Gli elettori italiani possono votare esclusivamente con la matita copiativa che viene loro fornita dal Presidente di seggio, a pena di nullità della scheda. Le matite copiative si usano in tutti i tipi di tornate elettorali: locali, legislative, per il Parlamento europeo, referendum abrogativi. Le schede elettorali sulle quali è apposto un simbolo con matita non copiativa o penna sono nulle, anche se è chiara l'intenzione di voto dell'elettore, ovvero se è stata espressa una preferenza, forza politica o persona compatibile con le regole. Il loro uso non è previsto in tutti i Paesi europei. In Francia e Germania, ad esempio, il voto viene espresso con una penna a biro indelebile; San Marino adotta regole analoghe a quelle italiane.

    Le matite copiative sono consegnate insieme al materiale elettorale, sono proprietà dello Stato e devono essere restituite dai membri del seggio, al termine dello spoglio dei voti. Gli elettori che non riconsegnano le matite copiative al Presidente di seggio insieme alla scheda incorrono in una sanzione pecuniaria da 103 euro a 309 euro.

  • 1 decennio fa

    io nn posso ancora votare,ma so che quella è una matita "speciale"perchè una matita che nn si cancella e evita delle sbavature se l' inchiostro e fresco quando si chiude la scheda.

  • Non preoccuparti. Anche se è una matita è indelebile, non si può cancellare

  • Anonimo
    1 decennio fa

    matita e scheda sono fatte in materiale speciale che non permette cancellature.

    prova a portarti una gomma la prossima volta

    Fonte/i: avete votato? partecipate all'EXIT POLL di Answers http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200... a 400 risposte la prox proiezione
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    grazie per la domanda anche io mi sono chiesta perche usano la matita e non la biro

    questo e ' per rispondere a quello su

    non e' una domanda inutile!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    GUarda che la matita che usi è una matita copiativa che non si cancella io mi informerei.....

  • 1 decennio fa

    MAMMAMIA... questa domanda della matina l'avete fatta in 30! KE FANTASIA!!!!!!!!QUEL TIPO DI MATITA è COME UN PIGMENTO (TIPO TATUAGGI) di conseguenza non va via nè con una gomma né con dei solventi chimici invece l'inchiostro normale si!!!!!!!!!!!!!!!

    va via anke kn un tipo di gomma

  • 1 decennio fa

    ciao, guarda non ci sono problemi : la scheda elettorale si presenta in maniera tale da rimanere calcata anche con la matita, per cui qualunque segno di cancellazione, si noterebbe!

  • 1 decennio fa

    marix si vede che sei giovane, mi viene da sorridere!!! la matita e' copiativa non si puo' cancellare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.